Come proteggere i file importanti archiviati sul proprio Mac

20 novembre 2012 ore 09:35 | di | 10 commenti

Se archiviate “dati sensibili” sul vostro Mac, è una buona idea avvalersi della funzione di criptatura offerta dal OS X, soprattutto se avete un portatile.

Protezione di un numero limitato di file

Se il numero dei file non è elevato, è possibile far ricorso a Utility Disco (si trova in Applicazioni/Utility). Lanciata l’applicazione, click su Nuova immagine e dalla successiva finestra di dialogo scegliere dal menu a tendina di Dimensione la grandezza desiderata; per Criptatura selezionare AES-128 (raccomandata); mentre in Formato impostare immagine disco lettura/scrittura. Per la dimensione conviene indicarne una più grande in modo da poter custodire i file sensibili già esistenti e quelli che verranno creati in seguito.

Utility Disco codificazione

Dopo aver fatto click su Crea, bisogna impostare la password. È fondamentale fare attenzione a NON spuntare l’opzione Aggiungi la password al Portachiavi:

Utility Disco cifratura

Una volta montato il file.dmg criptato sulla scrivania, è possibile trascinaci dentro un file, ma bisogna avere l’accortezza di premere e tenere premuto il tasto ⌘. In questo modo, il documento verrà spostato nel disco immagine, diversamente il Finder farà una copia lasciando l’originale sull’hard disk, quindi, attenzione…

Per aprire il file.dmg, ogni volta sarà necessario digitare la password impostata.

Proteggere l’intera cartella Home (la casetta)

OSX cartella home

Se la cartella utente (Home) è piena di documenti che per qualche ragione si ritieneimportanti, potete far ricorso a FileVault, il sistema di protezione in dotazione a partire da Tiger. Una volta attivato FileVault, per poter accedere ai propri file, all’avvio del Mac, sarà necessario digitare la password di amministratore (quella impostata al momento della registrazione del Mac). I nuovi documenti o quelli modificati verranno automaticamente criptati dal sistema operativo.

File Vault si attiva in Preferenze di Sistema/Sicurezza e Privacy/FileVault. È consigliato impostare la Master password che consente di sbloccare l’account Vault nel caso si dimenticasse la password di amministratore.

Se si perde la password di amministratore e la master password non c’è alcun modo per recuperare i propri documenti.

Approfondimenti: , , , ,

Argomento: Mac

Commenti (10)

RSS commenti

  1. Maria ha detto:

    Grazie mille per la guida. Esiste una applicazione che permetta di gestire questi cartelle immagini cifrate?

  2. Salvo ha detto:

    Ciao Stefano. Ma è possibile l’utilizzo di Filevault con il Fusion Drive attivato? Tu lo conisglieresti o ci sarebbero dei rallentamenti evidenti al sistema?
    Grazie

  3. Andrea ha detto:

    Ciao Stefano una cortesia, tra Knox e Espionage 3 qual’è il migliore? In particolare qual’è il più affidabile?
    Grazie
    Ciao

  4. Mauro ha detto:

    ma perche spotlight trova e visualizza in anteprima i file all’interno del disco immagine anche quando è chiuso

  5. Mauro ha detto:

    risolto l’arcano… erano file nella cartella posta scaricata da Internet… cancellati con Disk Diet

  6. Antonio ha detto:

    La domanda a qui non ho mai trovato risposta e… FileVault 2 ad esempio su 10.9.1 rallenta il sistema una volta attivato?

Aggiungi un commento