Come creare file Zip su iPhone e iPad

4 aprile 2017 ore 13:01 | di | 0 commenti

A partire da iOS 7.0, Apple ha aggiunto il supporto per i file ZIP allegati ad e-mail e messaggi, quindi non è necessario ricorrere ad applicazioni di terze parti per decomprimere un file.zip.

Tuttavia, iOS a differenza di macOS, non offre la possibilità di “zippare” un documento, ma fortunatamente è possibile aggirare il problema ricorrendo all’ottima app Workflow (freeware), recentemente acquisita proprio da Apple che l’ha resa anche gratuita.

1. Dopo aver installato Workflow (se non l’avete già fatto, seguite il tutorial iniziale per creare una automazione qualsiasi che poi potrete eliminare) e toccate il pulsante più (+) per aggiungere un nuovo “flusso di lavoro”.

Workflow Zip 001

2. Nel nuova finestra di dialogo che appare, è possibile scegliere tre tip di “worflow”: Nomal, Toaday Widget e Action Extension. In questo caso quello più pratico è “normal”, quindi evidenziatelo con un “touch”

Workflow Zip 002

3. Nel campo di ricerca in alto a sinistra digitate Get file. Dall’elenco dei risultati che appare immediatamente sotto, toccate la relativa azione e senza sollevare il dito trascinatela nel riquadro a destra.

Creare archivio zip iPad 

Questa azione permette di selezionare un file che si trova su iCloud, Dropbox e Box. 

Workflow Zip 003

È il caso di evidenziare che mentre iCloud consente di selezionare soltanto un file per volta, Dropbox e Box premettono la selezione multipla dei documenti, che quindi è possibile comprimere in un unico archivio.zip.

Selezione multipa

4. Ripetete il punto 3 ma questa volta con l’azione Make Archive assicurandovi che sia selezionato .zip come formato, e poi anche con Send Email. Confrontate il vostro lavoro con la schermata in basso, quindi toccate “Done” in alto a destra.

Workflow Zip file 005

5. Toccate il pulsante delle impostazioni in alto a destra, quello con l’icona di un ingranaggio bianco su fondo scuro Impostazioni.  Dalla successiva finestra di dialogo, in Name attribuite un nome adeguato al flusso di lavoro, Zip ad esempio. Quindi toccate Add to Home Screen e seguite le facili istruzioni che compaiono per aggiungere il flusso di lavoro alla schermata del vostro dispositivo iOS come se fosse una vera e propria app.

Tip bonus: sempre dalla stessa schermata, selezionando Icon è possibile personalizzare l’icona del flusso di lavoro in vari modi. Io ho utilizzato l’icona di Utility Compressione di macOS, che potete scaricare e adoperare facendo click qui

Workflow zip

Da questo momento in poi, quando desiderate comprimere un file, lanciate il flusso di lavoro “Zip” creato con Workflow, e selezionate il file, che automaticamente verrà compresso in un archivio.zip e allegato nel corpo di una nuova e-mail, pronta per essere spedita

Zip iPad

Approfondimenti: , , , ,

Argomento: iOS

Aggiungi un commento