RipIt, forse la migliore utility per copiare i film, ora compatibile con OS X 10.10 Yosemite

13 agosto 2014 ore 10:44 | di | 7 commenti

Ripit

Handbrake 4 51 è sicuramente la migliore utility per rippare (copiare) un DVD commerciale, ed oltre ad avere il pregio di essere gratuito, non è necessario essere degli esperti per utilizzarla grazie ad una serie di preimpostazioni.

RipIt, che è stato appena aggiornato per aggiungere il supporto per OS X 10.10 Yosemite, se possibile rende ancora più semplice e comodo rippare un film: basta inserire il DVD, fare click sul pulsante Rip (copia), e con la maggior parte dei Mac, nel giro di 35 o 40 minuti si ottiene di una copia del disco sotto forma di un file.dvdmedia o una cartella VIDEO_TS compatibile con l’applicazione DVD Player di Apple o pronta per essere convertita in un altro formato.

RipIt identifica automaticamente il disco utilizzando un database on-line di DVD (è possibile disabilitare questa funzione) e si ha anche la possibilità di modificare manualmente il nome. A parte qualche opzione nella finestra delle preferenze, RipIt non poteva offrire una interfaccia più semplice ed intuitiva.

Nella fase di copia, la finestra di RipIt visualizza il tempo rimanente, la percentuale di completamento (l’icona nel Dock mostra gli stessi dati).

C’è anche una funzione di compressione che permette di estrarre solo i video principali in un unico passaggio, è molto comoda, ma il processo è un po’ lento.

Un altro vantaggio di RipIt  è che può rippare molti dei DVD più recenti che includono una migliore tecnologia anti-copia. 

Se avete bisogno di tutte le opzioni di HandBreak, oppure se l’obiettivo finale è quello di copiare un DVD da guardare su un dispositivo diverso dal Mac, RipIt può risultare poco adatto, ma, per tutte le persone che desiderano un sistema facile per rippare un film in DVD sull’hard disk del computer, RipIt è difficile da battere: basta inserire il disco e fare click su un pulsante (mi ricorda la vecchia pubblicità dell’iMac G3: “Non c’è lo step 3!”.

Vi ricordo che in Italia è possibile effettuare una copia di backup di un DVD commerciale che si è acquistato senza infrangere la Legge sul diritto d’autore. In tutti gli altri casi, si commette un reato.

iRipIt si può scaricare gratuitamente e permette di rippare 10 DVD, poi è necessario acquistare una licenza che costa € 18,95.

Approfondimenti: , ,

Argomento: Mac

Commenti (7)

RSS commenti

  1. fabrizioc ha detto:

    DVD -> RipIt -> Handbrake -> MetaZ -> AppleTV

    RipIt + Handbrake: grande accoppiata!
    Confermo la bontà di RipIt… ma non è infallibile (o almeno non lo era) e MDRP ha tamponato la situazione.
    Domanda: Handbrake può rippare direttamente da DVD solo tramite VLC o anche standalone?

    • Stefano Donadio ha detto:

      Handbrake utilizza le librerie di VLC, che deve essere installato nella cartella Applicazioni (e non in una sottocartella), diversamente non è possibile riappare i DVD.

  2. fabrizioc ha detto:

    … ma soprattutto: quale è la migliore alternativa per i BluRay?

  3. andrea ha detto:

    …mmm..io al contrario ho bisogno di un programma che mi metta alcuni freni per evitare le copie nei dvd che produco.Grazie

Aggiungi un commento