È inutile e dannoso chiudere in modo forzato le app su iOS

26 luglio 2017 ore 11:15 | di | 5 commenti

Iphone6 ios10 switch apps home

Repetita iuvant, dicevano i latini, e probabilmente è dello stesso parere anche il famoso John Gruber che dalle pagine del suo blog Daring Fireball ricorda che non solo è inutile, ma anche dannoso chiudere sistematicamente tutte le app aperte che si trovano nella barra multitasking di iOS.

Per stessa ammissione di Steve Jobs, il multitasking per iPhone e iPad è arrivato in ritardo rispetto alla concorrenza, solo nel 2010 con iOS 4. Il motivo è che il multitasking come quello per Android di Google rallenta tutto il sistema operativo, da qui l’idea – sotto certi aspetti rivoluzionaria – di “congelare” una app al momento di chiuderla, e di riproporre l’ultima schermata al momento di riaprirla. Non tutte le app vengono congelate, alcune continuano a funzionare in background, più precisamente quelle che utilizzano framework approvati da Apple, come l’audio, la localizzazione e l’upload.

La questione era sorta per la prima volta nel 2010 quando Steve Jobs in persona per rispondere ad un utente che chiedeva delucidazioni sul funzionamento del nuovo multitasking, spiegò:

“Usa [il multitasking di iOS] come è stato concepito e funzionerà. Non c’è bisogno di chiudere le app.”

Dal momento che le cattive abitudini sono dure a morire, nel 2016 si è occupato dell’equivoco multitasking anche Craig Federighi, responsabile degli ingegneri software di Apple, che sempre in risposta ad un utente aveva precisato che chiudere le app nel multitasking non migliora l’autonomia della batteria di iPhone e iPad, anzi, si ha l’effetto contrario perché aprire una app “da zero” impegna molte più risorse, e quindi ha un impatto maggiore sulla batteria. 

Il consiglio di chiudere determinate app, come quelle per la navigazione satellitare e il download di file, è sicuramente valido, così come quello di forzare la chiusa di una app che funziona male o si è bloccata, ma resta assolutamente un errore da non fare chiudere sistematicamente le app che si trovano nel multitasking di iOS.

Approfondimenti: , ,

Argomento: Apple TV, iOS

Commenti (5)

RSS commenti

  1. Tonino ha detto:

    E io che credevo fosse una operazione innocua. Mah. A volte si chiude un’app per malfunzionamenti, perché – chiudendo e riaprendo – riprende a funzionare. La si chiude anche perché uno ha il sospetto che possa continuare, a nostra insaputa, a prosciugarti il traffico dati. Quindi? Una volta aperte è vietato chiudere? E allora qual è il comportamento corretto? Grazie

    • Stefano Donadio ha detto:

      “Il consiglio di chiudere determinate app, come quelle per la navigazione satellitare e per il download di file, è sicuramente valido, così come quello di forzare la chiusa di una app che funziona male o si è bloccata”

  2. gregmar ha detto:

    Non si finisce ma d’imparare.
    Grazie Stefano

  3. Marino ha detto:

    E io che sgridavo mia moglie perché non chiude mai le app! Ora come faccio? Beh, le ordino subito un chilo di Karkadè Bio su Amazon, ovviamente passando da questo blog!

Aggiungi un commento