Samsung presenta il Galaxy S4 per sfidare l’iPhone 5

15 marzo 2013 ore 08:05 | di | 39 commenti

Samsung ha ufficialmente presentato il Galaxy S4 con display da 5 pollici che sarà disponibile a partire dal mese di aprile in 155 Paesi.

“Con Galaxy S4, Samsung ha trasformato ancora una volta il modo di agire con il proprio smartphone”, ha spiegato il presidente della divisione IT & Mobile Communications, JK Shin, “Le sue innovative funzionalità sono state sviluppate pensando ai bisogni e alle esigenze dei consumatori di tutto il mondo”.

Samsung presenta il galaxy s4 3184

Il Samsung Galaxy S4 misura 69,8 x 136,6 x 7,9 millimetri e pesa 130 grammi (contro i 112g. dell’iPhone 5 5.png), ha la stessa altezza, ma è un po’ più sottile sia in larghezza sia in profondità rispetto al Galaxy S III (ma l’iPhone 5 è più sottile con i suoi 7,6 mm di spessore), e anche i bordi sono un più squadrati rispetto al modello che sostituisce, ma il telefono è sempre in plastica. È disponibile in due colori “bianco e nero.

samsung galaxy s4

Il display Super AMOLED da 5 pollici ha una risoluzione 1920×1080 a 441ppi 
(contro i 1136×640 pixel a 326 poi dell’iPhone 5). Il nuovo software modifica la temperatura del colore dello schermo in base al tipo di contenuto che si sta guardando, per una visualizzazione migliore.

Il processore varia a seconda del Paese dove è venduto lo smartphone: un Samsung Exynos 5 Octa 1.6-GHz oppure un Qualcomm S4 Pro 1.9-GHz. Il telefono ha 2 GB di RAM e 16, 32 o 64 GB di storage, oltre a uno slot per schede MicroSD. IL sistema operativo è Android 4.2.2 Jelly Bean. 

Sul retro c’è una fotocamera da 13 megapixel sul retro e una da 2 megapixel sul davanti. Le telecamere possono essere utilizzate insieme per scattare  foto e video picture-in-picture.

Il Galaxy S4 ha EDGE, HSPA + 42 e LTE (sarà disponibile anche una versione CDMA/LTE), Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, GPS, NFC, Bluetooth 4.0, e MHL. Un trasmettitore a infrarossi consente al cellulare di  funzionare con il software incorporato WatchOn come una telecomando per la TV remoto. Il telefono supporta la ricarica wireless.

La S4 Galaxy ha in dotazione numerosi software e funzionalità al di là di quelli inclusi con Android:

Samsung Galaxy retro

Dual Camera: la doppia focamera permette di scattare foto mentre si girano video e si può mostrare cosa inquadra la camera durante una videochiamata oppure scattare una foto, mantenendo in un riquadro – con 14 cornici a scelta – anche il viso di chi scatta, tramite la fotocamera anteriore, e con la modalità Sound & Shot si può registrare anche l’audio, da abbinare allo scatto;

Smart Pause: mette in pausa la riproduzione di un film se si distolgono gli occhi dal display, per poi riattivarla quando lo sguardo torna sullo schermo; con Smart Scroll si possono scorrere browser e email senza toccare lo schermo: è lo smartphone a riconoscere il movimento del polso tramite l’accelerometro e a muovere le pagine di verso l’alto o verso il basso a seconda dei casi; la funzione Display Adapt modifica le impostazioni di luminosità dello schermo in base alle attività: se si guarda un video, ad esempio, diventa più brillante; Adapt Sound, invece, regola automaticamente il volume in base al rumore rilevato;

Group Play: tramite Wi-Fi Direct si possono condividere musica e giochi, collegando tra loro due o più Galaxy;

Knox: permette di avere due profili separati sullo smartphone, uno personale e Samsung Galaxy spessoreuno di lavoro, ad esempio;

Story Album: consente di creare raccolte in base a eventi o date e mettere insieme non solo foto e video, ma anche notizie, note, posizioni GPS e previsioni meteo; gli album potranno essere stampati direttamente dallo smartphone con il servizio Blurb. S Translator permette la traduzione istantanea di testi o dettatura vocale in applicazioni come email, SMS e ChatOn: 9 le lingue supportate, compreso l’italiano; S Voice Drive permette di guidare in tutta sicurezza comandando lo smartphone con la voce;

Air View: come già con il pennino dei Note, ora basta avvicinare il dito al display per visualizzare l’anteprima di email, immagini, video e appuntamenti su S Planner, ingrandire un’immagine del browser o un numero di telefono in rubrica; Air Gesture permette di cambiare brano musicale, scorrere una pagina Web o accettare una chiamata solo passando la mano davanti alla fotocamera.

