Apple fa causa a Qualcomm: i chip Snapdragon infrangono i suoi brevetti

29 novembre 2017 ore 15:44 | di | 0 commenti

Apple ha fatto causa a Qualcomm (di nuovo) perché i processori Snapdragon 800 e 820, utilizzati su numerosi smartphone Samsung e Google, infrangono ben otto dei suoi brevetti. Gli avvocati di Cupertino hanno chiesto un risarcimento danni da quantificare nel corso della causa.

Per quanto riguarda i brevetti che secondo Cupertino sono utilizzati illegalmente da Qualcomm, riguardano una serie di tecnologie sul consumo energetico del processore, che impegna la potenza minima necessaria quando le altre parti della CPU non sono necessarie, e fanno funzionare meglio le opzioni di stop e risveglio. 

L’iniziativa di Apple è una chiara risposta alla causa intentata quest’estate da Qualcomm per la violazione di alcuni suoi brevetti che aiutano a migliorare la durata della batteria degli smartphone.

La guerra dei brevetti tra le due aziende è iniziato quando Apple ha accusato Qualcomm di sfruttare ingiustamente il suo “monopolio” nella tecnologia degli smartphone per fare pagare “royalty eccessive” e pratiche anticoncorrenziali. 

Approfondimenti: , ,

Argomento: Mac

Aggiungi un commento