Perché conviene utilizzare Apple Pay, come configurarlo e utilizzarlo

17 maggio 2017 ore 08:13 | di | 47 commenti

Ios10 3 watchos3 set up applepay hero

Apple Pay è un sistema di pagamento elettronico utilizzabile solo con i dispositivi Apple, quelli compatibili sono: iPhone 6 e iPhone 6 Plus e successivi (incluso iPhone SE), iPad 5ª generazione, MacBook Pro Touch Bar e  Watch. 

Al momento, le carte di credito compatibili sono VISA, MasterCard, Maestro e V-Pay (entro l’anno anche American Express), rilasciate da UniCredit, Carrefour Banca e boon, un servizio di carta prepagata (bisogna scaricare l’app Boon dall’App Store e registrarsi).

Perché conviene utilizzare Apple Pay

 Pay aggiunge un ulteriore livello di sicurezza ai pagamenti con le carte di credito. Lo standard utilizzato è NFC, ma è stato perfezionato da Apple aggiungendo la tecnologia Touch ID di riconoscimento dell’impronta digitale dei dispostivi iOS e dei MacBook Pro Touch Bar, che di fatto sostituisce la firma per autorizzare una transazione con carta di credito, e grazie ad un chip dedicato, le informazioni di pagamento (il numero della carta di credito e gli altri dati) non vengono forniti al commerciante, che riceve solo un codice di autorizzazione “usa e getta” per l’acquisto, codice che non essendo riutilizzabile è irrilevante se dovesse essere “intercettato” da un potenziale ladro. 

Come configurare Apple Pay

Configurare Apple Pay è semplicissimo, in perfetto stile Apple.

iPhone

1. Lanciate l’app Wallet.

Apple Pay Wallet Apple Pay configurazione

2. Toccate il link “Aggiungi carta di credito o di debito. Se la carta di credito utilizzata per i pagamenti su iTunes Store e App Store è stata rilasciata da una Banca che aderisce ad Apple Pay è sufficiente aggiungere il codice segreto nella schermata che appare. 

In alternativa potete aggiungere un’altra carta di credito compatibile effettuando una scansione direttamente dall’iPhone oppure inserendo manualmente i dati.

iPad

1. Selezionate Impostazioni/Wallet e Apple Pay.

2. Touch su “ Aggiungi carta di credito o di debito”

3. Per aggiungere la carta utilizzata su iTunes Store, basta inserire il relativo codice di sicurezza.

In alternativa potete aggiungere un’altra carta di credito compatibile effettuando una scansione direttamente dall’iPhone oppure inserendo manualmente i dati.

Apple Watch

1. Lanciate  Apple Watch su iPhone e poi toccate il pannello Apple Watch in basso a sinistra. Se avete più di un orologio, sceglintene uno.

2. Toccate Wallet.

3. Seguite i passaggi per aggiungere una carta. Se sul’iPhone è già presente una carta, tocca Aggiungi accanto alla carta. Per aggiungerne una nuova, tocca Aggiungi carta di credito o di debito. Se ti viene richiesto di aggiungere la carta che usi in iTunes, ti basta inserire il relativo codice di sicurezza.

4. Toccate Avanti. La banca o l’istituto che ha emesso la carta verificherà i dati e deciderà se potete aggiungere la carta a Apple Pay, eventualmente potrebbe chiedere ulteriori informazioni. Tornate su Wallet e selezionate la carta.

5. Una volta eseguite tutte le verifiche sulla carta, toccate Avanti. Da questo momento in poi potete utilizzare Apple Pay.

MacBook Pro con Touch ID

1. Dal menu  selezionate Preferenze di Sistema e poi il pannello Wallet e Apple Pay.

Wallet Apple Pay

2. Click sul pulsante “Aggiungi carta”.

Apple Pay

3. Non rimane che seguire i passaggi per aggiungere una nuova carta. Per aggiungere la carta che adoperate su iTunes Store, anche in questo caso basta inserire il relativo codice di sicurezza. Per aggiungere un’altra carta (sempre se rientra nell’elenco di quelle supportate), effettuate la scansione oppure inserire manualmente i dati).

