Come creare una unità d’installazione avviabile di OS X El Capitan

30 settembre 2015 ore 12:32 | di | 69 commenti

El Capitan Avviabile

A partire da Lion, OS X è disponibile solo come download digitale dal Mac App Store e in caso problemi del proprio computer risolvibili sono reinstallando il sistema operativo, Apple ha previsto  la possibilità di utilizzare la partizione di ripristino riavviando il Mac e tenendo premuti i pulsanti ⌘-R, e poi dalla schermata che appare scegliendo “Reinstalla OS X”.

Ma, la procedura prevede il download di tutta l’applicazione-installer, che nel caso di OS X El Capitan sono oltre 6GB, e potrebbe capitare di non poter attendere o di non avere una connessione Internet veloce a disposizione, quindi la soluzione è creare una unità d’installazione avviabile di OS X El Capitan.

Il sistema più semplice è utilizzare il Terminale (si trova in Applicazioni/Utility):

1. Collegate l’hard disk o la memoria flash di almeno 8GB che desiderate trasformare, e rinominatela Installer

2. Scaricate El Capitan dal Mac App Store (se non l’avete già fatto) e assicuratevi che l’applicazione “Installa OS X El Capitan” si trovi nella cartella Applicazioni (è la sua posizione di default).

3. Aprite il Terminale, copiate e incollate la seguente stringa e premete Invio:

sudo /Applications/Install\ OS\ X\ El\ Capitan.app/Contents/Resources/createinstallmedia --volume /Volumes/Installer --applicationpath /Applications/Install\ OS\ X\ El\ Capitan.app --nointeraction

Vi verrà richiesto di digitare la password amministratore del vostro Mac, che non verrà mostrata. Quindi verrà effettuata la cancellazione dell’unità, e poi avviata la copia dell’installer. Tutta la procedura dovrebbe durare meno di 10 minuti. Non chiudete la finestra del Terminale fino a quando non appare “Done”. L’unità d’installazione avviabile verrà rinominata Install OS X El Capitan.

Terminale El Capitan

Approfondimenti: , , , , ,

Argomento: Mac

Commenti (69)

RSS commenti

  1. Carmelo ha detto:

    puntuale

  2. dactylium ha detto:

    Una pen drive da 8 GB è sufficiente?
    Grazie.

  3. Scusate, non mi ricordo: come si fa poi per installare dalla USB?

  4. maodlo ha detto:

    io ho la gm sviluppatore, già mi segnala gli aggiornamenti in beta alla 10.10.1, mi conviene formattare il tutto e ripristinare il backup di time machine, oppure mi tengo la gm ma con sto avvisi fastidiosi di update beta che non voglio fare?

  5. Experience ha detto:

    Buongiorno Stefano, se al momento opportuno, anche per mezzo di giro di link, tu potessi aggiungere una guida dove si può fare un’installazione pulita del sistema appena scaricato e poi tornare ad aggiungere i file/cartelle/applicazioni d’interesse, per mezzo di time machine senza dover impazzire per le configurazioni… beh te ne sarei davvero grato.
    Molte grazie.

  6. Curiosone ha detto:

    Bisogna usare due trattini — e non un tratto lungo unico come scritto nei comandi, infatti nella foto si vedono 2 trattini distinti così —

  7. valerio ha detto:

    La stessa procedura la si fa anche con Yosemite?
    Mi piaceva averlo sulla chiavetta, ma quando lo ho installato ho fatto solo update da “App store”.

  8. Berto ha detto:

    C’è qualche rischio per la partizione di bootcamp se faccio una istallazione pulita?

  9. AdiMercury ha detto:

    Si può fare anche con Disk Maker X? Grazie 😉

  10. Paolo ha detto:

    Se è una pennetta già usata per lo stesso scopo, in teoria basta solo procedere con la stringa da terminale giusto? Grazie.

