Textor, il TextEdit per iPhone e iPad, si scarica gratis

13 marzo 2018 ore 11:59 | di | 6 commenti

Textor Textor iOS

Di editor di testo per iPhone e iPad c’è solo l’imbarazzo della scelta sull’App Store. Apple regala Pages, Microsoft fa lo stesso con Word per iOS (è a pagamento solo sui tablet con display superiore a 10”), ma, proprio come su Mac, si potrebbe desiderare una versione per iPhone e iPad di TextEdit, che ha il suo punto di forza nella semplicità, nessuna sofisticata barra degli strumenti o opzioni “complicate”.

A lungo, i soliti ben informati hanno dato come imminente il rilascio di TextEdit per iOS, che non è mai arrivato, ma lo sviluppatore Louis D’Hauwe ha rilasciato Textor (freeware), che si candida ad essere il miglior editor di testo à la TexEdit per la piattaforma iOS.

Quando si lancia l’app, viene mostrata la nuova schermata per selezionare i file di iOS 11 (immagine a sinistra), in modo da poter aprire i documenti di testo esistenti memorizzati in qualsiasi applicazione. Si è anche in grado di aprire un documento direttamente da iCloud Drive, Dropbox, Google Drive, Working Copy e altro ancora. È inoltre possibile creare un nuovo documento in uno di questi luoghi premendo il pulsante più (+) nell’angolo in alto a destra. Al di fuori dell’interfaccia per sfogliare i file, l’unico vezzo che si concede Textor: è un cursore lampeggiante viola.

Approfondimenti: , ,

Argomento: iOS

Commenti (6)

RSS commenti

  1. Carlo 57 ha detto:

    Ciao Stefano,
    Grazie L’ho scaricato, credo che non ci sia lo possibilità alla fine di salvare il file con il nome..

  2. dataghoul ha detto:

    Da fan di textEdit non posso non provarlo!
    Grazie per la segnalazione.
    😉

  3. Tonino ha detto:

    L’ho scaricato, grazie. Solo una curiosità: quando l’ho aperto, mi fa vedere i files che ho su Box, sulle app del mio iPhone e di altri cloud, quali video, audio, pdf ecc. Poi ci clicco sopra per aprirli e mi dà errore. Com’è possibile che tiene traccia di ciò che ho su Box e nelle varie app?

    • Stefano Donadio ha detto:

      È il nuovo file browser di iOS 11, non una caratteristica di Textor.

      • Tonino ha detto:

        Ah, ok. Ora ho visto che nella schermata iniziale mi fa vedere le POSIZIONI: Drive, Su iPhone, iCloud Drive, Box, Dropbox ecc. Praticamente aprendo Textor (e app simili), vedrò le posizioni. Mi preoccupavo per la sicurezza. Allora si vede che devo familiarizzare un po’ meglio con iOS 11 🙂 Grazie.

Aggiungi un commento