Benchmark: iMac 27″ 3.1GHz Thunderbolt

4 maggio 2011 ore 11:21 | di | 1 commento

Apple ha rinnovato la linea iMac con i processori Intel Quad-Core con architettura Sandy Bridge e porta Thunderbolt. Dai primi Benchmark dell’l’iMac 27″ 3.1GHz da €1.900, il modello top di gamma in configurazione standar, emerge che il nuovo iMac non solo è più veloce del modello che sostituisce (sempre in configurazione standard), ma è anche più veloce di alcuni modelli con configurazione hardware personalizzata (BTO).

L’iMac 27″ Core i5 3.1GHz da €1.900, dispone anche di un hard disk da 1TB 7200 giri/min, e una scheda grafica AMD Radeon HD 6970M con 1GB di memoria video.

I test prevedono la compressione Zip di una cartella dati di 2GB, la codifica MP3 di alcuni brani musicali, l’importazione di 200 foto in formato JPEG con iPhoto ’09, l’esportazione di un film per iPhone con iMovie ’09, l’apertura di un file di 200 pagine in formato .doc di Word con Pages, con Handbrake sono stati codificati quattro capitoli di un film rippato, con Photoshop sono stati eseguiti 23 script utilizzando un file di 50MB , mentre per il videogame Call of Duty 4 è stato calcolato il framrate impostando la risoluzione 1024×768 e anti-aliasing 4x.

Nel test di iTunes, il nuovo iMac è stato del 22% più veloce rispetto all’iMac 27″ Core i5 2.8GHz, e con Handbrake del 18%. Rispetto all’iMac  27” Core i5 da 3.6GHz (BTO), con processore dual core con maggiore velocità di clock, il nuovo iMac è mediamente del 14% più veloce. Con Handbrake, che è in grado di sfruttare in modo efficiente i quattro processori, il nuovo iMac ha predominato.

Rispetto al MacBook Pro 15” Quad-core Core i7 2.2GHz rilasciato all’inizio del 2011, il neonato iMac Core i5 da 3.1Ghz è risultato in media del 10% più veloce.

Solo il Mac Pro sei-core Westmere 3.33GHz con 8GB di memoria RAM è risultato mediamente più veloce del 15% rispetto al nuovo iMac.

Benchmark: iMac 27

Approfondimenti: , ,

Argomento: Mac

Commenti (1)

RSS commenti

  1. Nicola ha detto:

    Sono un po ‘sorpreso dal fatto che l’iMac di fascia alta (non BTO) è solo il 10% più veloce rispetto alla macBook Pro 15″ top di gamma. Considerando la velocità di clock superiore del 50%, il più veloce hard disk, e presumibilmente la GPU più veloce. Sarò curioso di vedere se l’iMac con chip i7 (disponibile con come opzione) è molto più veloce del MBP.

Aggiungi un commento