Recensione: Speedtest per Mac misura con precisone la velocità della connessione Internet, gratis

8 settembre 2017 ore 23:14 | di | 0 commenti

Speedtest iconaParafrasando una famosa pubblicità di qualche tempo fa, la potenza di un Mac è nulla senza una connessione Internet veloce. Infatti, in un’epoca di applicazioni sempre più integrate con i servizi cloud e lo streaming di tutto, la velocità di download può fare la differenza in una giornata lavorativa ma anche di svago.

Quindi, se per lavorare o giocare utilizzate Internet, una delle vostre preoccupazioni sarà sicuramente quella di avere una connessione stabile in grado di garantire la velocità ottimale (o il più vicino possibile a quello che pagate). Ci sono diversi modi per verificare la qualità della connessione Internet direttamente dal browser, ma la maggior parte di questi test hanno una interfaccia non molto elegante, e con diversi annunci pubblicitari.

Speedtest è l’utility ufficiale di Ooka, uno dei più famosi e autorevoli servizi per la misurazione della velocità di Internet. L’applicazione si caratterizza per una interfaccia di facile interpretazione, infatti simula un tachimetro di un’auto, con una velocità di tracciamento dell’ago fino a 500 Mbps.

Facendo click sul pulsante “Vai” viene individuato il server più vicino (eventualmente se ne può scegliere uno manualmente cliccando sul nome del provider che appare nella parte bassa della schermata). L’applicazione effettua il ping per misurare la latenza, quindi procede con una serie di test di download e upload che durano in tutto una trentina di secondi. Durante le prove, grafici in tempo reale mostrano la consistenza della connessione. Effettuati tutti i test, in pochi istanti vengono calcolati i totali per generare il punteggio finale.

Speedtest 001 Speedtest 002

Se siete preoccupati per la precisione, Ooka promette che l’API utilizzata è “la più precisa e rappresentativa della qualità della tua connessione Internet”. Mentre tale affermazione è difficile da dimostrare, c’è da evidenziare che i risultati registrati da Speedster sono stati coerenti con quelli forniti dalla versione per browser dell’applicazione, e anche con quelli di numerosi altri test effettuati sempre tramite Safari, quindi si può almeno dire che Speedtest per Mac è preciso come gli strumenti tradizionali.

Di default, l’applicazione viene eseguita in modalità Dock, ma nelle preferenze è possibile spuntare l’opzione “Avvia nella barra dei menu”, e quest’ultima è sicuramente da preferire alla prima perché si può effettuare un test rapidamente e spesso (lanciare Speedtest dal Dock ogni volta è un po’ noioso oltre che poco pratico).

Speedtest barra menu

Molto utile la “cronologia risultati” dei test effettuati, dove correttamente per ognuno viene indicato se è stata utilizzata una connessione Wi-Fi o Ethernet, in più cliccando su una delle prove si accede ad una schermata con informazioni ancora più particolareggiate (schermata in basso a destra), come la perdita dei pacchetti e i Jitter. Chi lo desidera può esportare i risultati in formato CSV.

Speedtest dettagli 001 Speedtest dettagli 002

Considerazioni finali

Speedster si scarica gratuitamente dal Mac App Store, è in italiano, non ci sono annunci pubblicitari, e la possibilità di avviare il test direttamente dalla barra dei menu senza aprire il browser è di una praticità incommensurabile. Può tornare utile a tutti, e soprattutto aiuta a capire se la propria connessione ha qualche problema.

Punteggio (da 1 a 5): 4 51
Pro: è gratis; interfaccia utente chiara; risultati precisi; grafici attraenti; storico dei risultati.  
Contro: nessuno in particolare.
Compatibilità: macOS 10.0 o versioni successive.  
Prezzo: gratuito, si scarica dal Mac App Store
Produttore: Ookla.

Approfondimenti: , , ,

Argomento: Mac

Aggiungi un commento