Apple pay MacBook Pro Touch Bar

4. Click su Avanti.

5. Una volta che il sistema ha effettuato le verifiche, tornate in Preferenze di Sistema/Wallet e Apple Pay e cliccate  sulla carta.

Come funziona Apple Pay

Apple Pay di fatto trasforma l’iPhone e l’Apple Watch in una carta di credito: basta avvicinare lo smartphone o l’orologio al POS  Pay e usare il lettore di impronte digitali per essere autenticati ed effettuare il pagamento.

Apple Pay come funziona

Apple Pay si può utilizzare anche per i pagamenti all’interno delle app, specie con servizi usati saltuariamente per i quali non si ha un account con carta registrata, oppure sui siti web che accettano questo sistema di pagamento (con i nuovi MacBook si può usare il sensore per le impronte digitali sopra la tastiera, con i modelli precedenti l’identificazione avviene con il touch ID dell’iPhone).

Dalla schermata di blocco dell’iPhone, premete due volte il tasto Home, apparirà l’immagine della vostra carta di credito, portate il telefono sopra il display del terminale di pagamento e posizionare il dito sul sensore di impronte digitali Touch ID per autorizzare il pagamento..

Con Apple Watch bisogna premere due volte il tasto laterale e tenere il display dell’Apple Watch ad un paio di centimetri dal lettore contactless. Attendete finché non sentite un tocco leggero.

Controllare gli acquisti Apple Pay

All’interno dell’app Wallet è possibile consultare le proprie carte di credito e verificare per ciascuna l’ultima transazione eseguita. È anche possibile consultare un elenco con eleganza ultime 10 operazioni con un touch sulla carta e poi selezionando “Transazioni”.

Esercizi commerciali aderenti Apple Pay

Oltre naturalmente gli Apple Store, l’elenco degli esercizi commerciali che accettano  Pay è il seguente: Auchan, Autogril, Carrefour, Eatly, Eprice, Esseleunga, Eruo Spin, La Gardenia, H&M, Leroy Merlin, Lidl, Limoni, MediaWord, Mondadori, OVS, LaRinascente, Sephora, Simply Market, e Uniero.

Elenco Apple Pay

Approfondimenti: , , ,

Argomento: iOS

Commenti (47)

RSS commenti

  1. Carmelo ha detto:

    non riesco a configurare su iPhone 5s. Possibile che non sia disponibile??

  2. Power ha detto:

    Mi sono appena registrato al servizio; ed UniCredit mi ha inviato questo sms “La tua carta *xxxx e’ ora abbinata ad Apple Pay. Paga dove presente il simbolo contactless o il logo Apple Pay.” Davvero Apple Pay può essere usato dove c’è il semplice pagamento contactless?

    • Stefano Donadio ha detto:

      Per quanto riguarda gli esercizi commerciali che accettano il pagamento Apple Pay, oltre naturalmente gli Apple Store, l’elenco è il seguente: Auchan, Autogril, Carrefour, Eatly, Eprice, Esseleunga, Eruo Spin, La Gardenia, H&M, Leroy Merlin, Lidl, Limoni, MediaWord, Mondadori, OVS, LaRinascente, Sephora, Simply Market, e Uniero. E tutti gli esercizi commerciali che ne saranno espressa richiesta.

    • Gianni ha detto:

      L’attivazione del l’app MonHey (nel caso di Unicredit) comporta costi di qualunque tipo?

  3. LucaS ha detto:

    Peccato che la “convenienza” si scontri col problema delle solo banche accordatesi con apple.

    Certo l’idea è che tutte prima o poi seguano ma il fatto che in Spagna siano ancora fermi alla prima e unica banca (Santander) ad un anno dall’apertura non da troppe speranze per il breve-medio termine.

    Rimane l’alternativa della ricaricabile ma pagare commissione cozza con la “convenienza” dell’operazione e rende preferibile le normale carte di credito.

    Al limite si potrebbe tenere come emergenza.

  4. dino240 ha detto:

    help con apple pay , apro wallet e non mi da presente la sezione aggiungi carta , mi rimane solo quella che c’era prima dei biglietti…e poi su iPad 5 nn trovo l’app wallet come posso fare??

