Wall Street premia i risultati finanziari Apple

2 febbraio 2018 ore 08:15 | di | 5 commenti

AAPL after hours Q1 2018

Anche se la festa dei record dei risultati finanziari del Q1 2018 di Apple è stata rovinata dalle vendite al di sotto delle aspettative degli iPhone (1 milione in meno rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso), nell’after hours gli investitori, rassicurati dai forti aumenti dei prezzi medi incassati proprio per gli smartphone, hanno premiato il titolo azionario AAPL con massicci acquisti facendolo volare a quota €173,49 per azione (+3,40%).

Il primo trimestre fiscale dell’anno ha portato fatturato e utili trimestrali Apple ai massimi storici – con profitti che hanno superato i 20 miliardi di dollari – nonostante una frenata nelle vendite dell’iPhone, il suo prodotto totem, il il giro d’affari generato dagli smartphone è aumentato del 13% a $61,6 miliardi grazie all’aumento del prezzo medio pagato dai consumatori per via del prezzo base di $999 dell’iPhone X.

Approfondimenti: , , , ,

Argomento: Notizie Apple

Commenti (5)

RSS commenti

  1. Vincenzo ha detto:

    Se consideri che il raffronto tra trimestri è sfalsato per via di una settimana in meno in quello di quest’anno e che mediamente Apple vende 5 milioni di iPhone a settimana in realtà questo trimestre è stato potenzialmente il migliore in assoluto per vendita iPhone altro che calo.

  2. Salvatore Petrozziello ha detto:

    Ieri però il titolo è crollato… 😞

  3. Per poi perdere 13$ alla faccia del premiarla!!!

    • Stefano Donadio ha detto:

      I risultati finanziari Apple sono stati comunicati a mercati chiusi. In America, determinate categorie di investitori possono continuare le contrattazioni per alcune ore dopo la chiusura dei mercati (after hours). In queste ore gli investitori hanno premiato i risultati Apple acquistandone le azioni.

      Poi, il giorno dopo, alla riapertura dei mercati, complice tensioni internazionali, tutte le borse hanno fatto registrare massicci ordini di vendite, anche Google, e Amazon le cui trimestrali erano state ottime.

      Quindi, rimane la bontà di quanto scritto nell’articolo: gli investitori hanno premiato i risultati di Apple, ma congiunture sfavorevoli di mercato hanno fatto calare il prezzo indipendentemente dalle buone notizie.

Aggiungi un commento