Tre offerte del giorno di Amazon da tenere d’occhio

5 settembre 2017 ore 09:31 | di | 0 commenti

Tre prodotti di qualità si possono acquistare su Amazon Italia ad un prezzo particolarmente conveniente, ma si tratta di offerte a tempo e del giorno che quindi scadranno tra qualche ora.


SanDisk SSD Ultra II

Se desiderate portare a nuova vita il vostro Mac dotato di hard disk tradizionale, il miglior upgrade possibile è sicuramente quello di installare una unità a stato solido (SSD), e il SanDisk SSD Ultra II da 500GB che su Amazon costa poco meno di € 150 spese di spedizione incluse, rappresenta un ottimo compromesso tra prestazioni, capacità di archiviazione e prezzo, grazie allo sconto di €25 (-14%) di cui si può usufruire ma solo per oggi. 

Fino a qualche anno fa, SanDisk forniva SSD esclusivamente a produttori di computer, ma recentemente ha deciso di dedicarsi anche al mercato “al dettaglio” con prodotti che si distinguono per la buona velocità, e soprattutto per l’affidabilità nel tempo, ed anche per questo Apple li utilizza da tempo per alcuni modelli di MacBook Air.

SanDisk SSD Ultra II da 480GB garantisce prestazioni di tutto rispetto: 500 MB/s in scrittura sequenziale e 550 MB/s in lettura sequenziale, e 99.000 e 83.000 per le IOPS (operazioni I/O al secondo) in lettura e scrittura sequenziale, rispettivamente.

L’Ultra II da 480GB utilizza il controller Marvell 88SS9189 e la collaudata tecnologia nCache 2.0 di SanDisk. Senza entrare troppo nei tecnicismi, nCache è un sistema che permette a ogni SSD di utilizzare alcune celle di memoria come se fossero di tipo SLC garantendo così maggiori prestazioni, una ottimizzazione del consumo energetico e anche una migliore affidabilità nel lungo periodo.

100% compatibile con TRIM

A partire da OS X 10.10.4 Yosemite, Cupertino ha aggiunto il supporto TRIM anche per le unità a stato solido (SSD) di terze parti, che però deve essere abilitato seguendo una facile procedura che trovate in quest’altro articolo click qui.

Tuttavia, c’è un bug in alcuni SSD di una manciata di produttori che possono causare la perdita di dati se TRIM è abilitato, e nell’elenco figura tutta la serie Samsung SSD 8* (per i quali non esiste un aggiornamento), ma non la serie SanDisk SSD Ultra II.

L’importanza di TRIM

TRIM è importante perché consente a OS X di indicare i blocchi che non sono più in uso in un’unità a stato solido, come ad esempio i blocchi liberati dopo l’eliminazione di uno o più file. Generalmente, l’operazione di cancellazione di OS significa che i blocchi data vengono contrassegnati come non in uso. TRIM permette al sistema operativo di passare questa informazione al controllore dell’SSD, il quale altrimenti non sarebbe in grado di sapere quali blocchi eliminare. Senza TRIM, un drive SSD può diventare progressivamente più lento nel tempo, e più lento a scrivere i nuovi dati.

Gli svantaggi di Garbage Collector

La maggior parte dei produttori di SSD, come Samsung, utilizza una tecnologia equipollente chiamata Garbage Collection, che aiuta a mantenere prestazioni ottimali liberando settori di memoria che non sono più in uso. Garbage Collection fa parte integrante del firmware dell’SSD, quindi il suo funzionamento non dipende dal sistema operativo del computer.

L’unica “seccatura” di Garbage Collector è che non solo bisogna disabilitare lo Stop del Mac perché questa tecnologia funziona solo quando l’SSD è inattivo, ma per portare a termine il lavoro di “pulizia” sono necessarie 6-8 ore, e in molti lasciano il computer accesso di notte per questo motivo. Per questo motivo è decisamente più pratico ed efficace abilitare TRIM.


D Link DCS 942L

Ve l’ho segnalata più volte, ma come dicevano i latini, repetita iuvant visto l’ottimo rapporto qualità/prezzo grazie allo sconto Amazon: D-Link DCS-942L €65 (normalmente costa €130) è probabilmente la migliore videocamera di sorveglianza al di sotto dei €100.

Il suo punto di forza è il sistema di rilevamento dell’intrusione nel suo raggio d’azione, che si basa sul confronto del cambiamento cromatico dall’immagine precedente con quella successiva, e sul sensore di movimento. Questo significa che se un raggio di sole entra nella stanza modificando l’immagine dal punto di vista cromatico, non essendoci anche il movimento, la videocamera non segnalerà quello che sarebbe un “falso positivo” (una intrusione inesistente). Per trovare una videocamera con un sistema di rilevamento simile bisogna spendere il doppio se non anche il triplo.

Naturalmente, per €50 non si può pretendere di avere una videocamera di sorveglianza perfetta, qualche falso positivo è sempre possibile, ad esempio delle tre che ho comparto, una l’avevo posizionata per monitorare la porta d’ingresso del mio studio, e sullo sfondo c’era una pianta che ad una certa ora del giorno veniva illuminata dal sole, provocando un piccolo spostamento dei rami, che veniva rilevato dalla videocamera. È bastato regolare la sensibilità del sensore di movimento dall’app per iPhone per risolvere il problema.

La videocamera si controlla dal Mac, iPhone e iPad. Oltre ad una notifica push è possibile programmarla per inviare in tempo reale ad un indirizzo e-mail le foto e il video girati a seguito dell’intrusione oppure direttamente sul cloud.

Non è compatibile con HomeKit, ma c’è poco di cui disperarsi perché le videocamere che supportano lo standard Apple richiedono sempre l’app del produttore per poter sfruttare al meglio tutte le funzioni.

La qualità video non è in HD, ma è più che buona per vedere in remoto cosa sta succedendo nell’aera sorvegliata e anche per identificare l’intruso dalle foto scattate e dal video registrato. Ottimo il LED ad infrarossi per le riprese anche in totale oscurità.

La D-Link DCS-942L a €50 è una “Offerta del giorno” di Amazon, e scade alla mezzanotte di oggi.


Lexar JumpDrive S75

Se cercate una memoria Flash USB 3.0 di buona fattura e desiderate anche spendere poco, allora potrebbe interessarvi la Lexar Jump Drive S75 da 128GB che su Amazon Italia si può acquistare a poco meno di €37 (-45%), ma solo per oggi. E il prezzo è ancora più interessante se si tiene conto che il modello da 64GB costa appena €4 in meno.

Le chiavette della serie JumpDrive S75 di Lexar sono molto interessanti, soprattutto per via delle prestazioni garantite dai chip integrati con velocità dichiarate fino a 150MB/s. Capienze elevate, prestazioni ottime e prezzo contenuto, con la variante da 128GB che già era la migliore come rapporto qualità-prezzo senza sconto, figuriamoci adesso.

Approfondimenti: , , ,

Argomento: iOS, Mac

Aggiungi un commento