11 tips per sfruttare al meglio iOS 11

19 settembre 2017 ore 20:04 | di | 7 commenti

iOS 11 introduce numerose funzionalità, alcune che aiutano a migliorare la produttività sia su iPhone, sia su iPad, altre sono semplicemente utili. Di seguito trovate le migliori 11.

1. Scorciatoia da tastiera del Mac per scattare le foto del display

IOS 11 istantanea shortcut

Scattare una foto del display dell’iPad è semplice: basta premere contemporaneamente il tasto Home e quello d’accensione. Si tratta di una funzionalità molto utile, ad esempio si può utilizzare per prendere una istantanea degli orari di un treno, magari da condividere con i propri compagni di viaggio.

Tuttavia, se si sta utilizzando l’iPad con la tastiera intelligente Smart Keyboard di Apple, potrebbe risultare scomodo staccare entrambe le mani per premere i due tasti, fortunatamente con iOS 11 esiste una scorciatoia da tastiera ereditata direttamente da macOS: ⌘-maiuscole-3.

Ma non finisce qui, premendo ⌘-maiuscole-4, che su Mac permette di scattare una foto di una porzione del display da delimitare con un cursore, su iPad scatta una istantanea del display e lo apre automaticamente nella finestra di modifica con vari strumenti per aggiungere annotazioni (un’altra novità di iOS 11). 

2. Annotazione al volo delle istantanee dello schermo

Una delle funzionalità di iOS che ho utilizzato fin dalla “prima ora” è la possibilità di scattare una instantanea dello schermo dell’iPhone e iPad. È una opzione che può servire in vari casi, ad esempio per “fotografare” gli orari dei traghetti per Capri per poi consultarli in un secondo momento, senza così dover andare a cercare un’altra volta la relativa pagina Web.

Con iOS 11 le istantanee fanno un netto salto di qualità, infatti è possibile aggiungere una annotazione “al volo”, utile, per rimane sempre all’esempio di prima, per evidenziarne un orario in particolare, magari da condividere con i gli altri compagni di viaggio.

La combinazione di tasti per scattare una istantanea dello schermo con iOS 11 è rimasta immutata: bisogna premere contemporaneamente il tasto accensione e Home, quindi apparirà una piccola anteprima nell’angolo in basso a sinistra.

IOS 11 annotazione istantanea IOS 11 annotazione istantanea 001

Toccandola, si accede ad una schermata con vari strumenti per aggiungere una nota scritta a mano, evidenziare, ridimensionare la schermata, e toccando il pulsante più (+) si può perfino scrivere un testo con la tastiera, aggiungere una firma, ingrandire un particolare con la lente software, inserire alcune forme (freccia, quadrato, cerchio e perfino un fumetto). In alto a destra ci sono anche i pulsanti Annulla e Ripeti.

IOS 11 annotazione istantanea 002 IOS 11 annotazione istantanea 004

Una volta effettuate le annotazioni, toccando il pulsante condividi Condividi si può inviare l’istantanea via e-mail, AirDrop, messaggio e così via. In alternativa, selezionando “Chiudi” in alto a sinistra si può scegliere di salvare la schermata nella Libreria di Foto oppure di eliminarla.

Se dopo aver scattato una istantanea non si desidera aggiungere alcuna annotazione, attendendo qualche istante la piccola anteprima in basso a sinistra scomparirà (naturalmente verrà salvata nell’album Istantanee di Foto). È anche possibile strisciare da destra verso sinistra sull’anteprima per “liberare” più velocemente il display dell’iPhone o iPad. 

3. Condivisione in 1 touch degli screenshot

IOS 11 Istantanee condivisione

Fino adesso, dopo aver premuto contemporaneamente i pulsanti Home e Accensione dell’iPhone o dell’iPad per scattare una istantanea del display, per condividerla con altre persone era necessario aprire Foto, poi l’album Istantanee, quindi selezionate lo screenshot appena realizzato, e toccare il pulsante condividi Condividi per inviare l’istantanea via e-mail, messaggio, AirDrop e così via.

Con iOS 11 occorre 1 solo touch. Infatti, dopo aver scattato l’istantanea, è sufficiente premere e tenere premuto il dito sull’anteprima che appare in basso a sinistra, e apparirà esattamente lo stesso menu di Condividi.

4. Come ridimensionare uno screenshot per evidenziare un particolare

Istantanea iOS 11 antepria IOS 11 annotazione 2

La possibilità di scattare una schermata dell’iPhone e dell’iPad premendo contemporaneamente il tasto Home e Accensione/stand by è molto utile, si può “fotografare” l’elenco degli orari di un treno magari per condividerlo con altre persone, ad esempio. 

Con iOS 11, Apple ha aggiunto a questa funzionalità una serie di utili opzioni, come la possibilità di condividere la schermata in 1 touch, di effettuare il drag and drop direttamente in un app, e anche inserire una annotazione.

Per quanto riguarda le annotazioni, quando si desidera evidenziare un particolare di una schermata, si può aggiungere un riquadro o una freccia, ma ben più pratica è la possibilità di ritagliare l’istantanea.

