Recensione: Belkin Supporto da Auto per iPhone, il perfetto copilota

10 ottobre 2017 ore 17:09 | di | 10 commenti

Rispondere ad una telefonata dal proprio iPhone mentre si sta guidando non solo è pericoloso, ma può costare veramente caro per via delle nuove regole del codice della strada: sospensione immediata della patente da 1 a 3 mesi per chi viene colto la prima volta ad usare il telefono in auto mentre guida, e da 2 a 6 mesi dalla seconda in poi. Decurtazione di 5 punti dalla patente la prima volta, che diventano poi 10, e sanzione che va da €322 a €1.294 la prima volta che sale da €644 a €2.588 per i recidivi.  

Design

Per risolvere il problema è sufficiente acquistare un piedistallo da auto per l’iPhone. Nel corso degli anni ho comprato quello originale TomTom, poi quello di Navigon ed anche uno con un lungo braccio per portare l’iPhone il più vicino alla mano. Tutti molto costosi e con una ventosa in modo da poterlo attaccare al parabrezza, e l’ultimo anche se pratico veramente molto poco elegante.  In più, la ventosa non funziona molto bene in ambienti caldi e secchi perché dopo un po’ tende a staccarsi, e quindi il telefono con tutto il piedistallo finiscono sul pavimento dell’auto. 

Belkin auto iPhone

Belkin Supporto da Auto colpisce per la semplicità del design: si aggancia alle alette della bocchetta di ventilazione dell’auto con una speciale “clip” sul retro, e in linea di massima va bene per qualsiasi modello di automobile. Proprio per la sua essenzialità, non rovina l’estetica del cruscotto dell’auto, e si “mimetizza” perfettamente tanto che spesso dimentico anche di rimuoverlo.  

Belkin Supporto Auto iPhone

L’altra cosa che colpisce subito del supporto di Belkin è la sensazione di robustezza che conferisce: i bracci sono in alluminio pressofuso rivestiti in morbida gomma con una elegante finitura metallica in argento. La pinza sul retro (clip) è in gomma stampata, e si può ruotare facilmente per adattarsi al tipo di aletta, in più c’è anche una fermacavo per mantenere ben saldo e ordinato l’eventuale cavetto di alimentazione collegato al caricabatteria da auto. Inoltre, la clip può girare di 180° in modo da poter utilizzare l’iPhone sia in verticale, sia in orizzontale senza doverlo staccare il supporto.

Belkin Supporto Auto iPhone Plus

L’idea di attaccare l’iPhone alla presa d’aria è a dir poco geniale, soprattutto quando fa caldo perché l’aria condizionata evita che l’iPhone possa riscaldarsi. D’inverno, invece, bisogna avere l’accortezza di chiudere la bocchetta per evitare che l’aria calda finisca sul retro del telefono.

Installazione

L’installazione è abbastanza semplice. Bisogna premere la clip sulla griglia della bocchetta d’areazione, quindi prendere l’iPhone e spingerlo nelle “fauci” del supporto, che grazie alle stoffe regolabili si allargheranno e poi restringeranno per trattenere il telefono. Se si utilizza una custodia fino a 3 millimetri di spessore, come quella in silicone Apple, non sarà necessario rimuoverla.

Belkin auto supporto

Il modo in cui la clip è stata progettata garantisce che il supporto non possa scivolare in avanti e sganciarsi dalla griglia di ventilazione. Al momento, nei pressi di casa mia ci sono numerosi lavori di manutenzione al fondo stradale, e tra fossi e cordoli è quasi un percorso da fare con un fuoristrada. Anche alla velocità massima consentita, e i ripetuti cambi di direzione, il supporto da auto di Belkin si è comportato egregiamente e l’iPhone Plus è rimasto saldo al suo posto.

Belkin supporto auto iPhone

L’unico appunto che mi sento di muovere è che occorrono due mani per inserire l’iPhone tra le “fauci” del supporto di Belkin, questo perché entrambi i lati sono allungabili, invece con AirFrame di Kenu è possibile fare tutto con una mano solo dal momento che solo un lato è allungabile.

