iOS 11 istallato sul 75% dei dispositivi, Android Oreo sul 4,6%

26 aprile 2018 ore 10:58 | di | 3 commenti

Diffusione iOS 11 aprileApple ha aggiornato la pagina riservata agli sviluppatoridove è riportata la percentuale di adozione di iOS 11, che ha raggiunto il 76%%.

Questo dato è stato calcolato sul numero totale di iPhone, iPad e iPod touch che hanno visitato l’App Store il 22 aprile. Nello stesso giorno è stato calcolato che il 19% dei dispositivi iOS utilizzava iOS 10, mentre il restante 5%  adoperava iOS 9 o versioni precedenti. È interessante notare che rispetto al precedente aggiornamento di gennaio, il 9% degli utenti ha deciso di passare da iOS 10 a iOS 11.

iOS 11 ha tutte le possibilità di raggiungere il 100% di adozione sui dispositivi supportati prima del rilascio della prossima versione iOS 12, che come di consueto dovrebbe arrivare in autunno, ma solo se Apple manterrà “alto l’interesse” con nuove funzionalità e aggiornamenti di sicurezza.

Il prossimo aggiornamento in programma è iOS 11.4, attualmente in beta testing, e dovrebbe essere essere disponibile al grande pubblico a metà del prossimo mese. Questa estate, Apple annuncerà la major release iOS 12 durante l’evento WWDC 2018, in programma a San Jose, California.

Andando a dare una occhiatina a cosa succede nel lato oscuro dell’informatica, si scopre che nulla è cambiato, infatti la nuova versione di Android 8 Oreo, sebbene disponibile da oltre otto mesi, gira sul 4,6% dei dispositivi compatibili, Android 7 Nougat con il 30,8% è il sistema più diffuso, ma sorprende che Android 5.0 Lollipop rilasciato nel lontano 2014 sia istallato su una percentuale rilevante di dispositivi, il 22,9%. 

Android diffusione aprile 2018

Approfondimenti: ,

Argomento: iOS

Commenti (3)

RSS commenti

  1. Massimiliano ha detto:

    Il problema è che Android non viene aggiornato nemmeno sui top di gamma: ho un LG G3, acquistato nel 2015, fermo a LOLLIPOP; io, periodicamente, vado a premere su “aggiorna software” ma compare l’immancabile messaggio che mi comunica di essere già aggiornato all’ultima versione. Il telefono funziona ancora bene, sono certo che, dal punto di vista hardware, potrebbe ben sopportare aggiornamenti a versioni superiori, se non altro per un fatto di sicurezza. Fanno causa a Apple perché indurrebbe al passaggio a dispositivi superiori, perché nessuno fa mai causa ai produttori di smartphone con sistema Android quando è evidente che il mancato aggiornamento è frutto di una politica mirata?

    • Fabio AR ha detto:

      E che dire del mio Galaxy S7, acquistato al day one ad inizio marzo 2016, forse Samsnug rilascerà Oreo a maggio. Ridicolo.

    • 02 Milano ha detto:

      L’errore è stato comprare un top di gamma Android, è capitato anche a me, dopo 18 mesi il produttore ha abbandonato il terminale. Meglio acquistare un Android da €200, per cifre superiori è preferibile anche un iPhone usato.

Aggiungi un commento