Come verificare il backup di Time Machine

16 marzo 2015 ore 07:30 | di | 4 commenti

A partire dal OS X 10.5 Leopard, fare il backup non è più una operazione noiosa e complicata, basta collegare un hard disk esterno al proprio Mac e attivare Time Machine dal relativo pannello delle Preferenze di Sistema, automaticamente il programma di “mamma Apple” provvederà ad effettuare un copia esatta del disco d’avvio del proprio Mac, e poi ogni ora salverà i nuovi file e quelli modificati (Come configurare Time Machine).

Considerata l’importanza del backup, non è una cattiva idea ogni tanto verificare che effettivamente funzioni. Tuttavia, Apple sembra essersi dimenticata di fornire un’opzione per effettuare questo controllo.  

Time Machine verifica

Infatti, se tenete premuto il tasto Opzione (alt) e poi ciccate sull’icona di Time Macine nella barra dei menu del Finder in alto a destra, troverete la voce “Verifica backup”, ma ai più risulterà in grigio, quindi non cliccabile perché è una opzione valida solo per i backup effettuati utilizzando una Time Capsule, o un’unità di rete su un altro Mac o un NAS, non è disponibile per gli hard disk collegati direttamente al Mac.

In questi casi, si può fare la cosa più ovvia e cioè tentare di ripristinare un file utilizzando Time Machine. Se funziona, è sicuramente un buon segno, ma non è detto che tutti i propri preziosi documenti siano integri.

Per effettuare una verifica più approfondita, lanciate il Terminale (si trova nella cartella Applicazione/Utility) e copiate e incollate il seguente comando tmutil compare e poi premete Invio (l’operazione può richiedere diversi minuti d’attesa).

Quando si esegue questa operazione, verrà effettuato un confronto tra i contenuti dell’ultimo backup di Time Machine con lo stato attuale del vostro Mac. Le voci con un più (+) accanto stanno ad indicare che si tratta di nuovi file, mentre il segno meno (-) che quei file sono stati rimossi, mentre un punto esclamativo indica che un file è stato modificato. Al termine della verifica, apparirà un breve riassunto dei file aggiunti, rimossi e modificati.

Terminale Time Machine verifica

Per confrontare la quantità di dati che è cambiata, immettere tmutil compare -s Se vedete zeri dopo i file aggiunti, rimossi, e le voci modificate, questo indica che il backup è in sincronia con il vostro Mac ed è molto probabile che funziona come previsto.

Terminale backup Time Machine verifica

Se si sospetta che il disco di backup di Time Machine non funzioni correttamente, è possibile provare a ripararlo. lanciate Preferenze di Sistema e disattivate Time Machine dal relativo pannello, poi lanciare Utility Disco, selezionte l’unità che adoperate per il backup, quindi fare click sul pulsante Verifica, proprio come si farebbe con qualsiasi altro hard disk che si desidera controllare.

Utility Disco Verifica Time Machine

Dal momento che la prudenza non è mai troppa, è una buona idea avere due backup del proprio Mac. Molti utilizzano un altro programma per clonare la loro unità, ma è è possibile creare facilmente due backup di Time Machine seguendo le istruzioni di quest’altro articolo: Creare backup ridondanti con Time Machine

Approfondimenti: , , , ,

Argomento: Mac

Commenti (4)

RSS commenti

  1. Carlo53 ha detto:

    A proprosito di Backup di Time Machine,
    si può fare il backup solo di alcune cartelle e magari al di fuori del disco di sistema?

    • Stefano Donadio ha detto:

      Con Time Machine puoi solo escludere alcune cartelle (paragrafo 2 di quest’altro articolo Come configurare Time Machine).

      Per quanto riguarda la seconda domanda, di default Time Machine non effettua il backup di altri dischi collegati al Mac, ma li puoi aggiungere eliminandoli dall’elenco degli elementi da escludere di cui al paragrafo 2 dell’articolo di prima.

  2. Carlo53 ha detto:

    Grazie Stefano per l’info

  3. Tonino ha detto:

    Scusa Stefano, ma proprio non riesco a venirne a capo ( anche cercando in rete ). Mio cugino ha un iMac con snow leopard e, ogni volta che effettua il backup con TM ( da 1 TB ), fa sempre il backup totale di tutto il mac. Perchè TM non fa il backup dei soli files che sono cambiati, cioè incrementali? Sono circa 150 GB di dati presenti sul mac e, ad ogni backup, li copia sempre tutti
    ( cancellando i vecchi backup ).

    Siccome non lo usa tantissimo, fa il backup ogni due mesi circa ( giusto per le foto nuove che scarica dalla fotocamera ), ma non credo che il problema possa dipendere dalla frequenza dei backup. Se puoi darmi qualche indicazione per risolvere questo problema. Grazie

Aggiungi un commento