Amazon Prime passa da €20 a €36 l’anno

21 marzo 2018 ore 10:00 | di | 20 commenti

Amazon Prime aumento

Amazon ha deciso di aumentare i costo dell’abbonamento del suo servizio Prime, che permette di acquistare migliaia di prodotti senza pagare le spese di spedizione. Il balzello non è indolore, infatti si passa da poco meno di €20 a €36 l’anno.

L’ultimo aumento di Prime risale al 2015 (in quell’occasione raddoppiò passando da €10 a €20), ed in Europa anche a €36 il costo del servizio di Amazon rimane tra i più bassi, inoltre, abbonandosi si ha anche spazio illimitato gratuito per il backup delle foto, si possono vedere i film e le serie TV di Amazon Video (anche se il catalogo italiano non è così vasto come quello americano), accesso anticipato alle Offerte del giorno e sconti particolari su determinati prodotti.

Se non siete già abbonati, sottoscrivendo Prime entro il 3 aprile pagherete ancora il vecchio prezzo di €20 per il primi 12 mesi, e poi l’anno prossimo €36. Fa il suo debutto anche un abbonamento mensile a €5, che naturalmente può risultare conveniente solo se si concentrano gli acquisti in determinati e brevi periodi dell’anno.

Approfondimenti: ,

Argomento: Varie dalla Rete

Commenti (20)

RSS commenti

  1. iDonuts ha detto:

    Secondo me dovrebbero far un abbonamento “basic” per chi vuole solo risprmiare sulle spese di spedizione, ed un “premium” con tutti gli altri servizi aggiuntivi. Ad esempio, per me è assolutamente inutile il backup delle foto (ho Libreria Foto iCloud) e anche Amazon Video, che come accennato nell’articolo ha un catalogo veramente misero.

  2. Massimiliano ha detto:

    E per chi pè già abbonato?

    • Stefano Donadio ha detto:

      L’aumento scatterà al momento del rinnovo.

      • Hileotech ha detto:

        Non esattamente: la mail che ho ricevuto da Amazon dice che (cito copiando-incollando):
        “Ti contattiamo per informarti di un imminente cambiamento al tuo abbonamento.
        Il prezzo dell’abbonamento annuale aumenterà a EUR 36/anno (equivalente a EUR 3/mese) a partire dal 4 aprile 2018. Per avvisare del cambiamento con adeguato anticipo, i clienti Amazon Prime con data di rinnovo antecedente il 4 maggio 2018, come nel tuo caso, pagheranno EUR 19,99 per un ulteriore anno di abbonamento. Il nuovo prezzo di EUR 36 all’anno ti verrà applicato solo a partire dal rinnovo successivo in data 26 aprile 2019”.
        Può darsi che io rientri in un numero abbastanza ridotto di abbonati (scadenza tra il 4 aprile ed il 4 maggio), ma per me il rincaro inizierà con il rinnovo del 2019.

        • Stefano Donadio ha detto:

          L’aumento scatterà dal 4 aprile, chi ha la scadenza del rinnovo prima di questa data, è normale che continuerà a pagare €20.

          • Hileotech ha detto:

            Senza nessun tipo di vena polemica, ma se ho capito bene la mail che ho ricevuto dice invece che, siccome il mio abbonamento scade il 26 aprile 2018, cioè dopo il 4 aprile ma fuori da una finestra che loro ritengono di “adeguato anticipo” (finestra che finisce il 4 maggio), per quest’anno pagherò ancora 19 eurozzi, ma dal 2019 mi toccano i 36.

            • Stefano Donadio ha detto:

              Hileotech il tuo è un caso particolare, me il tuo “non esattamente” del primo commento rischiava di generare confusione. Il criterio generale per l’aumento dell’abbonamento è quello spiegato nell’articolo, fatte salve le eccezioni come la tua.

