Videoconferenze a la Star Trek grazie a Skype Translator (aggiornato con video)

28 maggio 2014 ore 16:28 | di | 4 commenti

Con un comunicato stampa alquanto bizzarro, Microsoft ha annunciato Skype Translator, un servizio di traduzione in tempo reale che si appoggia sui suoi server cloud, pensato per far dialogare persone che parlano lingue diverse.

“Tra i gadget futuristici nella classica serie TV Star Trek, nessuno sembrava più utile del traduttore universale, un aggeggio portatile che ha contribuito a favorire la comprensione tra le civiltà intergalattiche. Beh, non dobbiamo viaggiare al di là del sistema solare per individuare la necessità di un tale dispositivo. Immaginate di essere in grado di parlare in inglese e avere i vostri pensieri espressi in grammaticalmente e semanticamente corretto mandarino o spagnolo. Quindi immaginate che la voce che esprime quei pensieri tradotti è la vostra”.

Satya Nardella, il nuovo CEO di Microsoft, nel corso della manifestazione “Code Conference” che si è svolta ad Ottawa (Canada), ha anche mostrato il funzionamento di “Skype Translator”, effettuando una video chiamata con un dipendente Microsoft tedesco. Ognuno ha parlato nella propria lingua, ma sullo schermo sono apparsi i sottotitoli tradotti, e così la conversazione è andata avanti come se ci fosse stato il classico interprete.

Skype Translator

Da quel che si è visto, la traduzione avviene quasi in tempo reale, perché i sottotitoli sullo schermo di chi ascolta appiano soltanto alcuni secondi dopo che l’interlocutore ha finito la frase.

Nardella ha fatto sapere che Skype Translator sarà disponibile entro la fine dell’anno, ma solo per Windows 8, e almeno inizialmente il supporto per le lingue sarà limitato.

Aggiornamento delle ore 18:43: è stato aggiunto il video dimostrativo di Skype Translator.

Approfondimenti: , ,

Argomento: Varie dalla Rete

Commenti (4)

RSS commenti

  1. Alessandro00 ha detto:

    Si ha il video dove mostrano il funzionamento?

  2. Riccardo ha detto:

    Ma é già disponibile?

    • Stefano Donadio ha detto:

      Ti è sfuggito l’ultimo capoverso dell’articolo: “Nardella ha fatto sapere che Skype Translator sarà disponibile entro la fine dell’anno, ma solo per Windows 8, e almeno inizialmente il supporto per le lingue sarà limitato”. 😉

Aggiungi un commento