    • Stefano Donadio ha detto:

      1. Devi avere un iPhone 6 e successivi aggiornato all’ultima versione di iOS.

      2. Su iPad 5 devi selezionare Impostazioni/Wallet e Apple Pay (l’ho specificato meglio nell’articolo).

      • dino240 ha detto:

        il problema che è aggiornato all’ultima versione e non lo trova e sulle impostazioni sia di iPad che di iPhone non ho la sezione wallet e apple pay mentre la mia ragazza e gli amici se la ritrovano, e premetto che l’iPad 5 è aggiornato ed è di mia madre, non so cosa fare…

        • dino240 ha detto:

          iPhone 6s il mio…

        • Stefano Donadio ha detto:

          Prova a fare un logout/login dell’account in iTunes Store e App Store, e magari controlla anche che i dati della carta di credito per il pagamento su iTunes Store siano aggiornati.

        • fl07 ha detto:

          Ha dato lo stesso problema anche a me, risolto così:
          1. Vai in Impostazioni -> Generali ->Lingua e Zona
          2. Cambia la Regione in Stati Uniti
          3. Apri Wallet e registra la carta
          4. Cambia la Regione in Italia
          Adesso puoi aggiungere tutto ciò che vuoi…

    • iAlex ha detto:

      Idem con il 7…mi da solo i biglietti

  5. StefanoS ha detto:

    Ciao, Iphone 6, membro di gruppo in famiglia, ApplePay non si abilita. Se cambio regione e metto USA, invece si abilita.

  6. Emanuele ha detto:

    Ma quindi, non si capisce se si può pagare in tutti i pos in italia abilitati al contactless, oppure no!

    • Stefano Donadio ha detto:

      Non si può pagare in qualsiasi POS italiano, solo in quelli che aderisco ad Apple Pay, l’ho specificato in un commento poco più su, che riporto anche qui di seguito:

      Oltre naturalmente gli Apple Store, l’elenco degli esercizi commerciali che accettano  Pay è il seguente: Auchan, Autogril, Carrefour, Eatly, Eprice, Esseleunga, Eruo Spin, La Gardenia, H&M, Leroy Merlin, Lidl, Limoni, MediaWord, Mondadori, OVS, LaRinascente, Sephora, Simply Market, e Uniero.

      • FabrizioC ha detto:

        Chiaramente quelle elencate sono solo grandi catene, tutto il resto dei negozi magari dotati di POS contactless non verranno mai inseriti in elenco, è possibile siano o vengano abilitati anche questi ultimi o l’utilizzo di  Pay è limitato alle grandi catene?
        Tramite quest’app di MasterCard è possibile vedere la distribuzione di esercenti dotati nuovi POS e quindi potenziali opportunità:
        https://itunes.apple.com/it/app/mastercard-nearby/id778074772?mt=8

        • Stefano Donadio ha detto:

          Apple  è disponibile per qualsiasi esercizio commerciale, ma non è sufficiente che abbia il POS contactless, deve essere autorizzato e configurato per  Pay. Per capire se in un esercizio commerciale è possibile pagare con Apple Pay è sufficiente verificare che all’entrata c’è il logo Apple Pay.

  7. Fabrizio ha detto:

    alla fine non serve a un tubo perchè i negozi sono limitati….non è come il bancomat che praticamente è un obbligo per l’esercente averlo,solo quando diventerà così (ma non penso avverrà) sarà utile….Satispay li supera alla lunga

  8. Salvatore ha detto:

    Ciao io ho un iPhone 6 ma prima di installare boon, su Wallet, non mi appariva la sezione di aggiungi una carta di credito, adesso mi appare anche dopo aver cancellato l’app boon.
    Volevo chiederVi se è obbligatorio aggiungere boon oppure no.
    Grazie

  9. MaxB ha detto:

    Io ho appena pagato il pranzo al McDonald’s con Apple Pay e il lettore Pos Contactless senza alcun tipo di problema.

    • Stefano Donadio ha detto:

      Probabilmente perché McDonald’s è già partner di Apple Pay negli altri Paesi.