  3. AppLee ha detto:

    sempre inezie per i servizi offerti, compro molto da Amazon risparmiando un sacco sia come prezzi che nelle spedizioni. Sia io che i miei genitori stiamo usando assiduamente prime video, che dal suo canto sta sempre aumentando nei contenuti (Neflix italia invece è una truffa brutta e cattiva, manca di tantissimi contenuti e costa comunque 10€ al mese, se lo tengono, tanto ho anche Tim vision compreso in bolletta).
    Non uso altri servizi amazon ma mi pare siano comunque compresi (tipo un cloud? o mi sbaglio?).

    • Stefano Donadio ha detto:

      Si, c’è lo spazio cloud illimitato per il backup delle foto.

    • Spaceo ha detto:

      Scusa ma quali sarebbero i contenuti che mancano a Netflix?? Mi pare che sia Prime video ad avere pochissimi contenuti. Ciao

      • AppLee ha detto:

        di tutto e di più, una sera volevo vedere un film con una amico che abita in germania per passare del tempo insieme nonostante la distanza, siamo stati 20minuti in cui lui diceva “vediamo questo film” ed io “ehm, non c’è qui su netflix italia” e alla fine non abbiamo visto nulla ed abbiamo solo chiacchierato perché non ci trovavamo con i film (e quei due proposti da me nemmeno c’erano lì), per non parlare anche di vari telefilm famosissimi che da altre parti ci sono e qui in italia nemmeno l’ombra. Per 10€ al mese c’è davvero troppa poca roba rispetto al netflix di altre nazioni.

        Ma poi in generale, se vai a vedere la libreria non è così pieno di roba da smascellarti, in USA è tutto un altro mondo.

  4. chris ha detto:

    appena cancellato.
    non uso nessuna funzione di prime se non che “ogni tanto” arriva qualche articolo prima.
    direi che uno degli uomini più ricchi del mondo poteva risparmiarci da un aumento dell’80%
    questione di principio, pago molte altre cose mensilmente / annualmente, ma questa è davvero ridicola. ciaone.

  5. Giacomo ha detto:

    Il plurimiliardario non è mai contento! Guadagna troppo poco! Ma che vada a….

    • Claudio ha detto:

      Ahahahahaha !!!

      Perchè in Apple hanno bisogno di soldi?

      Chi fa business non fa filantropia ma guadagni.

      Punto.

      • Massimiliano ha detto:

        Claudio, ma hai la coda di paglia? Giacomo ha fatto una riflessione sull’aumento di Prime di Amzon, non ha detto che Apple è diversa.

  6. Ale ha detto:

    “Sia io che i miei genitori stiamo usando assiduamente prime video, che dal suo canto sta sempre aumentando nei contenuti (Neflix italia invece è una truffa brutta e cattiva, manca di tantissimi contenuti e costa comunque 10€ al mese…”
    Strano perchè io la vedo diametralmente al contrario: di Prime Video potrei fare volentieri a meno, lo trovo fatto estremamente male se confrontato con Netflix.

    • Luca ha detto:

      Per me è ancora un prezzo accettabile ma concordo sul fatto che Prime sia quanto meno troppo statico sui contenuti. Qualche chicca c’è ma deve crescere nell’ampiezza di offerta se vuole il mio abbonamento anche l’anno prossimo.

  7. Max ha detto:

    Cancellato! €36 per ricevere qualche articolo in anticipo e per quel pessimo catalogo di film sono veramente troppi.

    • AppLee ha detto:

      io quest’anno se non avessi pagato il Prime, tra spese di spedizione e se avessi acquistato un ipotetico account Netflix, avrei pagati tipo anche 1500€ in più, uno stipendio per non pagare 20-36€? ma anche 100€ guarda.

      Poi magari tu non lo usi tanto non lo so, ma se compri tanto da amazon e usi servizi per guardarti qualche film o telefilm, fidati che Amazon nun se batte!

  8. Tonino ha detto:

    Anch’io ho ricevuto la mail. Capisco l’ottimo servizio che offre, ma raddoppiare il costo… Siccome compro articoli anche per conto dei miei amici, vorrà dire che – quando mi chiederanno di comprargli qualcosa – mi farò dare 1 euro in più, motivandolo come “costo di transazione ”. Beh, devo ammortizzare in qualche modo 😂

Aggiungi un commento