Recensione: Beats Pill 2.0 stereo Bluetooth per iPhone, iPad e Mac in perfetto stile Apple

23 luglio 2014 ore 11:56 | di | 4 commenti

Beats Pill 2 0

Beats by Dr. Dre è senz’altro tra i marchi più di moda del momento, e Beats Pill 2.0 (€147,50 ) disponibile in vari colori, è la seconda edizione della “pillola musicale” che ha riscosso un buon successo.

Si tratta di uno stereo Bluetooth con una portata di 10 metri, che grazie alla sua originale forma di pillola, dimensioni e peso (19 x 4,5 centimetri per 1,18Kg.) si può facilmente infilare in una borsa o zainetto e portare con se ovunque. Inoltre, offre un buon numero di funzionalità per un dispositivo così piccolo, come il vivavoce per rispondere alle telefonate (se abbinato ad uno smartphone), tasti fisici per regolare il volume, ingresso aux, uscita audio, e perfino una porta USB di ricarica. La batteria interna garantisce sette ore di riproduzione audio ininterrottamente.

L’abbinamento Bluetooth è semplice, basta accadere lo stereo, e aprire il pannello Bluetooth delle Preferenze di Sistema del Mac o quello dell’iPhone, attendere che appaia BeatsPill tra i dispositivi disponibili e premere il pulsante per l’abbinamento. Ancora più facile, se possibile, per chi ha uno smartphone o tablet con tecnologia NFC, infatti l’abbinamento può essere effettuato con un semplice tocco. C’è anche una custodia per il trasporto (non imbottita, ma che permette di evitare di graffiare lo stereo), un cavo audio, un cavo micro-USB e un caricabatteria da parete.

BeatsPill

Design

Sicuramente, Apple non ha acquistato Beats per la sua linea di altoparlanti, ma se invece del logo con la “b” ci fosse quello della mela mordicchiata nessuno avrebbe avuto da obiettare. Infatti, il design è molto curato così come la scelta dei materiali. Frontalmente c’è una grata di metallo curvata che protegge i quattro driver dell’altoparlante, ma che li lascia comunque intravedere. Al centro c’è una fascia in plastica con il logo che funge anche da pulsante per l’abbinamento Bluetooth, i pulsanti per il volume e il microfono. Il retro è in plastica liscia piacevole al tatto.

 Beats Pill 2 fronte

Sul retro, al centro, c’è il pulsante di accensione, affiancato a sinistra dalle porte audio, e un indicatore luminoso Bluetooth, a destra ci sono invece una porta micro-USB e il punto di contatto NFC. La porta USB di ricarica è nascosta sotto uno sportellino di gomma che si trova sulla base del diffusore.

Recensione beats Pill 2 0

Qualità audio 

Se dal punto di vista del design Beats Pill 2.0 è sicuramente riuscito, un po’ inaspettatamente viene meno in quello che dovrebbe essere il suo punto di forza, viste le caratteristiche dell’azienda: la qualità audio non è eccelsa. I quattro piccoli altoparlanti sono disposti orizzontalmente nel tentativo di coprire l’intero spettro audio, quindi nesso è specificatamente stato dedicato per esaltare i bassi o gli alti.

Beats Pill 2 iPad

Ho provato la “pillola” con praticamente ogni genere musicale utilizzando l’iPad mini, l’iPhone 4s e il MacBook Pro, gli alti sono sempre risultati puliti, ma con una tendenza alla distorsione del suono regolando al massimo il volume, mentre i bassi sono la prima cosa a scomparire in ogni canzone. Il che è sorprendete, considerando che il marchio Beats è famoso per le sue prestazioni dei bassi. 

Considerazioni finali

Beats Pill 2.0 ha numerosi pregi, incluso un design sicuramente alla moda, e la possibilità di caricare un iPhone in movimento. Se solo la qualità audio fosse stata migliore, sicuramente sarebbe stato l’altoparlante di riferimento per questa fascia di prezzo.

Se desiderate ascoltare la musica senza fili a distanza ravvicinata, e non vi interessano le le prestazioni dei bassi, Beats Pill 2.0 è il diffusore che fa per voi.

Punteggio: 3 5
Pro: design; buona qualità dei materiali; facilmente trasportabile; vivavoce.
Contro: mancanza di bassi; distorsione audio a volume alto.
Compatibilità: iPhone 4 o successivi; tutti i modelli di iPad e iPad mini; iPod touch dalla terza generazione in poi; iPod nano 7a generazione; qualsiasi Mac con Bueltooth 2.1
Prezzo: €147,50, spese di spedizione incluse su Amazon Italia.
Produttore: Beats.

Approfondimenti: , , , , ,

Argomento: iOS, Mac

Commenti (4)

RSS commenti

  1. Federico scrive:

    Ho la versione 1 da un anno e mezzo e non mi sentirei di consigliarla a occhi chiusi. Ora la mia attenzione cade sul Bose Soundlink mini.

  2. Kernel Panic scrive:

    Non è male invece, è facilmente trasportabile, e la qualità audio non è male. Io l’ho preso quando costava €200, ma a €150 sfido a trovare di meglio 😉

    • Raffaele T. scrive:

      Bose. Ue. Jbl. Sony. Eccetera.
      Riassumendo: tutto. È probabilmente il peggior speaker per quel prezzo, si trova di meglio a 70-80€. Parola di audiofilo

  3. maurizio scrive:

    bella foto…. ma anche lo sfondo non è male

Aggiungi un commento