Lion: riorganizzare il Launchpad rimuovendo tutte le applicazioni

16 gennaio 2012 ore 09:28 | di | 8 commenti

Launchpad

Launchpad 3.gif prende in prestito la schermata dei dispositivi iOS per offrire un sistema per cercare più velocemente le applicazioni sul Mac. Alcuni utenti amano questa nuova funzione di Lion, altri  non la usano. Se siete tra questi ultimi, è possibile ignorare Launchpad abbastanza facilmente: rimuovete l’icona dal Dock e disabilitate il relativo gesto Launchpad. Ma, cosa bisogna fare se si desidera riorganizzare completamente il Launchpad  per un rapido accesso solo a quelle applicazioni che si utilizzano più di frequente?

Si possono rimuovere manualmente le varie applicazioni dal Launchpad quando è attivo tenendo premuto il tasto Opzione e cliccando sulla “x” che appare in alto a destra delle icone “tremolanti”. Tuttavia, questo sistema non funziona con i software acquistati sul Mac App Store di Apple, e nel complesso è un processo laborioso se avete numerose applicazioni.

Ma c’è un modo per rimuovere tutte le applicazioni del Launchpad, incluse quelle del Mac App Store. Il trucco (tip) è cancellare il contenuto del database che Lion utilizza per sapere cosa va aggiunto nel Launchpad. Per farlo, avviate il Terminale (che, come sempre, è in Applicazioni/Utility) e incollate questa stringa:

sqlite3 ~/Library/Application\ Support/Dock/*.db "DELETE from apps; DELETE from groups WHERE title<>''; DELETE from items WHERE rowid>2;"; Killall Dock

Ora, aprite di nuovo il Launchpad. Sarà completamente vuoto. Naturalmente, se si acquista un app dal Mac App Store, la sua icona apparirà nella nuova “desolata” schermata del Launchpad. Aggiungere le applicazioni che si desidera visualizzare nel Launchpad è semplice: è possibile trascinare le app direttamente sull’icona del Launchpad nel Dock (trascinando le icone sull’icona di Launchpad nel Finder non funziona, è necessario trascinare sull’icona del Dock).

Desiderate ripristinare la precedente schermata del vostro Launchpad? È sufficiente forzare Lion a ricostruire il database di avvio con questo comando del Terminale:

rm ~/Library/Application\ Support/Dock/*.db; killall Dock

Approfondimenti: , , ,

Argomento: Mac

Commenti (8)

RSS commenti

  1. PietroD scrive:

    Non riuscivo ad usare Launchpad perche’ la quantita’ di applicazioni sul Mac riempiva 7 pagine. Con questo tip potro’ finalmente ridurre a il tutto ad una sola pagina di applicazioni ad apertura “rapida”, e creare i Folder tematici senza impazzire.
    Grazie mille.

  2. Franco scrive:

    Launchpad: la cosa più inutile dal 1984.
    Il Dock non basta?
    Continuo a non capire Lion… viva 10.6!
    🙂

  3. PietroD scrive:

    @ Diego:
    App interessante, ma il “Delete any App Icon” della versione standard funziona solo sulla prima pagina.

  4. Closer scrive:

    io non lo uso mai…. ctrl+spazio e avvio quello che voglio

  5. Leonardo Ferri scrive:

    Come non quotarvi Franco e Closer 😀
    Dock e Spotlight sono più che sufficienti, per il resto c’è sempre il Finder…

  6. franzemi scrive:

    io uso alfred:
    http://www.alfredapp.com/
    tasti alt e spazio, digito le prime lettere della applicazione et voilà.


    emiliano

  7. Curiosone scrive:

    A me Launchpad non mantiene in ordine alfabetico le applicazioni.
    Al riavvio alcune sono in ordine, molte altre sono disordinate.
    Boh.
    Immaturo Lion.

Aggiungi un commento