Infine gli accessori: la S View Cover aggiunge al modello precedente una finestra trasparente, per visualizzare il chiamante e rispondere senza doverla aprire.

Il Galaxy S4 in Italia arriverà a inizio maggio a un prezzo (ufficioso) di €699.

Approfondimenti: , , , ,

Argomento: iOS

Commenti (39)

RSS commenti

  1. Rossano ha detto:

    Se lo vendono veramente a 50€ in meno dell’iPhone, non se lo compra nessuno…

  2. Monster ha detto:

    Mi lasciano perplesso le nuove funzionalità, che a parte la curiosità iniziale nessuno credo userà realmente. In pratica è lo stesso smartphone … Ho l’impressione che le numerose cause legali in cui è accusata di copiare, impediscano a Samsung di copiare come in passato.

  3. Andrea ha detto:

    Bel telefono, è dura per Apple, se uscirà con il 5S solo con un potenziamento hardware ma senza sostanziali innovazioni, prenderà come si dice dalle mie parti, una bella legnata….

  4. iRob ha detto:

    Secondo me sbagliate a sottovalutarlo, funzioni come Airview, StoryAlbum, Knox, S Translator, Watch On, Group Play ecc.. come fanno ad essere considerate gadgets inutili, stiamo parlando di “smart”phone e tali funzioni fanno la differenza nell’usabilità ed il fatto che siano integrate nell’os è una marcia in più rispetto ad avere migliaia di singole App sparpagliate per il telefono, ad es. mi chiedo perchè con l’iPhone sia ancora oggi impossibile scambiare un brano musicale quando con i dispositivi Samsung non ci sono di questi impedimenti, secondo la mia opinione o Apple con ios7 crea qualcosa di veramente innovativo o questo giro sarà dura rimanere sulla cresta.
    Detto questo non passerei ancora a Samesung in quanto l’interfaccia la trovo ancora troppo confusionaria ma le nuove funzioni introdotte sono effettivamente notevoli.

    • Astronauta ha detto:

      Secondo me sono tutti gadget inutili. La possibilità di creare più profili l’offriva già il Motorola Razor di 10 anni fa, ed si passano le ore a stabile cosa è personale e cosa è per lavoro. Altra cosa inutile è l’anteprima di e-mail e file senza toccare il display, ricorda quella dei portatili PC che attiva i menu e lancia le applicazioni portando il cursore del mouse sulle icone senza fare click = scomodissimo.

      • Ruppolo ha detto:

        Infatti per funzionare devi tenere il dito alla distanza giusta, non troppo lontano e senza toccare il display. Figuriamoci se cammini o sei trasportato in qualche veicolo…

    • Ruppolo ha detto:

      Il motivo per cui i brani musicali non si possono scambiare dovrebbe essere chiaro a chiunque usi un computer.

  5. M4Z ha detto:

    tutto sto ben di Dio a 699€…..ricoperto in PLASTICA -_-

  6. Emperor Zurg ha detto:

    Avete notato come Samsung ha evitato accuratamente di parlare dell’autonomia della batteria?

    • Ruppolo ha detto:

      La batteria verrà massacrata da una serie di funzioni secondarie, come lo scroll automatico in base alla posizione degli occhi: significa fotocamera accesa ed elaborazione intensiva per tenere traccia degli occhi.
      Poi voglio proprio vedere cosa succede quando c’è poca luce o quando sono due persone a leggere…

      • fabio ha detto:

        o d’estate con gli occhiali da sole…

        • Ruppolo ha detto:

          Già gli schermi OLED sono poco luminosi, se poi ti metti anche gli occhiali da sole non vedi più nulla. Si vede che alla Samsung ritengono più importante che lo smartphone ti veda, piuttosto che tu veda lui :-)))

  7. muccane ha detto:

    Scambiare i file musicali?!? Si, e tutto l’ecosistema iTunes con relativi accordi con le case discografiche dove lo mettiamo?

    In generale io integrerei nell’os lo scambio generico di documenti a mo’ di Airdrop, anche per i file multimediali generati dall’iPhone (tipo registrazioni audio, foto e video) ma mai gli mp3 contenuti nella libreria musicale. Sarebbe un suicidio.

