12 edizioni di BBEdit, il miglior editor di testo per Mac

13 ottobre 2017 ore 11:34 | di | 0 commenti

BBEdit001

Lo storico editor di testo BBEdit di Bare Bones, utilizzato da molti utenti Mac da oltre 25 anni, ha appena raggiunto la versione 12. Si tratta di un importante aggiornamento, il primo in tre anni, perchè assicura la piena compatibilità con macOS High Sierra, e aggiunge alcune caratteristiche interessanti.

Rich Siegel, co-fondatore di Bare Bones, ha spiegato che BBEdit 12 è stato praticamente riscritto: “Quasi ogni riga di codice è stato toccata”.

Le note di rilascio menzionano un lunghissimo elenco di nuove funzionalità e miglioramenti (elenco), come ad esempio la possibilità di tagliare, copiare e rimuovere il testo in colonne (delimitato da tabulazioni, virgole, e così via); c’è anche una inedita opzione Canonize (menu Text), che consente eseguire massiccia sostituzioni di testo da una lista di parole, e nuove opzioni di visualizzazione, tra cui un n uovo tema scuro; Paste Using Filter (Edit) per trasformare il testo ottenuto da altre applicazioni; e Columns (Edit) per lavorare con testo diviso in colonne (con specifici comandi di formattazione, per tagliare, copiare, rimuovere colonne di testo, invertire l’ordine del testo in una colonna).

La finestra integrata del browser FTP/SFTP ha beneficiato di un aggiornamento significativo, adesso mostra la rappresentazione dei file sul server remoto e funzionalità di drag-e-drop per l’upload dei file locali.

BBEdit 12 richiede macOS 10.11.6 e versioni successive. Una licenza costa $50, per l’upgrade dalla versione 11 occorrono $30 29.99$, chi è in possesso di BBEdit 10 o precedenti possono eseguire l’upgrade per $40. Dal sito dello sviluppatore è possibile scaricare gratuitamente una versione di prova che funziona senza limitazioni per 30 giorni.

Approfondimenti: , , , ,

Argomento: Mac

Aggiungi un commento