Huawei copia a tempo di record il Face ID e gli Animoji dell’iPhone X (aggiornato)

28 novembre 2017 ore 18:31 | di | 5 commenti

Honor V10 Face ID

Huawei, che si vanta di investire miliardi di dollari in ricerca e sviluppo, al termine di un evento durante il quale è stato presentato l’Honor V10, il nuovo top di gamma della sua linea di smartphone “consumer”, ha anche annunciato due importanti e rivoluzionarie novità: il Face ID e gli Animoji.

Proprio come l’iPhone X, i prossimi smartphone Huawei (non sono stati specificati i modelli) includeranno una serie di sensori e fotocamere nella parte superiore frontale in grado di riconosce il volto del proprietario, e sbloccare così il telefono.

In più, senza vergogna, i dirigenti dell’azienda fotocopiatrice cinese hanno effettuato un confronto tra i loro Animoji e quelli dell’iPhone X, vantandosi che il Face ID dei futuri Huawei rileveranno con maggiore accuratezza le espressioni del volto donando cosi un effetto più realistico all’emoji animato.

Animoji Honor V10

Per quanto riguarda l’Honor V10, debutterà il prossimo 5 dicembre sul mercato cinese con prezzi che partono da 2.699 yuan, (€343), ma non dovrebbe avere un Face ID come quello annunciato, ma uno simile al Face Unlock del OnePlus 5T, che non offre un livello di sicurezza adeguato tanto che non è abilitato per i pagamenti. Sempre il 5 dicembre è previsto un evento a Londra durante il quale saranno annunciati prezzi e disponibilità dell’Honor V10.

Aggiornamento: è stato specificato meglio che il Face ID di Huawei non sarà disponibile sull’Honor V10 ma sui futuri smartphone dell’azienda cinese.

Approfondimenti: , , , ,

Argomento: iOS

Commenti (5)

RSS commenti

  1. Simone ha detto:

    Poverini

  2. Silvia ha detto:

    Però quello di Honor è più bello!!

  3. LucaS ha detto:

    Per semplificare il faceid huawei nei modelli occidentali riconosce tutti i cinesi allo stesso modo e viceversa.

  4. Stefano ha detto:

    Ma veramente il Face ID clode di huawei e’ ancora solo una tecnologia in fase di sviluppo. Non ci sara’ sul Honor V10 e non e’ stato ancora annunciato su nessun telefono nella roadmap.

    Insomma, si sono affrettati a dire che loro faranno meglio. Ma quando? Boh! Ma poi piu’ punti campionati non vuol dire maggiore sicurezza (su due gemelli identici puoi campionare quanti punti vuoi!). E cosa vuol dire che il sistema e’ capace di campionare 300.000 punti in 10″ ma poi effettua lo sblocco in 400 ms ?!?

    Aspettiamo di vedere un telefono huawei con questa tecnologia sul mercato prima 😉

    Ciao,
    Stefano

  5. ricky66 ha detto:

    Ma dubito che si compra un cellulare perché ha l’emoji animati o Animoji più belli , a meno che non stiamo tutti frequentando l’asilo.

Aggiungi un commento