  8. Carlo ha detto:

    Secondo me questo GS4 è un gran bidone. In pratica è un GS3 imbottito di funzioni veramente inutili.

  9. Aladar ha detto:

    Scambiare file musicali con gli amici credo sia illegale, a meno che uno non sia un musicista e i brani siano i suoi…
    A parte questo penso che 5 pollici siano davvero inutili, a me bastavano i 3,5 del vecchio 3GS, ora che ho il 5 spesso lo trovo scomodo, figuriamoci sto padellone.
    Detto questo, ma la batteria ? Durata ? Poca credo
    E poi qualcuno sa perché differenziano il processore in base alla nazione ?

  10. Ruppolo ha detto:

    Molto hardware, ma sarà di qualità? Il display è certamente il tallone d’Achille, zeppo di compromessi: pentile, regolazioni automatiche in base alla luce ambiente (e non stiamo parlando della lecita luminosità), regolazioni automatiche in base al contenuto, consumi elevati e quindi interfaccia buia, livelli di massima luminosità piuttosto bassi.
    Sulla qualità del resto solo le prove lo diranno.

    Su fronte software Samsung sta giocando il carico: sulla carta tutto bene, ma tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, Windows docet. Vedremo se le varie tecnologie Made in Samsung saranno fruibili o se resteranno argomento di marketing, come lo erano la totalità delle funzioni degli smartphone dell’era pre-iPhone.

    Non si può non notare, comunque, che nulla di ciò che è caratteristico di Android viene messo in evidenza in questo prodotto, né funzioni né servizi. Che sia un segno di un imminente cambio di sistema operativo?

  11. Claudio ha detto:

    Sembra di essere sul forum di una squadra di calcio a commentare la campagna acquisti della squadra rivale… 😀

  12. Thomas Boccaccia ha detto:

    Mi associo con Claudio, ma sono felice che state sollevando problematiche che ovviamente non sono state mensionate da Samsung. Il fatto che io guardi un video e mi giri a parlare e si interrompa, figo, ma metterlo in pausa è tutta sta fatica? Scrollo con lo sguardo? Ma quando mai, magari mi sbaglio per guardare da un altra parte e mi va su la pagina e devo ritornare giu come se fossi in meditazione? Ahahahaha ma dai. Sente anche se scoreggio e lo segnala con l’allarme ai presenti? Poi sui video che sono girati in rete, la sospensione della mani tipo guro, hanno sortito degli effetti disastrosi. Non è quello che fa la differenza, l’ha fatta solo l’iphone quando ha inventato lo smart phone, togliendo la tastiera fisica e imponendo una connessione costante. Siamo ancora al 2007.

  13. Paolo ha detto:

    e’ buffo chiamare un iphone o questo samsung TELEFONI. Non sono piu’ telefoni, li chiamiamo cosi’ perche’ sono ancora gli unici devices che usano la funzione telefonica. Ma come chiamereste un ipad se potesse telefonare? o un orologio se potesse telefonare? e cosi’ via? secondo me smetteremmo di chiamare Telefono qualsiasi cosa…..

  14. marco ha detto:

    ma come si puo dire che tutte queste nuove funzioni non sono innovative? se fosse stata la apple a implementrale sul nuovo iphone di sicuro si sarebbero viste in altro modo. Dire che sono inutili è a mio parere molto riduttivo e sintomo di poca oggettivita; tanto per dirne una, quante volte è successo di dover rispondere al telefono con i guanti e non poterlo fare senza toglierseli? oppure la possibilita di dividere e intercambiare il telefono in 2 modalità (lavoro e non lavoro) ocn interfaccia diversa, praticamente come avere 2 telefoni in uno? questi naturalmente sono esempi, ma in generale penso che tutte queste nuove funzioni siano molto piu innovative e utili rispetto quello che ha proposto ultimamente la apple in ios. ricordiamoci che apple presta minuti interi al fatto di aver introdotto in ios6 l applicazione “promemoria” o aver integrato maggiormente facebook e twitter nel sistema. Mettendo a confronto quello che sta facendo samsung/android rispetto a apple, penso che oggettivamente non è possibile fare confronti. Parlo da possessore di iphone e uso un mac da 6 anni pero ormai dispiace dirlo ma l iphone è diventato solo un oggetto di culto (rimane il fatto che è un ottimo smartphone) ma rispetto alla concorrenza (intendo piu android che win) penso che abbia perso molti colpi.

    • Ruppolo ha detto:

      Se fosse stata la Apple ad inserire queste funzioni avremmo la certezza della loro fruibilità. Avendole invece messe Samsung, è altamente probabile che siano solo dei gadget ad uso e consumo del marketing.

