Rivoluzione iTunes: via l’App Store

13 settembre 2017 ore 08:36 | di | 55 commenti

ITunes 12 7

Apple ha rilasciato iTunes 12.7 (download diretto 268,9MB), che introduce un importante novità per quanto riguarda i tipi di contenuto disponibili. In particolare, l’App Store non è più incluso in iTunes. Adesso è possibile scaricare le applicazioni solo dai dispositivi iOS.

“Il nuovo iTunes è tutto incentrato sulla musica, i film, i programmi TV, i podcast e gli audiolibri” avvisa una finestra di dialogo al primo lancio del nuovo iTunes: “Se prima utilizzavi iTunes per sincronizzare app o suonerie sul dispositivo iOS, scaricale nuovamente senza il Mac usando il nuovo App Store o le impostazioni Suoni su iOS”.

ITunes 7 1 update

Questo novità  procurerà non pochi problemi per molti utenti dal momento che non è più possibile sincronizzazione le app da iTunes, quindi se si dispone di più dispositivi iOS, bisognerà scaricare le applicazioni da ogni dispositivo singolarmente, mettendo in difficoltà soprattutto chi non ha una connessione Internet veloce.

Inoltre, chi aveva l’abitudine di sincronizzare la app con iTunes, in caso di ripristino del proprio iPhone o iPad dovrà ri-scaricare tutte le app dal dispositivo, e ciò potrebbe richiedere tempi nettamente più lunghi.

Approfondimenti: , , ,

Argomento: iTunes

Commenti (55)

RSS commenti

  1. Roberto ha detto:

    Più che una “rivoluzione” la definirei una “involuzione”.

  2. Marco ha detto:

    Non lo definirei certo un colpo di genio!!!

    Per le suonerie quindi sarà possibile solo l’acquisto sullo store e non si potrà più creare?
    Io le creavo con GarageBand, le inviavo ad iTunes e sincronizzavo. Ora che si fa?

  3. Antonio ha detto:

    Temo abbiano eliminato una delle funzioni più comode e utili.

  4. Cosimo ha detto:

    quindi adesso non ha più senso tenere tutte le app nella cartella music di iTunes no?

  5. Mario ha detto:

    Non so come funzioni AppStore con iOS 11, ma forse, una volta installato il nuovo sistema, si capirà meglio il motivo di questo cambiamento.
    Spero.

  6. gipli ha detto:

    le app dal mac si eliminano da sole o devo farlo manualmente per evitare che mi restino nella cartella mobile applications? sono una notevole zavorra di cui mi libererei volentieri 😀

  7. Gionny ha detto:

    Domanda: gestendo le app da itunes, è possibile anche escludere quelle che non interessano più dalla lista in modo che non facciano confusione, o meglio, essere più ordinati in caso si decida di ricercare fra gli acquisti una app disinstallata e non trovarsi nel mare di quelle che non vogliamo più. Forse io non l’ho ancora trovato, ma da ios non ci sono mai riuscito, come si potrà fare questa operazione nell’immediato futuro?

  8. Quasi assurdo.
    Trovavo comodo scaricare alcune apps ed averle sul Mac e non sull’iPhone (per gestione dello spazio).
    Ma non c’è la possibilità che rilascino un software esclusivamente per la gestione delle apps?

  9. Maurolant ha detto:

    Io usavo molto la Condivisione File… con Documents o Infuse! Sparirà anche quella possibilità? La trovo molto comoda e veloce!

  10. Glaucos ha detto:

    Su Windows la cartella con i file delle app non viene cancellata installando la nuova versione, quindi spazio sprecato. Per ora non so se cancellarla a mano oppure no…

  11. Gabriele ha detto:

    E come organizzare le app sulle varie pagine dell’iphone? Trascinandole una alla volta?

  12. Giampiero ha detto:

    Buongiorno, scusate, e quelle app tipo GoodReader come scambieranno i files mac-ipad e viceversa?

  13. Fabio ha detto:

    Concordo con i precedenti commenti che con questo aggiornamento è stata eliminata una funzione fondamentale per l’aggiornamento rapido delle App da Mac a IOS ma è anche vero non só se ricordate che ultimamente con gli agg. di iTunes diversi bug ci sono stati: librerie musicali sparite a diversi utenti, coda infinita nello scarico delle App con il conseguente mancato scarico cosa che è successa anche a me e mediante l’assistenza AppleCare ho “in parte risolto”. Dal mio punto di vista già da diverse versioni di iTunes si è perso quello che era il vanto e la differenza dai prodotti Windows l’affidabilità e la semplicità d’uso.

