VLC Media Player migliora la compatibilità con macOS High Sierra

30 novembre 2017 ore 07:54 | di | 7 commenti

VLC update HighSierra

Gli sviluppatori di VideoLan Project hanno rilasciato VLC Media Player 2.2.7, un aggiornamento del popolare lettore multimediale che ogni utente installa sul proprio Mac, soprattutto da quando Perian non è più sviluppato, se per qualche “misterioso motivo” QuickTime di Apple non è in grado di riprodurre un video.

Se siete passati a macOS High Sierra ed avete riscontrato qualche problema nella corretta riproduzione dei video o funzionamento dell’applicazione stessa, allora le vostre pene sono finite perché l’update migliora la compatibilità con l’ultima versione del sistema operativo di Apple.

Le note di rilascio menzionano anche la risoluzione di una serie di bug che hanno a che fare con i decoder, demuxer, e sono state ottimizzate le traduzioni.

Infine, se selezionando VLC/Verifica aggiornamenti non riuscite a scaricare l’update, è “normale” perchè questa versione migliora anche questa funzionalità, quindi almeno per questa volta dovete effettuare manualmente il download (36,7MB).  

Approfondimenti: ,

Argomento: Mac

Commenti (7)

RSS commenti

  1. matteopisano ha detto:

    Ciao a tutti,
    Anche questa versione ho problemi con il formato H265 se usato per codificare video 4K UHD su un Macbook 2015 con l’ultima beta di 10.13.2 rilasciata l’altro giorno.
    I files in questione si trovano su Time Capsule e non in locale. Ogni altro formato, invece, viene codificato correttamente.

    Sarà un problema di High Sierra, presumo. Anche con altre Applicazioni il continui blocchi o rallentamenti continuano.

    • Stefano Donadio ha detto:

      Il problema è che usando una beta non si riesce a capire se è colpa della beta o dell’applicazione. Non riesci a fare una prova su un altro Mac con High Sierra 10.13.1 ?

      • matteopisano ha detto:

        no, purtroppo non ne ho un altro.

        In passato, con 10.11 / 10.12, ho notato problemi con qualsiasi video trasmesso dalla time capsule ma ho risolto acquistando delle powerline con prese passanti portando la rete locale in tutta la casa ad una velocità idonea.
        Se, anni fa, i video .avi e clip .mov si vedevano bene, senza bloccarsi o rallentare, l’avvento degli .mkv ha reso necessario avere più banda disponibile che, causa pareti, non raggiungeva la minima quota e costante necessaria per supportare files da 8 / 10 GB. Così, o molti film li vedevo accettando che si bloccassero dopo qualche fotogramma o ogni minuto o due di streaming, per la prima mezz’ora, e che poi iniziassero a vedere per vari minuti senza problemi, oppure li copiavo in locale e li vedevo senza problemi.
        Ora, con le powerline, ho abbastanza banda minima da vedere un .mkv come si deve, se codificato in H264.
        Il 4K UHD degli ultimi rip disponibili, invece, è in H265 e credo abbia bisogno di più banda. A meno che Apple non sia allo studio di qualche ottimizzazione.
        Con APFS ho notato un incremento di velocità nella copia dei files nella rete locale, può darsi che anche lo streaming multimediale, prima o poi, sarà fluido e veloce. Chissà…

  2. Fabio ha detto:

    Come mai non è disponibile come versione ufficiale su videolan.org? Non è ancora stata ufficialmente rilasciata?

  3. Dany Lambiase ha detto:

    Veramente oggi è stata rilasciata la release 2.2.8. La 2.2.7 risale a qualche giorno fa. 😉

  4. ppcaric ha detto:

    Ma dove lo trovate su videolan.org? A me dà la 2.2.6
    Il link che hai messo è un mirror, ma mi fa strano che il mirror abbia qualcosa che l’originale non ha! Tanto più che il controllo aggiornamenti dell’app stessa dice che la 2.2.6 è l’ultima disponibile. 🤔

Aggiungi un commento