  11. Mr.G. ha detto:

    Ragazzi posso fare un attachment altrimenti non mi credereste… ecco cosa mi è saltato fuori dopo aver messo il comando:

    Retina:~ gabriele$ sudo /Applications/Install\ OS\ X\ El\ Capitan.app/Contents/Resources/createinstallmedia --volume /Volumes/Installer --applicationpath /Applications/Install\ OS\ X\ El\ Capitan.app --nointeraction

    We trust you have received the usual lecture from the local System
    Administrator. It usually boils down to these three things:

    #1) Respect the privacy of others.
    #2) Think before you type.
    #3) With great power comes great responsibility.

  12. stone66 ha detto:

    a me esce questo:

    You must specify both the volume and install application path.

  13. paulicca ha detto:

    Grazie mille!

  14. ilfolle ha detto:

    MacBook-di-luca:~ ilfolle$ sudo /Applications/Install\ OS\ X\ El\ Capitan.app/Contents/Resources/createinstallmedia --volume /Volumes/Installer --applicationpath /Applications/Install\ OS\ X\ El\ Capitan.app --nointeraction
    /Volumes/Installer is not a valid volume mount point.
    MacBook-di-luca:~ ilfolle$

    a me rilascia questo messaggio,di cosa si tratta?

  15. kalimer ha detto:

    Io ho fatto l’installer USB con DiskMaker 5.0.1.
    L’ho usata nel mio mb air 11” (con Yosemite). Finita la porcedura ho riavviato e magicamente … mi sono ritrovato Yosemite. Che sarà successo?

  16. Max ha detto:

    ciao, è possibile che ci stia mettendo più di 20 minuti a copiare l’installer su chiavetta?

  17. fabiocallea ha detto:

    Io ho creato una usb sia tramite terminale che con Disk Makerx eppure in nessuno dei due casi mi risulta bootabile

  18. Paola ha detto:

    Ma posso usare come installer lo stesso hardisk su cui ho fatto il backup senza perdere i dati??

  19. Carlo ha detto:

    Ciao a tutti, sto cercando di applicare le istruzioni fornite ma dal terminale ottengo sempre lo stesso messaggio:
    A error occurred erasing the disk.
    iMac-di-carlo-e-laura:~ carloermini$
    ho provato con due chiavette usb diverse ma la cosa non cambia.
    Grazie per l’aiuto

  20. orazio ha detto:

    Buongiorno, io ho snow leopard e vorrei passare a el capitan, ma tutti mi consigliano un’installazione pulita, quindi volevo fare una chiavetta di ripristino seguendo le tue istruzioni ma mi da questo errore, dove sbaglio? Si può fare con snow leopard?Last login: Sat Dec 5 16:34:09 on console
    host-003:~ oraziocapone$ sudo /Applications/Install\ OS\ X\ El\ Capitan.app/Contents/Resources/createinstallmedia –volume /Volumes/Installer –applicationpath /Applications/Install\ OS\ X\ El\ Capitan.app –nointeraction
    Password:
    Failed to start erase of disk due to error (-9999, 0).
    A error occurred erasing the disk.
    host-003:~ oraziocapone$

    grazie

  21. Orazio ha detto:

    Grazie mille ma per fare dopo la chiavetta devo riscaricare el capitan ?

  22. Matteo ha detto:

    Buongiorno,
    vorrei fare un’istallazione pulita di el capitan dopo aver sostituito l’hard disk con una ssd per dare nuova vita al computer che (aimè) non ho mai aggiornato. tuttavia mi trovo in difficoltà a scaricare el capitan per fare l’unità di installazione dato che ho un OS X 10.5.8 (leopard). per risolvere la situazione devo per forza aggiornare a snow leopard e poi a el capitan ? si potrebbe evitare questo doppio passaggio?
    se facessi la procedura con un altro computer che ha yosemite e usassi la usb così creata per installare da zero el capitan sul mio (con montata la nuova ssd) avrei dei problemi? ne creerei all’altro computer pregiudicando il suo aggiornamento?

    grazie per l’aiuto

  23. Giorgio ha detto:

    Buona sera ragazzi, scusate la domanda banale, volendo cambiare hard disk con SSD in un MacBook 2009 è possibile farlo usando esternamente l’hard disk vecchio con un adattatore? Grazie.

