Indispensabili: Cleanbox for Gmail, migliora la produttività annullando sottoscrizioni indesiderate

6 febbraio 2017 ore 14:12 | di | 10 commenti

Cleanbox for Gmail

Sottoscrivere una newsletter oppure una mailing list è utile perché consente di rimanere sempre informati. Tuttavia, se si esagera può diventare un problema gestire le e-mail, con il rischio concreto di non accorgersi di un messaggio importante perché è arrivato contemporaneamente ad una marea di newsletter.

Cleanbox (freeware) è una semplice e efficace utility per macOS in grado di individuare nel proprio account Gmail tutte le sottoscrizioni in corso in modo da poter decidere quali si desidera lasciare attive e quali invece disdire.

Scansione della posta e elenco sottoscrizioni

Lanciato Cleanbox, bisogna effettuare il login del proprio account Gmail e autorizzare l’applicazione a gestire l’account. Tenete a mente che Cleanbox funziona solo con il servizio di posta elettronica di Google.

Dopo qualche minuto d’attesa, che può variare a seconda nel numero di e-mail e dalla potenza del Mac, nella finestra principale di Cleanbox viene mostrato un elenco delle news lettere e mailing list a cui si è abbonati, e a destra di ognuna c’è un pulsante “Unsubscribe” (cancellare l’iscrizione).

Cleanbox002

La barra di stato in basso della finestra di Cleanbox fornisce dettagli sul numero di abbonamenti individuati e quando è stata eseguita la scansione.

Cleanbox è stato provato su un MacBook (inizio 2016) ed in poco più di un minuto ha effettuato la scansione di un account Gmail con 2.560 email per 4,3GB, ed ha individuato 57 sottoscrizioni.

Annullare le sottoscrizioni e archiviare i messaggi correlati

Quando si preme il pulsante unsubscribe associato ad una delle sottoscrizioni individuate da Cleanbox, l’applicazione lancia un nuovo pannello con la pagina unsubscribe della relativa newsletter o servizio. Se si ha qualche dubbio, click sul pulsante Preview e verrà mostrata una anteprima dell’e-mail.

Cleanbox 003

Se Cleanbox è in grado di rilevare il pulsante unsubscribe nella pagina che appare, gestirà l’intero processo autonomamente, in caso contrario, bisognerà fare click sul pulsante unsubscribe.

Cleanbox 004

Una volta che la procedura è completa, si può semplicemente chiudere il relativo pannello, oppure optare per archiviare tutti i messaggi associati alla mailing list. In questo modo, si arriva a fondo la pulizia tua casella di posta senza dover eseguire azioni ripetitive.

Cleanbox005

Considerazioni finali

Cleanbox è un “indispensabile” per chi è particolarmente attivo su Internet, e sottoscrive newsletter, mailing list e altri servizi del genere, finendo però per perdere inevitabilmente  il controllo delle e-mail in entrata. L’utility vi aiuterà a rivedere il contenuto della vostra casella di posta Gmail e ad identificare le sottoscrizioni che potrebbero non interessarvi più, ma che occupano ancora un posto nella vostra routine quotidiana, e che potrebbero compromette la vostra produttività.

Nella speciale sezione del blog Indispensabili di Spider-Mac trovate le segnalazioni dei migliori software (e hardware) “low-cost” per Mac.

Approfondimenti: , ,

Argomento: Indispensabili Mac

Commenti (10)

RSS commenti

  1. giacomo ha detto:

    grazie! utilissimo…

  2. Carlo 57 ha detto:

    Grazie Stefano utilissima! Ti chiedo se esiste qualcosa di simile per l’account di posta alice.

  3. GabT ha detto:

    Sicuramente molto utile, a me tocca farlo a manina per ogni newsletter. L’unica pecca che mi fa desistere dall’usarlo è che chiede le mie credenziali google. Dove finiscono dopo aver fatto il lavoro?

  4. silvanodotti ha detto:

    E per l’account iCloud esiste qualcosa? grazie comunque.

  5. adamo ha detto:

    ciao. esiste qualcosa di simile, che non sia unroll.me per el captain?
    grazie

Aggiungi un commento