Alcuni consigli 

Una volta posizionato l’iPhone sul supporto, è importante poter effettuare una chiamata senza staccare le mani dal volante: basta abilitare “Ehi, Siri”, la funzione di attivazione vocale che consente di utilizzare l’assistente digitale intelligente Siri senza alzare un dito.

Il primo passo da fare è andare in Impostazioni/Generali/Siri e attivare “Abilita Hey Siri”. Se avete un iPhone 6/6Plus e precedenti, il telefono deve essere collegato ad una fonte di alimentazione perché il tutto possa funzionare. Con iPhone 6s/6s Plus è successivi Ehi Siri funziona anche senza che il telefono sia sotto carica.

Chiamata in vivavoce

Posizionato l’iPhone sul supporto da auto, e dopo averlo collegato eventualmente anche al caricabatteria, quando arriva il momento di effettuare una telefonata, esclamate a voce alta “Ehi Siri”, quindi subito dopo dite “Chiama con il viva voce” (è necessario avere iOS 8.3 o versione successiva).

L’assistente digitale di Apple vi chiederà chi desiderate chiamare, rispondete dicendo il nome della persona a cui desiderate telefonare e Siri provvederà ad inoltrare la chiamata in viva voce.

Ascoltare gli SMS e WhatsApp ricevuti

Esclamate Ehi Siri, quindi dite “Leggimi l’ultimo SMS”, e l’assistente digitale intelligente di Apple lo leggerà ad alta voce. Si può anche chiedere di leggere un SMS specifico, ad esempio: “Leggimi l’ultimo SMS di [nome contatto]”.

La stessa identica cosa si può fare con WhatsApp, naturalmente la frase da dire è “Leggimi l’ultimo messaggio WhatsApp” oppure “Leggimi l’ultimo messaggio WhatsApp di [nome contatto]”.

Siri vi chiederà anche se desiderate rispondere al messaggio appena letto, il tutto sempre senza mai staccare le mani dal volate.

Non disturbare alla guida di iOS 11

IOS 11 Non diturbare alla guida IOS 11 Non disturb are alla guida 001

Oltre a “Ehi Siri”, un’altra funzionalità da attivare assolutamente è il nuovo “Non disturbare alla guida” di iOS 11.

Attivato “Non disturbare alla guida”, non si riceveranno telefonate e le altre notifiche, ma la riproduzione della musica non verrà interrotta. A Non disturbare alla guida si applicano le eccezioni impostate in “Non disturbare”. Quindi se avete abilitato di essere disturbati dai “preferiti”, riceverete le telefonate provenienti da questi contatti.

IOS 11 Non disturb are alla guida 002 IOS 11 Non disturb are alla guida 003

Di default, questa funzionalità si attiva manualmente dal Centro di controllo dell’iPhone, ma prima bisogna aggiungere il relativo pulsante con l’icona di un’auto in Impostazioni/Centro di controllo/Personalizza controlli.

Per i “distratti”, Apple ha previsto anche la possibilità di attivare automaticamente Non disturbare alla guida in Impostazioni/Non disturbare/Non disturbare alla guida scegliendo:

– Automaticamente quando viene rilevato un movimento compatibile con lo spostamento in auto, che stando ad alcune prove effettuate sulla tangenziale di Napoli corrisponde al superamento dei 20 km/h.

– Quando connesso al Bluetooth, cioè quando l’iPhone si collega allo stereo Bluetooth dell’auto. Ho fatto una prova con lo stereo Bluetooth di casa, e l’opzione non si è attivata, mentre si è attivata quando solo salito in auto e l’iPhone si è collegato automaticamente allo stereo Bluetooth Alpine. Da notare che l’opzione si attiva anche quando si collega l’iPhone allo stereo tramite cavo USB (questa funzionalità non è menzionate nelle impostazioni).

