Recensione: MarsEdit 3.0.3

| 25 luglio 2010 | 0 commenti

MarsEdit 3.0.3 di Red Sweater Software è una applicazione pensata per chi pubblica un blog con i servizi WordPress, Blogger, Drupal, Movable Type, TypePad e molti altri.

Con MarsEdit è possibile scrivere articoli in locale e archiviare il proprio lavoro. Chiunque abbia perso un articolo a causa di un crash del browser o alla caduta del server del sito, apprezzerà questo software.

MarsEdit 01.jpg

Fin dalla sua prima versione, uno dei punti di forza MarsEdit 3 è la facilità con la quale i blogger possono impostare il software per pubblicare su specifici tipi di blog, ed è perfino possibile collegarsi alla galleria fotografica del proprio account Flickr direttamente dal Media Manager dell’applicazione. Ho impiegato due click, forse meno, per autorizzare il software, accedere al mio account Fickr e scaricare con MarsEdit i miei scatti più recenti. Se si includono numerose immagini nei propri articoli, questo può semplificare la composizione e la modifica offline.

L’utilità di Media Manager si estende al di là di Flickr. Infatti, MarsEdit 3 offre la possibilità di accedere alle librerie di iPhoto, Aperture o Lightroom per aggiungere una foto al proprio articolo. Se si dispone di più blog, è possibile condividere le immagini tra di loro grazie ad un libreria centralizzata di immagini, un sistema elegante per riutilizzare le foto attraverso alcuni blog.

MarsEdit 02.jpg

MarsEdit 3 guadagna la modalità “Rich-text” che rende più facile scrivere un articolo per chi non è pratico del linguaggio HTML. Ora è possibile comporre un articolo in WYSIWYG (è l’acronimo inglese di “quello che vedi è quello che ottieni”), in pratica, il corsivo, il grassetto e i link appaiono proprio come si vedranno sul blog una volta pubblicato l’articolo.

MarsEdit 03.jpg

Inoltre, la finestra di composizione Rich-text è divisa orizzontalmente in due. Tutto quello che si scrive al di sotto della linea tratteggiata, non sarà visibile nella home page del blog, e il lettore potrà accedere all’articolo completo cliccando sul link “Leggi tutto l’articolo”. Si tratta del comando <!–more–> che serve per “spezzare” un articolo lungo che altrimenti finirebbe per occupare tutta la prima pagina.

Se si desidera aggiungere un link o creare un elenco numerato, ad esempio, non bisogna far altro che selezionare dal menu a tendina di Format la relativa opzione. Una delle funzioni che più mi piace, è la possibilità di inserire un link “al volo”. Copiato un URL, evidenziando la parola o frase che si desidera “linkare”, è sufficiente selezionare Past Link dal menu di Format per creare un hyperlink. Si tratta di una opzione che permette di risparmiare tempo.

Per chi preferisce la modalità HTML, quest’ultima versione di MarsEdit guadagna la colorazione della sintassi HTML, con sfumature diverse per i tag, gli attributi, e le parole chiave. Ciò rende ancora più facile accorgersi degli eventuali errori di battitura.

Se la piattaforma che utilizzate per il blog lo consente, come ad esempio WordPress, è possibile stabile l’orario esatto in cui pubblicare un articolo selezionando la voce Edit date dal menu Post. Inoltre, per ogni articolo si può stabilire se abilitare i commenti e il trackback cliccando sul pulsante Options nella barra degli strumenti e poi, in basso, mettendo il segno di spunta a trackback e selezionando dal menu a tendina di Comments le opzioni open, closed e none. Nello stesso riquadro ci sono anche le opzioni per la formattazione del testo.

Considerazioni finali

MarsEdit 3.0.3 vale tutti i soldi richiesti perchè permette di comporre comodamente un articolo da un’amichevole interfaccia utente in locale, e avere una copia di back-up del proprio blog. Inoltre, la sua gestione dei file multimediali è più semplice e intuitiva rispetto alle opzioni offerte dalle piattaforme Web.

Punteggio (da 1 a 5): 
Pro: configurazione di pubblicazione semplicissima; modalità rich-text; possibilità di comporre un articolo in locale (offline); facile gestione dei media; integrazione con le librerie di iPhoto, Aperture e Lightroom; colorazione sintassi HTML.
Contro: nessuno in particolare.
Prezzo: €32 (disponibile su Mac App Store).
Produttore: Red Sweater.

Tag: , , , ,

Argomento: Mac

Aggiungi un commento