  14. fab162 ha detto:

    Buongiorno, intanto complimenti per questo sito. Quindi,se ho capito bene, ne le suonerie ne tanto meno le app non saranno più gestibili da itunes dal mac. Mi chiedo se ripristino (formatto) un iphone come potrò fare il backup delle app e suonerie e succesivamente reintallarle su iphone? Dovrò riscaricarle tutte come “nuove”?. Esistono metodi alternativi? Oppure su ios11 o con il nuovo MacOs sarà possible farlo? Francamente non mi sembra una gran genialata. Grazie

    • Stefano Donadio ha detto:

      Tutti i contenuti acquistati su iTunes Store e App Store (musica, app, film, e suonerie) si possono ricaricare gratuitamente. Quando fai il backup di un dispositivo iOS, viene salvato l’elenco delle app acquistate e quindi in caso di ripristino dal backup automaticamente verrà effettuato il download.

  15. Hileotech ha detto:

    Chiedo scusa se sono controcorrente, ma sono solo io che non ho (quasi) mai usato il sync delle app? Tutte le app che ho ed ho avuto avevano almeno un altro modo di scambiare i file al di là di iTunes (indirizzo IP, servizi cloud…).
    Per quanto riguarda, invece, il download delle app, non mi sono mai affidato al ripristino da iTunes, anzi: quando è stato il momento di ripristinare iOS ho sfruttato l’occasione per fare pulizia di tutte le app che scarichi (magari perché sono diventate gratuite per un’offerta) è che poi lasci lì senza usare.
    Anche i dati delle app ormai li ho tutti su cloud (iCloud, Dropbox, Box, a seconda dei dati, se personali o “imposti” dalla mia scuola).
    Sinceramente non ne sento molto la mancanza

    • Gabriele ha detto:

      sincronizzazione da music in desktop quando hai piu dispositivi è un vantaggio perche aggiorni la app solo una volta (in desktop) e quando sincronizzi i vari telefoni / ipad si aggiornano, se invece devo fare da dispositivo devo ripetere la stessa operazione per ogni dispositivo
      Inoltre se per di più il collegamento internet non è proprio dei migliori (io sono fortunato perche godo di connessione fibra 500 MB) ci impieghi una vita,

  16. FabrizioC ha detto:

    A parte la sforbiciata di tutte le vecchie app che non funzioneranno su iOS 11, io ne ho alcune nell’iphone che ancora uso ma su App Store non sono più presenti, per cui il backup delle app in iTunes era fondamentale!

    • Simone ha detto:

      Concordo pienamente con questa osservazione. Ci sono app utili che ora sono sparite dall’iTunes Store. Oppure i dispositivi un po’ più vecchi che hanno bisogno di versioni non più presenti nell’App Store.

      Aggiungo anche questa “svista”: se andate alla pagina:
      https://support.apple.com/en-gb/HT208075
      in fondo dice chiaramente:
      “Manage apps and other content
      You can find iOS apps, ringtones, and books (PC only) that you’ve already downloaded in your iTunes Media folder.
      If you have an iOS app, ringtone, or book that’s no longer available for redownload, you can move that content to your iOS device while plugged in to a computer with a USB cable.”

      ma poi il link [https://support.apple.com/kb/HT201593] spiega come recuperare books e ringtones, ma non le App.

      • Simone ha detto:

        No, mi correggo: (almeno alcune) delle App su disco si possono sempre installare !
        Basta prenderle dal Finder e fare drag-drop sull’icona dell’i-device nella barra laterale di iTunes. In pratica la procedura descritta qui: https://support.apple.com/kb/HT201593 vale anche per le app, non solo per i ring-tones.

        • Mario ha detto:

          grazie, ho provato è sincroniza: trascinare il file (.ipa) e trascinarlo sulla barra laterale nell’area “sul dispositivo”.
          mi evita diversi giga di download e non perdo le vecchie app che ancora funzionano e non si trovano più su App Store per iOS

  17. Luca ha detto:

    Ciao Stefano, grazie della pronta segnalazione! Aggiungo che il backup delle app è fondamentale per app acquistate su app store di diversi paesi. Qualora si debba acquistare un nuovo dispositivo o reimpostarne uno già in possesso ora si è costretti a cambiare i diversi app store dove sono stati effettuati acquisti per poter scaricare e usare le app senza doverle comprare nuovamente.

  18. Fabio ha detto:

    Ciao Stefano consigli di cancellare manualmente le App dalla libreria iTunes (per acquistare spazio del mac che con questa nuova versione sarebbe sprecato) prima d’installare l’aggiornamento o di farlo dopo se ancora risultano presenti all’interno?