      Comunque se sei convinto che iPhone ha perso colpi, fatti pure un’esperienza con la concorrenza, poi ci saprai dire.

      • marco ha detto:

        ora posseggo iphone (regalato altrimenti non l avrei preso solo perchè costa troppo, quasi come un computer seppur pc) da 1 annetto piu o meno perchè si è rotto il telefono (android) che avevo, e ho un nexus 7 quindi ho decisamente provato la concorrenza e devo dire che oggettivamente ci sono funzionalita molto comode da usare. Sono l unico che ritiene assurdo vedere che per attivare i dati callulare in ios devo aprire impostazioni-generali-cellulare e spuntare l opzione quando con android basta un tocco al widget posto sulla schermata principale? oppure per dirne un altra avevo impostato l abbassamento della luminosita semplicemente scorrendo il dito in maniera orizzontale sulla barra di notifica a tendina (con un secondo potevo modificarla a piacimento risparmiando anche batteria). Ancora ieri non mi ricordavo che giorno era (il numero intendo) e stavo leggendo un pdf: ho dovuto premere tasto centrale-andare alla home-cercare calendario-leggere la data mentre con il nexus basta che apro il menu a tendina.
        Per questo affemro che apple sta perdendo i colpi, perchè ios è basato sulla semplicità e user friendly ma ci sono azioni quotidiane che tutti facciamo ( ti ho riportato 2 esempi ) che effettivamente non sono comode da svolgere.
        Ho 24 anni e ti posso assicurare che dalla mia eta o poco piu in giu abbiamo un livello di conoscenza e capacita di usare smartphone, computer tablet elevatissimo e l interfaccia user friendly non è piu richiesta, nel senso il fatto di avere solo icone è riduttivo! gia la possibilita di usare widget amplia di molto l esperienza d uso di un tablet o di un telefono (per controllare l email su nexus basta che scorro sulla seconda pagina e non devo premere niente, vedo gli ultimi 5 messaggi e se ce ne sono eventualemente di nuovi, mentre con iphone devo aprire gmail, aspettare che si carichi la posta e controllare). ci sono tante piccole cose banali che a me paiono tutto meno che user friendly!

        • Maurizio ha detto:

          Io ho il Galaxy S3 e “grazie” a tutte queste comodità a metà giornata lavorativa è scarico. Il collega ha un iPhone 4S che arriva fino a sera. Appena finisce il contratto mi prendo un iPhone.

        • giacomo ha detto:

          “Ho 24 anni e ti posso assicurare che dalla mia eta o poco piu in giu abbiamo un livello di conoscenza e capacita di usare smartphone, computer tablet elevatissimo e l interfaccia user friendly non è piu richiesta, nel senso il fatto di avere solo icone è riduttivo!” …peccato che non tutto il mondo ha 24 anni…il resto del mondo lavora pure a differenza tua e le riduttive icone ci vanno bene visto che non abbiamo tempo da perdere.
          ps: a proposito di riduttivo, metti gli accenti quando scrivi altrimenti ci “ridurremo” alle sole lettere iniziali delle parole..

          • marco ha detto:

            purtroppo lo so pure a me piacerebbe lavorare solo che mi laureo l anno prossimo e comunque andando a lezione (faccio ingegneria meccanica dove i mezzi tecnologici che usiamo ti assicuro non mancano) vedo una marea di s3 e galaxy note (soprattutto quest ultimo che anche a mio parere è troppo grosso) e ti faccio notare che ho tutto meno che tempo da perdere. a per di più con l iphone se registro con il microfono la lezione non si sente una ceppa, con il nexus (stesso posto a sedere naturalmente) si sente chiaro e limpido.
            Infatti so che non tutti abbiamo 24 anni ma non sarà certo un mistero che il target per smartphone siano i giovani insomma. Mio padre ha 50 anni e usa l’ iphone e si trova benissimo per la sua semplicità (anche se ti ripeto ci sono operazioni banali che non sono comode da usare) ma personalmente io lo trovo un po scarno ios; poi tutti liberi di condividere o meno il mio parere, a me non importa, ho solo espresso la mia opinione.
            Per giacomo, la prossima volta (se ci sarà dato che questa è la seconda volta che commento qualcosa sempre per motivi di tempo) scriverò in sonetti e poi dai seriamente ci attacchiamo agli accenti?! importantissimi di certo ma dai su!

