Heartmonitor per Apple Watch monitora la frequenza cardiaca quando si è sotto stress

17 marzo 2018 ore 10:30 | di | 10 commenti

HeartmonitorLo sviluppatore australiano Zachary Simone ha creato un app gratuita chiamata Heartmonitor per Apple Watch che potrebbe salvarvi la vita, un giorno. L’applicazione è stata progettata per registrare sessioni della frequenza cardiaca utilizzando il cardiofrequenzimetro integrato nell’Apple Watch senza avviare un allenamento.

Come lo sviluppatore sottolinea, Heartmonitor potrebbe tornare utile in una serie di situazioni stressanti, come ad esempio quando si sta guardando un film horror o quando si deve fare una presentazione o discorso importante alla presenza di un pubblico, così come in altri momenti in grado di generare intense emozioni. Heartmonitor registra la frequenza cardiaca in tutte queste situazioni e salva i dati sull’iPhone.

L’app di Zachary Simone colma un vuoto del sistema di rilevamento della frequenza cardiaca di watchOS, e potrebbe aiutare a scoprire eventuali patologie del proprio cuore prima che sia troppo tardi. Naturalmente, i dati rilevati da Heartmonitor devono essere sottoposti alla valutazione di un medico.

È possibile assegnare un nome specifico a tutte le registrazioni effettuate da Heartmonitor dall’app Apple Watch sull’iPhone, in modo da avere un elenco ordinato. Heartmonitor si può scaricare gratuitamente dall’App Store, è richiesto iOS 11.0 o versioni successive.  

Heartmonitor Apple Watch 001 Heartmonitor Apple Watch 002

Approfondimenti: ,

Argomento: Apple Watch, iOS

Commenti (10)

RSS commenti

  1. Roberto ha detto:

    Buongiorno a tutti scusate ma io non riesco a farlo funzionare all’apertura mi chiede di aprire heartmonitor sull’apple Watch ma io non lo trovo nemmeno da installare….
    Perdonate ma io sono un premillenial… di molto

    • Stefano Donadio ha detto:

      Dall’iPhone, apri l’app Apple Watch, poi in basso a sinistra seleziona la sezione Apple Watch, scorri la schermata fino ad arrivare alla sezione “APP DISPONIBILI”, cerca Heartmonitor e poi tocca il pulsante “INSTALLA”. iPhone e orologio devo essere vicini, dopo qualche minuto ti ritroverai Heartmonitor sull’Apple Watch.

      • ROberto ha detto:

        Scusami ancora ma questo procedimento io l’avevo fatto, ma non mi vede l’applicazione nelle APP Disponibili ; heartmonitor nell’iphone cè ma non lo vedo dentro l’app apple watch. Dove sbaglio?
        Grazie
        Roberto

  2. Luciano46 ha detto:

    Grazie per la segnalazione. Volevo metterlo in un quadrante come una complicazione ma compare il nome girando la ruotellina ma non compare nulla

  3. Luciano46 ha detto:

    Adesso mi compare in un quadrante ma scorre il tempo senza prendere nessuna misurazione

    • Stefano Donadio ha detto:

      Ho fatto qualche prova, e lanciando normalmente l’app dall’orologio funziona bene. Ci vogliono una ventina di secondi prima che mostri battito e qualcosa in più per la media.

  4. Alessandro ha detto:

    Grazie per la segnalazione dell’app. Posso chiederti invece se sai di qualche app che monitorizzi non tanto la frequenza (comunque importante) ma le “aritmie” dei battiti?
    Grazie

  5. Ciao Stefano,
    stanotte ho utilizzato HeartMonitor e l’ho stoppato in mattinata confrontandolo con l’App Battito Cardiaco, i grafici sono simili.

    https://photos.app.goo.gl/kFzvuhlz5EAxzqL53

    In cosa consiste la differenza: nel fatto che anziché misurare i battiti ogni 15 minuti lo fa in continuo (incidendo sulla batteria)?
    Utilizzo anche HeartWatch che permette campionature ad intervalli personalizzabili, anch’esso con un range di controllo più ristretto rispetto a quello di WatchOS.
    Inoltre, a differenza di HeartMonitor, HeartWatch notifica le apnee e altre irregolarità.

    Ho condiviso il post Twitter del giovanissimo Zach Simone: è giusto promuovere i talenti quando incrociano le strade di noi blogger 😉 Chissà che un giorno Apple non gli offra un lavoro nel team Salute.

    • Kernel Panic ha detto:

      La differenza è spiegata nell’articolo. L’app permette di registrare la frequenza cardiaca durante sessioni non sportive.

Aggiungi un commento