Peek-a-Boo: un’alternativa (migliore) a Monitoraggio Attività di Apple

| 16 maggio 2011 | 0 commenti

Peek-a-Boo 2.8.5 4.gif è un’utility molto simile a Monitoraggio Attività di Apple, forse, sotto certi aspetti è anche migliore. Con Peek-a-Boo è possibile stabilire come ordinare la lista dei processi attivi, modificare con estrema facilità la prioriy ed esportare come file di testo i log “process activity” (quest’ultima opzione può tornare molto utile agli sviluppatori per capire perchè un programma è andato in crash). Un’altra funzione interessante è la possibilità di creare per ogni applicazione un grafico dell’uso della CPU (Menage/Usage History).

Peek a Boo

Inoltre, selezionando File/Process Throb oppure eseguendo la combinazione da tastiera ⌘-2 si possono monitorare i processi attivi in una modalità veramente originale.

Peek a Boo Process Throb

Quest’ultima versione migliora la funzione Process Throb per la “velocità” dei processi 64-bit; aumenta la stabilità e una migliore gestione interna della lista dei processi e adesso vengono meglio specificati i nomi dei file e la descrizione delle funzionalità dell’interfaccia utente.

Peek-a-Boo 2.8.5 richiede Mac OS X 10.4 Tiger o versioni successive, una licenza costa $2o e dal sito Web dello sviluppatore è possibile scaricare gratuitamente una versione di prova.

Tag:

Argomento: Mac

Aggiungi un commento