            • marco ha detto:

              e per di più avevo già fatto 2 esempi banalissimi di come effettivamente il tempo di completamento di una operazione semplice(vedere la data e accendere i dati cellulare) sono maggiori di gran lunga su ios piuttosto che android.

        • Ruppolo ha detto:

          Avrai anche un livello di conoscenza elevatissimo nell’usare gli smartphone, ma per contro non sai nemmeno scrivere. Se quel iPhone che ti hanno regalato (tipico esempio di “perle ai porci”) lo usassi per scrivere qui, perlomeno non faresti la figura di chi non sa scrivere: iPhone corregge l’ortografia mentre scrivi.
          Veniamo alle funzioni “essenziali”:
          Attivare i dati: i dati sono attivi per default, cosa vuoi di più? Il motivo per disattivarli può essere solo quello di evitare costi di roaming se vai all’estero impreparato (ovvero senza un piano dati per l’estero). Vai all’estero ogni giorno? Se così è, ha senso che ti fai un piano dati per l’estero.

          Luminosità: iPhone la regola automaticamente in base alla luce ambiente, cosa vuoi di più? Inoltre quando stai leggendo libri o PDF la puoi regolare direttamente dall’app.
          Il problema che devi abbassare la luminosità per risparmiare la batteria o alzarla per leggere è un problema dei terminali Android con lo schermo OLED, che sono poco luminosi e consumano molta batteria, quindi è normale che tale regolazione sia rapidamente accessibile.

          Riguardo la data, è sufficiente mettere in sleep l’iPhone premendo il tasto superiore, quindi riattivarlo premendo il tasto centrale (a questo punto appare la data e l’ora) e sbloccarlo trascinando il dito. Praticamente 2 secondi. Meglio che non avere la data perennemente sul display. Certo che non ricordarsi la data quotidianamente, a 24 anni, mi pare grave. Non so tu cosa fai, ma a me ricordare il numero del mese non è necessario ogni giorno.
          In ogni caso ogni volta che prendo in mano l’iPhone e lo attivo, mi mostra data e ora.

          Riguardo i messaggi e le mail, personalmente non mi piace che sia tutto troppo visibile. Se accanto a me ci sono persone o se dò in mano il mio iPhone a qualcuno (“fammi vedere…”) mi secca che i miei messaggi siano lì davanti il naso (stesso problema di Windows 8, peraltro). Per vedere le ultime mail non lette posso trascinare giù il centro notifiche e leggerle, stessa cosa per i messaggi e le notifiche delle app. Ma personalmente uso poco o nulla quel sistema, preferisco la vecchia maniera, apro l’app Mail o Messaggi e da lì faccio tutto. I widget non li uso nemmeno nel computer di casa, fanno solo confusione.
          Se poi usi Gmail posso capire la seccatura di dover attendere il caricamento dei messaggi. Se usassi Mail non dovresti attendere il caricamento dei messaggi, perché Mail gira sempre in background, e supporta anche gli account Gmail.

          iOS e i prodotti Apple in genere non sono fatti per le persone che amano usare i prodotti fini a stessi (in altre parole, per smanettarci dalla mattina alla sera) ma che li usano quali strumenti per la vita quotidiana, quindi devono essere facili da usare, efficienti e affidabili.

          • marco ha detto:

            beh grazie del perle ai porci anche se non so a quale sostantivo mi associ, se perle o porci; probabilmente dato che stiamo facendo una conversazione civile e penso non ci sia bisogno né posso trovare un motivo per offendere qualcuno, sono sicuro ti riferisci a me come una perla. (l’ iphone me l ha dato mia sorella che si è voluta prendere l’ iphone 5 e dato che lavorando ha un suo reddito può permetterselo, per cui io ho dovuto scegliere se prendere un telefono gratis o doverne comprare uno nuovo e dato che studio e i miei pagano l’ università gravare comprando un telefono avendone uno lì non mi è sembrato giusto).
            Se affidassi i miei pensieri all’ iphone adesso avrei di sicuro sbagliato tutte le e accentate (cosa che mi innervosisce parecchio) piuttosto che le ù non messe per noia o èerchè semplicemente scrivo poco al pc e non mi va di corregere un post su spidermac come fosse la tesi insomma (con tutto il rispetto per l’ ottimo blog che stiamo leggendo e che ho il piacere di seguire)!
            Direi che a questo punto facilità di utilizzo, efficienza e affidabilità hanno cambiato significato o semplicemente sono mal interpretate. Da dove provengo io completare una operazione in meno tempo e in modo intelligente è meglio di completarla in più tempo e in modo poco logico (voglio sapere la data, devo mettere in standby il telefono e riaccenderlo).
            Nessuno cambierà mai telefono per questi semplici episodi perchè ognuno ha i propri gusti e ne si può pretendere di cambiare quelli altrui, però almeno bisogna avere l’ onesta intellettuale e usare un metro oggettivo nella valutazione.

