Rumors: Ingannato il Face ID dell’iPhone X con una maschera a buon mercato

13 novembre 2017 ore 17:28 | di | 5 commenti

Maschera inganna face ID

Bkav Corp, una azienda vietnamita specializza in sicurezza informatica, ha pubblicato un video che dimostrerebbe che è possibile ingannare il Face ID dell’iPhone X.

Gli esperti di Bkav hanno utilizzato una speciale maschera formata da una base di plastica stampata in 3D, bocca e occhi stampati in 2D e poi plasmati sulla base tridimensionale, un naso di silicone e un “trattamento speciale” di cui non è stata rivelata la composizione. Naturalmente, per effettuare questa maschera, prima è necessaria una scansione del volto del proprietario dell’iPhone X. Il tutto ad un costo di appena €150 (non è chiaro se in questa somma rientra anche il “trattamento speciale”).

Fino adesso, numerose aziende specializzate in sicurezza e famosi make-up di Hollywood hanno utilizzato ogni sorta di trucco e maschera senza riuscire però ad ingannare il riconoscimento facciale messo a punto da Apple. Del resto, Cupertino aveva spiegato durante il Keynote di settembre che il Face ID è stato testato a lungo per evitare proprio che potesse essere aggirato con una semplice foto (come è accaduto invece per quello del Samsung Galaxy S8) e maschere professionali.

È il caso di evidenziare che nessun sistema di sicurezza è inviolabile, una dimostrazione simile fu fatta in occasione del lancio dell’iPhone 5s con Touch ID. In entrambi i casi (dando per buono questo del Face ID), occorre una attrezzatura e una esperienza maturata in un ambiente professionale specifico, che molto difficilmente varrebbe la pena utilizzare per sbloccare l’iPhone X di una persona comune. Naturalmente, il discorso cambia nel caso di un personaggio pubblico i cui dati custoditi sul telefono potrebbero avere un valore economico o politico per qualcuno. 

Tuttavia, il video pubblicato da Bkav ha suscitato non poche perplessità in Rete, e deve essere ancora confermato pubblicamente da altri esperti di sicurezza.

Approfondimenti: , , ,

Argomento: iOS, Rumor

Commenti (5)

RSS commenti

  1. Sauro ha detto:

    Dunque prima devo comprare una stampante 3d, stampare in 3d una maschera, poi riuscire a fotografare il volto del propretario dell’ iPhone X, poi stamparlo in 2d, poi imposessarmi dell’ iPhone X sottraenderlo al propretario, poi prendere un profilo forato e asolato ( vedere video ), poi piazzare la maschera con incollate la stampa 2d di determinate porzioni del volto ad una certa distanza dall’ iPhone X, poi sbloccarlo….. ma come mai quando toglie l’ iPhone X dal piedistallo che ritorna lo schermo nero ( teoricamente ritorna in blocco ) vi accede..???

    • Carlo ha detto:

      Tra l’altro avrebbero potuto addestrare Face ID a riconoscere la maschera. Come giustamente evidenziato nell’articolo, serve una dimostrazione pubblica con alla presenza esperti di sicurezza.

  2. iDonuts ha detto:

    L’iPhone X che si vede nel video era in “modalità negozio”.

  3. Alessandro ha detto:

    Io non sono un esperto, ma se è vero che sono riusciti ad ingannare Face ID, perchè non configuarre in diretta video il Face ID con il volto del proprietraio e poi mostrare che si sblocca con la maschera? Come suggerisce qualcuno, potrebbero aver usato volto e maschera per addestrare il Face ID.

    • Nicola ha detto:

      Esatto, che è poi è quello che hanno fatto in un test-fake con due gemelli. Una parte della scansione del volto è stata fatta con un gemello, e l’altra con il secondo gemello.

Aggiungi un commento