Scattato lo screenshot, toccando l’anteprima in basso a sinistra (immagine in alto a sinistra) si accede alla nuova finestra di dialogo con le opzioni per le annotazioni (in alto a destra).

Per ritagliare la schermata è sufficiente afferrare una delle “maniglie” ai quattro angoli o al centro sui lati, e spostarla attorno al particolare che si desidera evidenziare, e poi toccare Fine in alto a sinistra.

IOS 11  istantanea ritagliare IOS 11 istantanea ritagliare

5. Drag and drop degli screenshot

Scattare una istantanea o uno screenshot del display dell’iPhone e iPad può essere utile in vari casi, per avere un riferimento degli orari di un treno oppure di una pagina Web con qualche informazione interessante che non si desidera aggiungere ai preferiti di Safari, ma in Note, ad esempio.

Con iOS 11 è possibile scattare una istantanea, e con un semplice drag and drop trascinarla sull’app che si preferisce.

Dopo aver premuto contemporaneamente il tasto Home e Accensione/Stand by, aprirà un’anteprima dell’istantanea in basso a sinistra.

IOS11 drag drop screenshot 001

Premete e tenete premuto il dito sull’anteprima galleggiante fino a “sentire” che è ancorata al polpastrello (è un po’ come fare il gesto del 3D Touch), se siete su iPad, scorrete il dito dal basso verso l’alto per far apparire il nuovo Dock (se l’app che desiderate utilizzare è nel Dock) oppure premete il tasto Home e scorrete le schermate fino ad individuarla.

IOS11 drag drop screenshot 002

Trascinate l’anteprima dell’istantanea sull’app Note, ad esempio, attendete qualche istante per farla aprire, quindi trascinate la schermata in una nota esistente oppure potete anche premere il pulsante “Nuova nota” Nuova nota per crearne una nuova. Rilasciate il dito per aggiungere la schermata.

IOS11 drag drop screenshot 003

Una volta inserito lo screenshot nella nota, è possibile aggiungere una descrizione o semplicemente toccate “Modifica” a destra di “Titolo suggerito” a aggiungete il titolo della nota (è una novità di Note di iOS 11).

IOS11 drag drop screenshot 006

6. Dove si trova la sezione Acquistati dell’App Store?

Con iOS 11 fa il suo debutto un App Store completamente rinnovato, con le inedite sezioni Oggi, Giochi e App, e una serie di suggerimenti realizzati dal team di Apple. In questa autentica rivoluzione dove trovare quello che si cerca è più semplice, è sparita la sezione Acquistate, che con iOS 10 e precedenti su iPhone si trova in App Store nella sezione Aggiornamenti, mentre su iPad ce +ne è una apposita in basso.

Mi capita spesso di consultare l’elenco della sezione Acquistate, perché non sempre è facile capire dall’App Store se una app è già stata comprata, soprattutto quando si condividono le app con “In famiglia”.

In realtà su iOS 11 la sezione Acquistate non è scomparsa, è solo un po’ nascosta. La procedura per visualizzarla è la stessa sia su iPhone, sia su iPad: lanciate l’App Store, e indipendentemente dalla schermata in cui ci si trova (ad eccezione di quella per la ricerca) basta un tap in alto a destra sulla silhouette generica o l’avatar (se avete aggiunto una immagine personale) del proprio ID Apple, e poi selezionare “Acquistato” per accedere all’elenco delle app e giochi già scaricati.

IOS 11 Acuistate 001IOS 11 Acuistate 002IOS 11 Acuistate 003

7. Come fare lo zoom con 1 dito con Mappe

Con iOS 10 e precedenti, quando si utilizza Mappe di Apple, e si desidera effettuare l’ingrandimento di una determinata aerea, si può utilizzare il classico gesto del pizzico, cioè allargando o stringendo il pollice e l’indice. Naturalmente, è una azione che richiede l’utilizzo di entrambe le mani, una per mantenere l’iPhone e l’altra per effettuare il gesto.

Con iOS 11 è sempre lo zoom con il pizzico, ma Apple ne ha aggiunto un’altro: doppio tap sulla zona da ingrandire, e senza sollevare il dito è sufficiente strisciarlo verso l’alto o il basso per ingrandire o per rimpicciolire, rispettiva,ente (strisciando il dito a destra o a sinistra non accade nulla). Online c’è un video che mostra come funziona click qui

Probabilmente non è la funzionalità-killer di iOS 11, ma è sicuramente un’utile novità.

8. Comprime automaticamente in ZIP

Con iOS 7, Apple ha aggiunto il supporto per la decompressione dei file.zip allegati ad e-mail e messaggi, che si possono decomprime semplicemente toccandoli (il contenuto viene mostrato come una serie di singoli documenti oppure come elenco).

Con iOS 11 è possibile condividere via posta elettronica una cartella di documenti che verrà automaticamente “zippata”. Aprite File, selezionate iCloud Drive, ad esempio, tap su “Seleziona”, poi toccate la cartella d’interesse (“Avatar” nella schermata d’esempio), e poi “Chiudi”.

