Google annuncia il suo Samsung Galaxy S4 per geek Android

| 16 maggio 2013 | 4 commenti

Google Galaxy S4

Nel corso del keynote Google I/O 2013, o dirigenti di Mountain View hanno mostrato un Galaxy S4 con una versione di Android senza la consueta interfaccia TouchWiz di Samsung.

La notizia rilevante è che gli aggiornamenti Android saranno disponibili più rapidamente rispetto agli altri dispositivi Android. Inoltre, il telefono venie fornito con una bootloader sbloccata per tutti gli appassionati di CyanogenMod. Se gli utenti geek del sistema operativo di Google non potevano chiedere di meglio, gli altri produttori di smartphone Andoid non avrebbero potuto ricevere una notizia peggiore, infatti è di ieri l’annuncio che il 95% dei profitti sui telefoni Andoid è andata al colosso sudcoreano, e questa stretta collaborazione con Google non fa altro che rafforzare la sua posizione dominante.

A parte il software, il telefono mostrato nel corso del Google I/O 2013 è praticamente identico al Galaxy S4 con TouchWiz. Sarà disponibile con 16 GB di memoria e sarà in grado di sfruttare le reti dei gestori americani T-Mobile e AT&T (a quanto pare non sarà commercializzato in Italia).

Qualche perplessità viene dal prezzo, senza contratto il Google Galaxy S4 costa $649. Il lancio ufficiale è previsto per il 26 giugno su Google Play.

Tag: , , ,

Argomento: iOS

Commenti (4)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. cipputi ha detto:

    spaziali sti galaxy, ho visto le ultime pubblicità e tra un po magari risponderanno pure da soli, però una cosa non ho capito del mio galaxy pocket – uso mac da 20 anni ma non ho 500 euro o più da spendere per un telefono né mi sentirei troppo a mio agio ad andare in giro con 500 euro in tasca –, possibile che non sia capace di indicare l’orario di invio degli sms invece che solo quello di ricezione? solo questo, non hanno la tecnologia per farlo..? poi posso pure rispondere da solo alle chiamate e farmi il caffè per conto mio eh…

    • davide ha detto:

      se parli di sms tradizionali , non dipende dal telefono o dall’os, ma dal gestore.
      la funzione di cui parli la fa’ whatsapp e similari,ma perche’ viaggiano sulla rete.

  2. cipputi ha detto:

    invece dipende da uno dei due, perché l’orario di invio è contenuto nell’sms solo che non c’è modo di visualizzarlo. o meglio, tocca usare un app scaricata da google play che estrae l’orario dall’sms e lo aggiunge alla fine di ogni messaggio. ma possibile che bisogna usare un programma di terze parti per una cosa del genere?

  3. Ruppolo ha detto:

    Dopo questa notizia possiamo affermare con certezza che Samsung è una autentica prostituta.

Aggiungi un commento