      • MaxB ha detto:

        Guardando ora dal sito Apple:
        Usa Apple Pay in tutti gli esercizi che accettano i pagamenti contactless. Dai supermercati agli hotel, dai negozi ai bar e ai ristoranti che frequenti già. Puoi anche usare Apple Pay per pagare in alcune delle app più scaricate dell’App Store.

        Se così fosse, ci sarebbe un minimo di utilità ad utilizzare il servizio, in più se il codice di pagamento è univoco, la transazione stessa sarebbe molto più sicura

        • Stefano Donadio ha detto:

          Il commerciante deve fare la richiesta Informazioni su Apple Pay per i commercianti

          “Per accettare Apple Pay nel tuo negozio, devi disporre di un terminale POS abilitato ai pagamenti contactless Contatta il tuo fornitore di servizi di pagamento per configurare il terminale e comunicagli che intendi accettare Apple Pay.”

          • FabrizioC ha detto:

            … e subito sotto:
            “Il terminale POS del mio negozio è già in grado di accettare pagamenti contactless/NFC. Posso accettare Apple Pay immediatamente?

            Se accetti già i pagamenti contactless tramite Visa, MasterCard, American Express, Discover o Interac, è probabile che tu possa accettare Apple Pay per queste reti senza addebiti. Se ancora non…”

            • LucaS ha detto:

              Bisogna capire se sono cose automatiche o se comunque va inviata una richiesta di abilitazione, probabilmente la seconda, per una questione burocratica di accettazione di alcune clausule contrattuali di servizio ma comunque necessaria.

          • LucaS ha detto:

            Comunque non è bello che non ci sia la sezione per le richieste in lingua italiana, il rischio è che alcuni negozianti si fermino appena vedono una parola in inglese e lascino perdere anche se l’abilitazione fosse semplice.

  10. Alessandro ha detto:

    Ciao, Apple Pay non funziona con carta di credito di Ing Direct 😡

  11. Salvatore ha detto:

    Ciao a tutti ho un iPhone 6 che ho aggiornato con l’ultima versione di iOS 10.3.2, ma a me l’icona di Apple Pay non spunta, sapete dirmi come mai ?
    Grazie sempre

  12. Arturo Bandini ha detto:

    Ho ApplePay da un paio di anni (vivo in UK) e in Italia ho avuto esperienze curiose:
    – PAM Local: accettata senza problemi
    – Distributori automatici con contactless: nessun problema
    – McDonalds (qualche mese fa) Transazione negata
    – Apple Store Torino Via Roma (2016): Transazione negata (!)
    – Coop Torino (galleria San Federico): Transazione negata.

    La mia opinione e’ che dipende dal tipo di carta Virtuale presentata al POS. La mia Apple pay presenta una carta straniera e il pos dell’esercente potrebbe essere configurato per accettare contactless solo da carte nazionali. Con carte nazionali non dovrebbe esserci nessun problema a parte il tetto di 20 Euro previsto per tutte le contactless.

  13. Arturo Bandini ha detto:

    No – Se superi il tetto NON DEVI digitare il PIN. La transazione viene semplicemente rifiutata. Il POS non ha i dati della tua carta quindi non saprebbe come verificare il PIN che digiti. Tieni presente che (almeno qui in UK) molti esercenti con POS recenti non pongono il limite delle 30£ su Apple Pay.

  14. simone ha detto:

    Io non ho capito:
    1) se ci sono commissioni aggiuntive per il commerciante, e se no cosa ci guadagna Apple
    2) perché non sia configurato direttamente usando i dati presenti nell’iTunes store, senza dover registrare esplicitamente la carta su Wallet.

  15. Arturo Bandini ha detto:

    1) Apple guadagna dalle banche che emettono la carta con cui stringe accordi. Il commerciante non ha oneri aggiuntivi.
    2) Vedi il punto 1. Inoltre puoi avere più carte registrate in Apple Pay.

  16. Salvatore ha detto:

    Ciao a tutti ho un iPhone 6 che ho aggiornato con l’ultima versione di iOS 10.3.2, ma a me l’icona di Apple Pay non spunta, sapete dirmi come mai ?
    Grazie sempre

Aggiungi un commento