D-Link DHP-307AV porta Internet ovunque tramite rete elettrica per €30

| 28 dicembre 2012 | 5 commenti

D Link DHP 307AV

Ahi ahi ahi… nella stanza dove si trova la scrivania che vorreste utilizzare per il vostro Mac non c’è la presa del telefono per il modem ADSL, e preferite non ricorrere al Wi-Fi per limitare l’inquinamento elettromagnetico. Che fare?

Una valida e più economica alternativa rispetto a chiamare l’elettricista per far aggiungere una presa del telefono (e non sempre è possibile dal momento che la rete telefonica deve “viaggiare” in tubazioni separate da quelle dove corrono i cavi elettrici) è rappresentata da D-Link DHP-307AV, che su Amazon Italia costa poco meno di €30, spese di spedizione incluse.

Si tratta di una scheda di rete con adattatore che permette di portare Internet in qualunque punto della casa o dell’ufficio purché vi siano un paio di prese elettriche libere. Il primo dispositivo va inserito in una presa di corrente e collegato via cavo Ethernet ad una delle porte disponibili del modem, l’altro ad un’altra presa di corrente della stanza in cui desiderate portare Internet, quindi con il secondo cavo Ethernet in dotazione collegare il vostro Mac. 

D Link DHP 307AV

D-Link DHP-307AV è plug-and-play, cioè si inserisce nella presa e funziona senza richiedere alcuna configurazione. Secondo le indicazioni del produttore, la velocità di trasferimento dati è di 200 megabit per secondo (Mbps). Nella parte frontale ci sono alcune spie luminose che indicano se il dispositivo è acceso, se la connessione Internet è presente e una terza spia, quella centrale con l’icona di una casa, varia di colore a seconda della velocità di trasferimento (verde oltre 80Mbps; ambra tra i 50 e gli 80Mbps e rossa meno di 50Mbps).

Inoltre, è possibile proteggere la rete creata senza utilizzare alcun software grazie alla tecnologia di crittografia inclusa, che è possibile attivare semplicemente premendo il pulsante che che si trova lateralmente su entrambi i dispositivi.

In dotazione ci sono anche alcuni software (solo per Windows) che permettono di verificare la velocità di trasferimento.

Tag: , , ,

Argomento: Mac

Commenti (5)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Shakti ha detto:

    È anche una valida alternativa per dispositivi/consolle che non supportano il wi-fi nativamente! Considerando che magari un adattatore wi-fi per quel dispositivo costa molto di più.. Mi viene in mente l’adattatore wi-fi per Microsoft Xbox, che costa intorno ai 90€..

  2. AdiMercury ha detto:

    In pratica è un ponte? Ne avevo provato uno simile tempo fa ma non è che ne fossi entusiasta anzi… Wifi tutta la vita 🙂

  3. ilfolle ha detto:

    ne ho una coppia pure io…a casa da mia madre hanno sempre funzionato,a casa col mac no.
    per caso,questi qua,sono specificatamente testati per mac oppure no?

  4. Pondopapy ha detto:

    Io ho una coppia di TP-link acquistate su Amazon e le uso per portare la connessione dall’altra parte della casa, dove a riceverla c’è una Airport Express che poi diffonde in wifi ed alla sua uscita ethernet ho collegato il MySky.

    Eccellenti, le avessi comprate prima… ne comprerò un’altra per connettere un PC Windows; le connessioni cablate sono sempre da preferire al wifi.

Aggiungi un commento