    • Stefano Donadio ha detto:

      Se intendi usare esternamente il vecchio hard disk per installare OS X sull’SSD che andrai ad installare nel MacBook, la risposta è si. Naturalmente, oltre a scaricare l’installer di OS X sul vecchio hard disk prima di smontarlo, una volta collegato esternamente con Utility Disco devi riformattare l’SSD in Mac OS Esteso journaled.

  24. Giorgio ha detto:

    Grazie 1000 Stefano.

  25. nealnad ha detto:

    Ciao Stefano. Scusa ancora il disturbo mi sapresti dire dove posso trovare una guida per una procedura come la mia in giro ho trovato solo con chiavetta. Grazie in anticipo.

    • Stefano Donadio ha detto:

      1) dal vecchio hard disk, scarica l’installer di OS X dal Mac App Store, e a download finito, chiudi la finestra di dialogo che appare automaticamente. L’installer si trova nella cartella Applicazioni.

      2) Installa l’SSD sul Mac e collega il vecchio hard disk al Mac, avvia il Mac tenendo premuto alt, e scegli come disco d’avvio l’hard disk vecchio (non devi scegliere l’eventuale partizione “Recupero”).

      3) Lancia Utility Disco e formatta l’SSD in Mac OS Esteso Journaled click qui

      4) lancia l’installer di OS X che si trova in Applicazioni, quando appare l’opzione “Mostra tutti i dischi”, selezionala e scegli l’SSD come disco d’installazione.

  26. nealnad ha detto:

    Grazie ancora mi metto subito all’ opera.

  27. mario ha detto:

    Ciao Stefano
    ho anch’io lo stesso problema di fabiocallea, aggiungo che sulla chiavetta trovo solo il file “Installa OS X El Capitan.app” di 6,2 Gb. Dovrebbe esserci altro?
    Credo che mi abbia copiato solo il file di installazione e rinominato la chiavetta.
    Sul mac c’è Mavericks (di fabbrica) e vorrei installare Capitan su HD esterno su cui ora c’è Yosemite
    Al riavvio tenendo premuto ALT trovo le 2 unità con Mavericks e Yosemite e le relative partizioni di recupero ma non trovo la chiavetta da 8Gb da cui vorrei poter fare l’installazione.
    Nel tuo commento scrivi “Assicurati di aver formattato Mac OS Esteso journaled con partizione GUID” io non trovo la possibilità di impostare la partizione GUID.
    E’ forse qui l’errore?
    Ho formattato la chiavetta con utility disk e dopo con il terminale ho dato il comando.
    Ho sbagliato qualcosa?

  28. mario ha detto:

    ah!! ecco l’arcano mistero.
    Stavo riprovando a rifare il tutto, nel riaprire il terminale ho spulciato il commento dell’operazione precedente

    Copying installer files to disk…
    Copy complete.
    Making disk bootable…
    Copying boot files…
    Failed to copy kernelcache, Impossibile aprire il file “prelinkedkernel” perché non c’è un documento di quel tipo.

    come posso rimediare a quell’errore?

    • Stefano Donadio ha detto:

      La procedura è collaudatissima, quindi non rimane che riprovare. Assicurati che l’installer di El Capitan che hai scaricato dal Mac App Store si trovi nella cartella Applicazioni del disco d’avvio del Mac (e non su quello esterno).

  29. Luca ha detto:

    Grazie per la guida, sono riuscito ad eseguire una installazione pulita di el capitan su due computer. Ora, per tornare ad utilizzare le chiavette Usb devo farci qualcosa? In entrambi i casi (avevo usato due pennette diverse) se provo a riformattarle exFat per scambiare file con windows non mi riconosce la dimensione intera della chiavetta ma solo 200mb e la formattazione non va a buon fine. Qualche idea?

