Amazon Prime Video disponibile per Apple TV , ma c’è poco da esultare

6 dicembre 2017 ore 20:16 | di | 13 commenti

Amazon Prime Video Apple TvCome anticipato da Apple durante il WWDC di giugno, Amazon ha finalmente reso disponibile l’app Prime Video per l’Apple TV 4 e versioni successive.

Tuttavia, se in America gli utenti del servizio di streaming di serie TV e film di Amazon possono esultare per via di un catalogo ricco di contenuti, noi italiani abbiamo ben poco di cui rallegraci. Infatti il numero di serie TV disponibili nella nostra lingua si contano sulle dita di una mano, mentre per i film, per altro non tutti in italiano, occorrono le dita di qualche mano.

Ma la vera novità che almeno noi italiani aspettiamo, è il rilascio dell’app Now TV di Sky, che continua a rimanere nel nostro Paese la regina indiscussa delle serie TV (per i film il catalogo dell’iTunes Store è superiore). A parte il Roku rimarchiato Sky, solo Google Chromcast offre la possibilità di installare l’app Now TV, e francamente non riesco a capire cosa aspetti Cupertino per mettersi d’accordo con l’azienda di Rupert Murdoch per sviluppare l’app per l’Apple TV.

Vi ricordo che Amazon Prime Video è incluso nell’abbonamento Prime, che permette di acquistare migliaia di prodotti senza pagare le spese di spedizione.

Approfondimenti: ,

Argomento: Apple TV

Commenti (13)

RSS commenti

  1. Fabio ha detto:

    Ciao Stefano, a me “Prime Video” è apparso sulla mia apple TV di 3° generazione.

  2. ppcaric ha detto:

    Be’, per essere un servizio che costa ben 20€ all’anno (1,67€ al mese) con include tutte le spedizioni Prime grati (che poi in realtà è quello che si paga), non mi pare male!
    I contenuti (film e serie TV) al momento sono circa 650, non proprio da buttare per un servizio fondamentalmente gratuito e con qualità video ottima.
    https://www.justwatch.com/it/provider/amazon-prime-video

    • Stefano Donadio ha detto:

      Se consideri che il catalogo italiano di iTunes Store include 65.000 film, ed è considerato scarso…

      • ppcaric ha detto:

        Quello di iTunes è un catalogo di film disponibili per noleggio e/o vendita, non per lo streaming tramite abbonamento. Quindi paragoni due cose diverse.
        Con lo stesso link di prima, cambiando i filtri, si ottiene che Netflix offre circa 2500 titoli (sempre tra film e serie tv), skygo (nowtv) solo 1000, ma costano dieci volte tanto.
        E poi su Amazon video ci sono film “di catalogo”, non ultimissime uscite, che raramente si trovano incluse in altri abbonamenti (non a noleggio). Quindi è un complemento ideale (a costo quasi zero) a Netflix, che invece scarseggia proprio lato film. A questo aggiungi serie in 4k spettacolari tipo l’uomo dell’alto castello e American gods, sempre praticamente for free.

        • Stefano Donadio ha detto:

          Io paragono la qualità e il numero dei contenuti da vedere, non il tipo di abbonamento. Meglio comprare un bel film che vederne uno pessimo gratis. In ogni caso, più dei film, sono le serie TV a cambiare l’esperienza televisiva, e come riportato nell’articolo, in Italia c’è poco da fare, Sky rimane il leader di settore, soprattutto con l’abbonamento a €10 mensile senza vincoli di Snow TV.

          • ppcaric ha detto:

            Mi meraviglia questo tuo post, e i tuoi commenti, perché di solito ti trovo estremamente documentato e condivido molti tuoi pareri.
            Non è per fare polemica, però, ma se mischi cose diverse nei paragoni, finisci per dare giudizi sommari poco accurati (che, ribadisco, mi meravigliano non poco), come stroncare questo “quasi gentile omaggio” di amazon.
            Parli di Sky e di nowtv quasi come se fossero la stessa cosa…
            Dal punto di vista dei contenuti e della qualità video non lo sono per niente. Nowtv, con l’abbonamento cinema, offre un catalogo di 500 film, visibili in un HD scarsissimo rispetto a quello disponibile via satellite o su skygo tramite il decoder, e inoltre su skygo i film disponibili sono di più.
            Già con i “soli” 10€ al mese di nowtv cinema (senza serie tv e con il catalogo limitato a 500 film) siamo a circa 6 volte il costo di prime video (volendo contare come costo i 20€, che in realtà sono già abbondantemente coperti dalle spedizioni prime incluse). Se vuoi anche le serie nowtv saliamo a 15€ al mese (9 volte i 20€ di AmazonPrime).
            Se invece vuoi il catalogo Sky, cinema più serie tv, sballiamo completamente!

            • Stefano Donadio ha detto:

              Non hai motivi per meravigliarti.

              Da quel che scrivi, non sei un appassionato di film. Un appassionato di film li vede al cinema, e quelli migliori li rivede a casa, acquistandoli o noleggiandoli.

              Le serie TV qualitativamente hanno superato i film, e il miglior rapporto qualità/prezzo è il ticket serie TV e intrattenimento di NowTV a €8/mese.

              Poi, non mischio niente, te l’ho spiegato. Semplicemente partiamo da due punti di vista differenti: tu tieni in considerazione il prezzo per giudicare la qualità dei cataloghi. Io esattamente il contrario.

            • Marco ha detto:

              Il trono di spade, Gomorra, House of cards e The walking dead (per citare quelli più noti) in Italia sono su NowTv e non su Amazon. Su Netflix ci sono ottime serie tv (es. Narcos, Starger Things, Better caul Saul).
              Su Infinity forse Orange is the new black.
              Su Amazon Prime non ne ho ancora trovata una all’altezza. E’ un dato di fatto, Nowtv costa di più ma offre le serie più desiderate.
              Il trono di spade costa fior di milioni e se lo fanno pagare.

  3. archiformz ha detto:

    ‘Da quel che scrivi, non sei un appassionato di film’ e ‘Le serie TV qualitativamente hanno superato i film’?? Scusate ma non capisco chi è l’appassionato di film che pensa che i serials tv hanno superato ‘qualitativamente’ i film

Aggiungi un commento