Recensione: Should I Sleep aggiunge i super poteri allo Stop del Mac

11 aprile 2016 ore 11:58 | di | 9 commenti

Should I Sleep icona

La funzione “Risparmio energia” del Mac automaticamente mettere in Stop il monitor e il computer dopo un certo periodo di inattività, tuttavia, ci sono situazioni in cui questa opzione diventa scomoda o addirittura fastidiosa, ad esempio quando si guarda un film, una presentazione o la televisione in streaming, e non si tocca mai il mouse.

Per aggirare questo inconveniente si può andare in Preferenze di Sistema/Risparmio energia è scegliere dopo quanto tempo lo Stop si deve attivare, ma è poco pratico, oppure si possono utilizzare alcune utility, la più famosa è Caffeine (freeware) , che permettono di sospendere lo Stop del Mac direttamente dalla barra dei menu del Mac, ma nessuna è così intelligente come Should I Sleep 1.8.4.

L’applicazione si basa su sei diversi sensori per stabilire quando sospendere lo Stop del Mac. Esistono due versioni di Should I Sleep, la prima costa €1,99 ed è dotata di un solo sensore; mentre la seconda “Pro” (€4,99) è più completa perché utilizza altri cinque sensori. In ogni caso, acquistando la versione con un solo sensore, grazie agli acquisti in-app si può comprare uno o più sensori per 0,99 € ciascuno.

Should I Sleep

Il sensore incluso di default è Face Detection (rilevamento volto), che individua un volto utilizzando la fotocamera integrata iSight (e possibile indicare anche una web-cam differente dal menu a tendina di “Camera”), in pratica, verifica se siete seduti davanti al Mac. Ho fatto varie prove, e il sensore correttamente ha individuato sempre il mio viso in ogni condizione di luminosità, anche quando ero al buio per vedere un film in streaming.

Should I Sleep notifica

In ogni caso, nelle preferenze dell’utility è possibile regolare il livello di accuratezza del rilevamento, ma vale la pena evidenziare che aumentandolo, il numero delle immagini che la fotocamera cattura per individuare il viso saranno maggiori, e quindi l’applicazione finirà per impegnare più risorse di sistema.

Gli altri cinque sensori disponibili con la versione Pro oppure singolarmente sono:

Camera motion: il funzionamento è simile ad alcune videocamere di sorveglianza, infatti  registra una breve video utilizzando sempre l’iSight, e quindi verifica la presenza di differenze di pixel tra i vari fotogrammi impedendo lo Stop quando ne rileva qualcuno. Dai test effettuati, non mi sento di consigliare l’acquisto di questo sensore perché è troppo sensibile. Ad esempio, è bastato che un raggio di sole illuminasse la parete che si trovava di fronte la fotocamera del Mac, quindi provocando una alterazione di pixel da un fotogramma all’altro, perché non si attivasse lo Stop. Anche in questo caso, è possibile regolare il sensore, ma è sempre possibile un “falso positivo”, cioè il rilevamento inesistente di una attività. 

Should I Sleep Stop Mac

Sound Activity: sfruttando il microfono predefinito, vengono acquisti dei campioni audio, quindi misurando il volume medio viene impedito lo Stop se il sensore “sente qualcosa”. Ancora una volta, è possibile regolare la sensibilità.

External Display: è una funzionalità che verrà apprezzata in particolare modo da chi effettua presentazioni perché impedisce lo Stop ogni volta che viene rilevato un monitor esterno o un proiettore collegato al Mac.

Download Monitor: impedisce lo Stop in base al traffico download o upload di rete. Molto utile l’opzione che permette di attivare solo lo stop del Monitor anche quanto il computer non è in Stop.

Should I Sleep Download monitor

Processor Usage: in questo caso lo Stop viene impedito se la CPU è impegnata in attività intense, ad esempio nella codifica di un video. Anche in questo caso si può scegliere di attivare lo Stop del monitor.

Should I Sleep menu

Poi ci sono anche la funzioni “Prevent by Time” che permettono di sospendere lo Stop del Mac per un certo periodo, ma non è sicuramente questa la funzionalità per cui conviene acquistare Should I Sleep perché sono le stesse opzioni che offre gratuitamente Caffeine.

Tutte le funzioni di Should I Sleep sono facilmente raggiungibili cliccando l’icona nella barra dei menu del Finder.

Considerazioni finali

L’applicazione funziona bene e l’interfaccia utente è chiara e intuitiva anche se non è in italiano. Le funzioni offerte difficilmente si possono trovare in altre utility del genere allo stesso prezzo. Molto utili sono anche le notifiche che avvisando quando uno dei sensori è entrato in azione, in questo modo è possibile verificare il corretto funzionamento dell’utility.

Should I Sleep merita di essere aggiunto all’elenco degli Indispensabili di Spider-Mac, la speciale sezione del blog dove trovate le segnalazioni dei migliori software (e hardware) “low-cost” per Mac.

Punteggio (da 1 a 5): 4 0
Pro: intelligente sistema per disattivare lo Stop del Mac; interfaccia utente ben fatta; è possibile aggiungere singoli sensori; prezzo contenuto.
Contro: il sensore Camera motion è troppo sensibile.
Compatibilità: OS X 10.7.3 Lione o versioni successive.
Prezzo: €,1,99, disponibile sul Mac App Store.
Produttore: Marcelo Leite (aka Mr. Milk)

Approfondimenti: , ,

Argomento: Indispensabili Mac OS X, Mac

Commenti (9)

RSS commenti

  1. Domanda:
    quindi sarebbe perfetta per me che avvio plex su Mac e invio lo streaming in un’altra stanza? Il monitor va in stop, ma non il Mac? Giusto?

  2. antotip ha detto:

    Salve volevo sapere se grazie a questa utility potrei usare il Mac,con monitor esterno mouse e tastiera, a “coperchio chiuso” senza che esso vada in stop in modo tale da lavorare in piena modalità desktop.
    Spero di essere stato chiaro il più possibile.
    Grazie.

    • Stefano Donadio ha detto:

      Non ho modo di verificare, ma tecnicamente l’utility dovrebbe funzionare anche con il MacBook in modalità “coperchio chiuso” o “display chiuso”.

      Fai così: compra l’applicazione, verifica se funziona, in caso negativo chiedi l’annullamento dell’acquisto seguendo questa facile procedura click qui

      P.S.
      Naturalmente, se non utilizzi una webcam esterna il sensore Face Detection non funzionerà.

  3. silvanodotti ha detto:

    Di recente ho trovato anche Theine ma non l’ho ancora messo alla prova. Ho anche acquistato Should I Sleep ma poi vedo che quando mi serve torno a Caffeine per la sua semplicità.

  4. dalrmi ha detto:

    Ciao, posso abilitare più sensori contemporaneamente ?

Aggiungi un commento