  30. Mario ha detto:

    Grazie Stefano,
    ho riprovato ed è andata bene, sono riuscito ad installarlo su hd esterno.
    Voglio approfittare per chiederti alcune cosette.

    Un mese fa ho ripristinato Mavericks (installato di fabbrica) facendo una installazione pulita, secondo la procedura da te descritta.
    Ho un fastidioso problema: è lento e molto spesso interviene la rotella colorata anche quando vado su e giù su una pagina web, non so per quale motivo mai successo una cosa simile.

    Voglio ripristinarlo come di fabbrica o passare a El Capitain.
    Ho alcuni dubbi e prima di farlo vorrei sapere:

    1) Volendolo ripristinare come all’acquisto utilizzando la partizione di recovery me lo ritroverò identico? con la stessa versione presente a quella data, e tutti gli applicativi Apple che ho trovato installati?

    Dico questo perché nella precedente installazione ho dovuto installarmi una decina di applicazioni Apple (iMove, iPhoto …) che avevo trovato installate all’acquisto per cui penso facessero parte di OSX.

    2) la formattazione dell’hard disk cancella la partizione di Recovery? se sì quella che mi ritrovo su pc è quella che ha ricreato dopo l’ultima reinstallazione quindi non più quella originaria?

    3) Posso scaricare Mavericks e crearmi un CD/chiavetta avviabile? purtroppo non lo trovo fra le applicazioni acquistate, non avendolo scaricato prima dell’uscita di Yosemite; pensavo di poterlo sempre fare avendo acquistato con quella versione di OSX.
    Posso farlo dalla partizione di Recovery?

    4) se passo ad El Capitain potrò ritornare a Mavericks? come?

  31. Dario ha detto:

    Mi è stato davvero utile questo articolo per poter installare in modo pulito il sistema.
    Ma avrei una domanda:
    io dovrei installare su un iBook G4 il sistema OS X 10.5.8 che ho già scaricato dal sito Apple,
    posso seguire la guida da te descritta cambiando solo il nome del file nel comando da terminale?
    Oppure devo fare altro?
    Sul mac adesso c’è installato un linux (credo ubuntu, non ricordo)

    Grazie!

    • Stefano Donadio ha detto:

      Non è possibile che hai scaricato OS X Leopard dal sito Apple, perché era disponibile solo come DVD (e non come download digitale). Forse hai scaricato solo un aggiornamento. Ti serve il DVD retail che Apple non vende più o quello specifico incluso con il tuo iBook.

      In ogni caso, la procedura per una copia di backup del DVD installer di Mac OS o del suo file immagine è differente, devi seguire le istruzioni di quest’altro articolo click qui

      • Dario ha detto:

        Ah ho capito. Si ho letto bene ora il nome del file ed è un aggiornamento..
        Comunque allora vedrò di ritrovare il DVD, grazie mille!

  32. Stefano Viotti ha detto:

    Buonasera, a suo tempo avevo messo l’ssd sul mio mac mini late 2012, con successo. Mi chiedevo: se seguo la procedura che hai descritto per l’installazione pulita da pendrive, poi devo rifare la procedura x fare il fusion drive o non avrò nessun problema? Grazie mille Stefano

  33. Maurizio Frezza ha detto:

    ciao Stefano io sto facendo la riformattazione pulita di Yosemite. È andato avanti abbastanza velocemente il primo giorno. Ho inserito id apple ecc ecc… oggi è il secondo gg che è fermo su una videata con scritto “configuro mac”… 2gg?
    Maurizio

  34. Maurizio ha detto:

    Ah non me lo chiedere. Ho semplicemente eseguito quello che mi chiedeva. Ricordo benissimo che una delle cose era configurare key I cloud per memorizzare le passowords e i pin ma l’ho evitata. Mi ha chiesto di inserie ID apple per I cloud e lho fatto. Adesso lui lavora da 2gg

Aggiungi un commento