I passeggeri hanno la possibilità di disabilitare “Non disturbare alla guida” toccando l’avviso che nella schermata di blocco ricorda che è attiva la funzionalità, e poi con un tap su “Non sto guidando”.

IOS 11 Non disturb are alla guida 004Quando si riceve un messaggio, non apparirà nulla sul display dell’iPhone, ma chi l’ha inviato riceverà a sua volta due messaggi, il secondo spiega che è possibile sbloccare questo “blocco” inviando un secondo messaggio con scritto Urgente:

– In questo momento sto guidando e ho attivato l’opzione “Non disturbare alla guida”. Risponderò al tuo messaggio appena possibile.

– (In questo momento non posso ricevere le notifiche. Se hai bisogno di contattarmi, rispondi al messaggio scrivendo Urgente e, insieme al messaggio, riceverò anche la notifica).

Il primo messaggio può essere personalizzato andando in  Impostazioni/Non disturbare /Risposta automatica.

120 secondi

La prossima volta che salite in auto, allacciate le cinture di sicurezza, prendete il supporto per auto di Belkin dal portaoggetti e posizionatelo sull’aletta di ventilazione più idonea, inserite l’iPhone, eventualmente collegate il telefono al cavo del caricabatteria, ci vogliono meno di 120 secondi.

Conclusioni

Il supporto da auto di Belkin è un accessorio obbligatorio per chiunque desideri rispondere in tutta sicurezza alle telefonate mentre è all volante, ed è utilissimo anche quando si adopera una app di navigatore satellitare. 

Punteggio (da 1 a 5): 4.5
Pro: design molto compatto, leggero e robusto; ottimi materiali; il rivestimento in gomma evita che l’iPhone si possa graffiare; non è necessario rimuovere la custodia; funziona per la maggior parte delle alette d’areazione.
Contro: bisogna utilizzare due mani per inserire il telefono.
Compatibilità: qualsiasi smartphone fino a 5,5”   
Prezzo: €24,99 su Amazon, spese di spedizione incluse con Prime.
Produttore: Belkin.

Approfondimenti: , , ,

Argomento: iOS

Commenti (10)

RSS commenti

  1. Alberto ha detto:

    Personalmente uso da quasi 3 anni il Kenu Airframe (stesso concetto del Belkin qua recensito) e mi trovo davvero bene sia con iPhone SE che con iPhone 6. Costa sui 16 Euro.

  2. Carlo ha detto:

    Meglio l’AirFrame o il supporto di Belkin?

  3. David ha detto:

    Ho preso proprio questo belkin in apple store mesi fa, reso dopo 24h, purtroppo nel bocchette tonde (mercedes classe a), non si fissa. Nonostante fosse indicato su Amazon, confermo che questo tipo di modello (come l’airframe) non è compatibile con le bocchette tonde, almeno della mia classe a.

  4. Vincenzo ha detto:

    Io l’ho preso qualche tempo fa e mi ci trovo benissimo. Lo presi proprio perché molto elegante e non rovinava l’estetica dell’auto con oggetti plasticosi.

  5. Kalimer ha detto:

    Resta il fatto che SIRI non è praticamente in grado di riconoscere un cognome, tranne “Re”, “Bianco” ecc…
    Anni fa utilizzavo un software della Loquendo che funzionava molto molto meglio di Siri. Purtroppo è stato fagocitato dalla potenza economica di Apple.

  6. Michele ha detto:

    Personalmente trovo più discreti i supporti magnetici tipo quello della Avantek o quello della Aukey (https://www.aukey.com/products/magnetic-air-vent-car-mount-holder-hd-c5) e ad un prezzo nettamente inferiore (€ 6,99 su Amazon)…l’unico inconveniente è che è necessaria una cover (tra il telefono e la cover va inserita una sottilissima piastra di ferro) oppure bisogna utilizzare un disco adesivo di ferro da incollare sul retro dell’iPhone

  7. globerider ha detto:

    Comperato ma non è in alluminio pressofuso è tutto plastica

Aggiungi un commento