Lo spazio cloud di Box si trasforma in un hard disk per la scrivania del Mac

15 giugno 2017 ore 15:46 | di | 10 commenti

Box Drive Mac

Box, il popolare servizio di sincronizzazione e archiviazione cloud, ha rilasciato Box Drive, la prima versione del suo client che permette di trasformare lo spazio cloud in un hard disk.

Una volta installata l’utility, e forniti i dati del proprio account, sulla scrivania del Mac verrà montato l’intero spazio cloud come se fosse un hard disk esterno, ma, è qui che viene il bello, i documenti contenuti non verranno scaricati e/o sincronizzati con il Mac. Il vantaggio di questa soluzione è evidente: i file di Box Drive non andranno ad occupare prezioso spazio sull’hard disk del computer.

Box Drive risolve anche un altro problema comune agli altri servizi cloud, quello della quantità di file da sincronizzare, che naturalmente è limitato dallo spazio del disco rigido. Dal momento che i documenti non vengono sincronizzati con il Mac, nell’hard disk Box che appare sulla scrivania si possono copiare tutti i file che si desidera, compatibilmente con il proprio spazio cloud.

Per quanto riguarda i piani di archiviazione, quello gratuito include 10GB, mentre per 8€ al mese si hanno 100GB. 

Box Drive è perfettamente integrato con il Finder, e per condividere qualsiasi file è sufficiente cliccandoci sopra, e scegliere dal relativo menu contestuale “Copy link” oppure “Email link”.

Infine, vi ricordo che la nuova app di Files di iOS 11 supporta vari servizi di cloud di terze parti tra cui anche Box, quindi si tratta di un’altra buona opzione per accedere facilmente ai file dall’iPhone o iPad.

Approfondimenti: , , ,

Argomento: Mac

Commenti (10)

RSS commenti

  1. ricky66 ha detto:

    Ma DropBox é diverso riguardo lo spazio dei file sull’iMac?
    Grazie in anticipo per la risposta.

  2. carlo57 ha detto:

    Grazie Stefano..utilissima!! una domanda..io ho 50 GB gratuiti, installando l’utility lo spazio mi verrà ridotto a 10Gb???

  3. Icio ha detto:

    ma alla fine non è come box sync?

    • Stefano Donadio ha detto:

      No, perché non sincronizza i file tra Mac e cloud. È a tutti gli effetti un hard disk remoto.

      • Enzo ha detto:

        Scusa Stefano, sono duro di comprendonio. Io ho 50 giga su box e ho l’applicazione su iMac e dentro box ci metto file che non sono sul Mac che poi ritrovo nell’eventualità del bisogno anche su iPad o al limite su iPhone. Per inciso ci metto una specifica documentazione. Mi puoi spiegare che differenza c’è con questo sistema è quello descritto nell’articolo?

        • Stefano Donadio ha detto:

          Con Box Sync per Mac, l’app che utilizzi tu, sincronizzi i file che si trovano nella cartella Box all’interno della Home. Se elimini un file da questa cartella, viene eliminata anche sul cloud di Box.

          Con Box Drive, copi un file nell’hard disk remoto che appare sulla scrivania, e eliminando l’originale sul Mac, NON viene cancellato sul cloud di Box.

          Per quanto riguarda le app per iOS, non cambia nulla vedi i file che si trovano sul cloud.

Aggiungi un commento