        • Aladar ha detto:

          Tralasciando le penose osservazioni sugli accenti, Marco hai perfettamente ragione, e te lo dico io che è dal 1997 che giro con l’adesivo della mela sul lunotto della mia auto.

  15. Tonino ha detto:

    Ottimo. Anche le padelle hanno la loro utilità,

  16. Purple67 ha detto:

    Davvero un bel terminale. Inventarsi qualcosa di davvero innovativo è difficile per tutti, compresa Apple, in questa fase. Air Gesture, Air View, Eye Tracking sono ottime funzionalità (le farà anche Apple e si chiameranno in modo diverso, ne sono certo e molti grideranno al miracolo) ed abbinate ad un gran schermo da quasi “5 Samsung ha fatto un bel lavoro.
    La qualità costruttiva magari non sarà al top (plastica impera), ma credo che al 60/70% dei futuri acquirenti dell’S4 questo poco importi visto che per il resto il terminale è per ora il migliore tecnicamente parlando del mercato smartphone.
    Il prezzo potrebbe frenare le vendite, ma se paragonato ai 729 euro (come minimo) dell’iPhone 5…questo non dovrebbe essere un problema.
    Da iPhone 4S al 5 (parte il monitor e processore) le differenze sono in pratica a 0, invece Samsung introduce fotocamera potenziata, feature software innovative (quelle elencate sopra), schermo più ampio e con maggior definizione, hardware potenziato ed un prezzo inferiore all’ormai “vetusto” iPhone 5 o Lumia.
    Quello che ho sempre odiato di Apple è che per introdurre davvero qualcosa di innovativo fa passare due generazioni di prodotto e nel mezzo “regala” inezie e le fa pagare carissime ed urla ai quattro venti innovazioni inesistenti (vedi introduzione mms su iPhone….)
    Non c’è più Steve, la concorrenza avanza inesorabilmente…occhio che cadere in basso è molto facile.
    Ricordando in fine che i sempre amati Mac ricevono aggiornamenti del cavolo, software (OS X) senza più vere innovazioni e prezzi fuori mercato.
    Apple non ci siamo…

  17. Raffaele ha detto:

    Ragazzi, mac users, popolo… io di anni ne ho 32 (chissenefrega) e se c’è una cosa che continuo a notare e che ancora non capisco è questa pseudo-guerra tra possessori di prodotti della mela e “resto del mondo”. Non c’è bisogno di convincere nessuno, non state a sprecare tempo ed energia. Se apple coi suoi prodotti è la n°1 un motivo ci sarà! Io avevo un pc tanto tempo fa, poi un giorno il mio adorato cugino mi fa provare il suo MacBook (2006) e non sono mai più tornato indietro. Ancora oggi ho care persone intorno a me che mi dicono robe tipo “eh ma i programmi che girano su mac non girano su windows” (rido per non piangere), “eh ma Android è personalizzabile” oppure “eh ma l’phone costa troppo” (su ebay ci sono i 4S a 380-400€ con 8 mesi di vita), o ancora “eh ma con i soldi che spendi per comprare un mac ci prendi almeno 2 pc”, certo, peccato che un mac dopo quasi 5 anni è ancora al top, vero Stefano? 😉
    E potrei continuare. Credo non abbia molto senso. Il mondo è bello perché è vario, attaccarsi a vicenda non serve. Ognuno è libero ed è giusto che compri quello che vuole. Come si suol dire “De Gustibus”.
    Certo 700€ per un cencio di plastica enorme… vabbè, a ciascuno il suo! La qualità e l’innovazione non si possono copiare, samsung insegue da un pezzo ormai, e anche altri. E per stare al passo devono mettere un hardware dopato, da pc!!! Dai!! 2gb di Ram e un processore da 1.9Ghz, che alla fine stuprano la batteria. Hahahaahah ma daiiiiii!
    Certo che però anche la Apple una c@Zz di batteria più potente per l’iPhone la dovrebbe introdurre assolutamente.
    Vi saluto e un grazie doveroso al grande Stefano per questo suo blog meraviglioso.

Aggiungi un commento