IOS 11 compressione zip

Selezionate “Condividi”, quindi scegliete “E-mail”.

IOS 11 compressione zip 001

Dopo qualche istante d’attesa, nel corpo del messaggio aprirà la cartella.zip.

IOS 11 compressione zip 002

Sfortunatamente, la compressione automatica è disponibile solo per le cartelle, infatti selezionando più file contemporaneamente, verranno allegati ad una e-mail singolarmente. Fortunatamente, grazie all’app gratuita Workflow di “mamma Apple” è possibile aggirare questo limite in pochi e semplici touch Come creare file Zip su iPhone e iPad

9. Come attivare la vista Reader automatica di Safari

Vista Reader automatica Vista Reader automatica iOS 11

Sicuramente conoscete l’opzione Vista Reader di Safari, disponibile per alcune pagine, come gli articoli di Spider-Mac, che si può attivare toccando il piccolo pulsante IL Reader osx  con l’icona con alcune linee a sinistra dell’indirizzo dell pagina. Si otterrà una versione della pagina che si sta visitando con il solo testo e le foto, senza pubblicità. Questa funzione è l’ideale per una lettura senza distrazioni.

Con iOS 11 è possibile scegliere di impostare la vista Reader sempre oppure solo per il sito che si sta visualizzando. Toccate e tenete premuto il pulsante IL Reader osx fino a visualizzare una schermata di dialogo “Vista lettore automatico”, quindi fate le vostre scelte.

10. Disabilita mostra recenti 

IOS 11 Mostra recenti 001

iOS 11 introduce numerose funzionalità pensate per iPad, che non sono disponibili per iPhone, come un Dock più grande in modo da poter posizionare un maggior numero di app, che però sul lato destro si riempie automaticamente con quelle utilizzate di recente.

Francamente, quest’ultima funzionalità la ritengo un po’ inutile, infatti come molti ho l’abitudine di richiamare una app recentemente utilizzata dalla barra multitasking oppure chiedo a Siri di aprila per me o più semplicemente la lancio manualmente sfogliano le varie schermate del mio iPad (non ne ho molte).

IOS 11 Mostra recenti 002

In più, la visualizzazione delle app recenti nella parte destra del Dock dell’iPad potrebbe sembrare non disattivabile in alcun modo (a nulla serve trascinare le icone fuori dal Dock). Fortunatamente, Apple ha aggiunto  “Mostra recenti” che si può disattivare in Impostazioni/Generali/Multitasking.

IOS 11 Mostra recenti 003

11. Disabilitare temporaneamente il Touch ID

Con iOS 10 è stata introdotta una funzionalità per le “emergenze”: toccando il pulsante di accensione per 5 volte, si ha la possibilità di contattare il 113 o il numero delle emergenze del Paese in cui ci si trova. Sperando che nessuno ne abbia mai bisogno, si tratta di una funzionalità che è bene conoscere perché potrebbe essere utile per quando si è feriti o si ha un problema che richiede di contattare rapidamente le autorità. Con iOS 11, Apple ha apportato un leggero cambiamento al funzionamento di questa opzione.

Dalla schermata SOS emergenze si è in grado di disattivare il Touch ID temporaneamente, obbligando così a digitare il codice d’accesso per sbloccare l’iPhone. Anche in questo, si tratta di una situazione estrema, ma che potrebbe tornare utile se per qualche motivo siete preoccupati che qualcuno con la forza possa obbligarvi a autenticare il telefono utilizzando l’impronta digitale.

Disabilitare temporaneamente il Touch ID è semplice:

1) Premete 5 volte in successione il tasto di accensione.

2) Apparirà la schermata con tre opzioni: scorri per spegnere, Cartella clinica, SOS emergente e Annulla

3) Scorrete l’opzione SOS Emergency o toccate Annulla e il  Touch ID verrà disattivato immediatamente.

Come spegnere iPhone X IOS 11 Touch ID disabilitato

Approfondimenti: , , ,

Argomento: iOS

Commenti (7)

RSS commenti

  1. baxlife ha detto:

    Scusa Spider,

    potrei sapere il modello della tastiera dell’iPad, che c’è in foto?

  2. ppcaric ha detto:

    Avete notato che è sparito lo switch “regola automaticamente luminosità” dalle impostazioni “schermo e luminosità”? Ora è “annegato” tra i vari controlli di accessibilità 🙁
    Sono strano io che lo uso spesso? Nel senso che mi va bene che sia automatico quasi sempre, ma ogni tanto voglio modificare manualmente la luminosità (per esempio se sto in un ambiente scuro ma voglio aumentare la luminosità perché sto vedendo una foto e non colgo i dettagli con la luminosità al minimo). A quel punto, finita questa “eccezione”, per tornare alla regolazione automatica c’è qualche scorciatoia?

  3. Ilfolle ha detto:

    App Store:come creo una lista dei desideri?

  4. Antonello ha detto:

    Salve. Con os11 non riesco più a salvare i file pdf da Safari (non appare più la dicitura apri con iBooks o altro). È successo anche a qualcun altro.

Aggiungi un commento