  19. EM ha detto:

    io ho fatto per ora il downgrade alla versione 12.6

  20. Tonino ha detto:

    Questi stanno fuori di testa. Quindi, aggiornando iTunes e – in caso debba ripristinare l’iPhone dal precedente backup – non mi mette più le applicazioni sull’iphone? Ho diverse applicazioni contenenti dati, che fine faranno? Come farò il backup delle applicazioni? E se non aggiorno al nuovo iTunes, che succede? Grazie.

    • Stefano Donadio ha detto:

      Per il backup nel è cambiato nulla, quindi quando farai il ripristino, reistallerai tutto come prima. Non puoi istallare le app che scaricavi direttamente da iTunes.

      • Tonino ha detto:

        Ah, ok. Però per il momento non aggiorno a iTunes 12.7. Grazie.

      • Tonino ha detto:

        Scusa Stefano, volevo avere ancora dei chiarimenti: tu pensi che iOS 11 richiederà iTunes 12.7 o funzionerà anche con iTunes 12.6? E ancora (cosa molto importante per me): nel caso fossi costretto ad aggiornare a iTunes 12.7, ci sarà sempre la possibilità di sincronizzare i miei iPod Classic? Se dovesse sparire pure la possibilità di sincronizzare i miei iPod, ne morirei. Grazie ancora per eventuali risposte.

  21. Kalimer ha detto:

    Come caspita carico i miei epub che tengo sul mac su kobo per ipad?

  22. dactylium ha detto:

    Per la cronaca: anche in versioni di iTunes precedenti alla 12.7, l’App Store compare solo come vetrina; quindi non è più possibile aprire la pagina dedicata all’app, né tanto meno scaricarla su Mac. Funziona (per ora) solo la possibilità di eseguire un update delle app che già avete nel tab Libreria di iTunes (quindi in pratica quelle già depositate in locale sul disco del vostro Mac).
    Aggiungo solo un commento personale (che, in quanto tale, interesserà a pochi): per la modalità di gestione dei miei dispositivi iOS, con questa mossa Apple mi ha creato un tale danno che porterò i miei iDevice a fine vita e non ne acquisterò più (ero anche intenzionato a farmi un regalo di compleanno a metà ottobre, un iPad Pro, ma non lo acquisterò più). Con molta probabilità per ora continuerò a rimanere un Mac User, ma migrerò la parte mobile verso Android (non so se si può scrivere Android su questo sito, ma al limite Stefano mi sgriderà).
    Molto, molto deluso…
    Un abbraccio a tutti.

  23. Simone ha detto:

    Come ho scritto in un commento sopra (che forse non è stato notato perché è un commento al commento, per cui scusate se lo ripeto qui) le vecchie App e gran parte dei contenuti si possono recuperare dal disco (Finder) semplicemente con drag and drop sull’icona dell’i-device sulla barra laterale di iTunes.
    La procedura è descritta in fondo a questa pagina: https://support.apple.com/kb/HT201593
    Io l’ho provata con un iPadMini2, non so quali dispositivi sono ancora supportati.

  24. Cristina ha detto:

    Forse è una domanda stupida.. ho aggiornato itunes e ho cercato le app dell’iPhone su App Store del Mac, dove sono esattamente non le trovo..?

  25. Cristina ha detto:

    scusa, dove sono le mie app sull’phone 6s… grazie

  26. Cristina ha detto:

    Grazie Stefano, sono proprio imbranata ..
    Quando sincronizzo l’iphone col mac mi sincronizza anche le app acquistate per iphone anche se non le vedo ? grazie ancora…

  27. Kalimer ha detto:

    Insito, perché è una cosa seria soprattutto per l’pad.
    Ci sono applicazioni che consentono il caricamento di file, tipo Kobo, ma anche Keynote, Pages e Evernote.
    L’operazione si svolgeva dal Mac (o PC) tramite iTunes … Ora quindi che fare? Non si può più?
    Non c’è una procedura per farlo vero?
    Oltretutto mi si è aggiornato iTunes da solo, senza che nemmeno me ne sia accorto.

    Queste sono le cose di Apple che mi fanno imbestialire e che mi fanno tanto venire la voglia di cambiare … Ma perché non rilasciano scegliere?

  28. Giuliano ha detto:

    Spero realizzino uno store apposito, scaricare una app dal mac e utilizzarla dui diversi dispositivi alla bisogna era utile. Così come sincronizzare e aggiornare da itunes. Pollice verso.

Aggiungi un commento