Quando è impossibile vuotare il Cestino errore -8003

27 agosto 2013 ore 18:25 | di | 4 commenti

Trash It errore  8003

Di solito, lo svuotamento del Cestino del Mac è immediato e semplice, ma di tanto in tanto qualcosa va storto e non si svuota. Il Finder potrebbe mostrare un messaggio di errore che indica un motivo, che però non spiega come risolvere il problema (ma può servire per fare una ricerca su Internet).

Il lettore Paolo è incorso in uno di questi messaggi criptici: Impossibile vuotare il Cestino errore -8003 ed a nulla è servito utilizzare il comando Finder/Vuota il Cestino in modo sicuro.

Come spesso accade, per risolvere il problema è possibile utilizzare il Terminale, ma in questo caso la procedura è un po’ più “pericolosa”, e per questo non adatta ai neofiti della riga di comando.

Fortunatamente, ci sono numerose applicazioni gratuite che permettono di risolvere il problema in 1 click. Se desiderate una piccola utility che non fa altro che forzare lo svuotamento del Cestino, provate Trash It 5.1 (freeware) di NoName ScriptWare.

Trash It vuota cestino

Lanciata l’applicazione, click sul pulsante “Fast” e immettere la password amministratore. Se non funziona, premete il pulsante “Rally Stuck” (veramente bloccato).

Nella speciale sezione Risoluzione problemi Mac trovate la soluzione ai problemi più comuni di OS X.

Approfondimenti: , ,

Argomento: Mac

Commenti (4)

RSS commenti

  1. Gianni scrive:

    Da terminale:
    cd .Trash poi Invio
    rm -f * (se ci sono solo file) poi Invio
    rm -fr * (se ci sono anche directory) poi Invio
    ATTENZIONE: controllate di essere nella directory .Trash, altrimenti cancellate tutto.

    • Marco scrive:

      Eviterei di suggerire l’uso del Terminale. Se non sai come cancellare un file (l’abc di un terminare *nix), conviene non avventurarsi e rischiare di cancellare tutto.

      • Gianni scrive:

        È utile imparare ad usare il Terminale per evitare di caricare il SO di inutili sovrastrutture che poi, sotto sotto, vanno a sfruttare quei comandi. Certo, si deve stare molto attenti a quel che si fa. Come per tutte le cose che si stanno imparando.

    • Guido scrive:

      Essendo scuola Linux, anch’io uso il Terminale quando il Finder non ne vuole sapere di svuotare il cestino.

Aggiungi un commento