Installazione pulita OS X Mavericks: quando conviene farla e come procedere

| 23 ottobre 2013 | 184 commenti

Installa OS Mavericks

Con alcune precedenti versioni di OS X, l’aggiornamento su un sistema operativo esistente, per esempio, l’installazione di 10.3 Panther su 10.2 Jaguar, ha comportato un certo numero di problemi con le applicazioni, plug-in, e file di supporto che sono entrati in conflitto con il nuovo OS x. Per questo motivo, molte persone preferiscono effettuare una “installazione pulita” inizializzando l’hard disk (dopo aver fatto il backup, naturalmente), e installando l’ultima versione di OS X, e poi usando Assistente Migrazione per ripristinare software e/o dati personali, o salvando i dati e reinstallando manualmente le applicazioni.

Fino a OS X 10.5 Leopard, (il programma di installazione includeva l’opzione “Archivia e Installa”, che consentiva di conservare il sistema operativo originale in una cartella speciale, e l’installare una completamente nuova di 10.3.

Con Mavericks (Lion e Mountain Lion) si scarica una applicazione-installer dal Mac App Store, invece di utilizzare un DVD di installazione bootable, e si installa OS X 10.9 sopra 10.6.8 e successivi. Quindi, come eseguire una “installazione pulita” di Mavericks e soprattutto, conviene farla?

Come effettuare una installazione pulita

Tecnicamente, è possibile effettuare una installazione pulita di Mavericks. Una volta terminato il download di OS X 10.9, chiudete la finestra d’installazione dal menu poi seguite le istruzioni.

1. Assicuratevi di avere un backup aggiornato o un backup di Time Machine o un clone utilizzando un programma come SuperDuper o Carbon Copy Cloner del disco rigido del Mac con Snow Leopard/Lion/Mountain Lion (vi consiglio un clone). Verificate anche che il backup “funzioni”. Per testare un clone avviabile di backup o altro, utilizzare il pannello Disco di Avvio nelle Preferenze di Sistema per l’avvio dal disco di backup. Per verificare un backup di Time Machine o altro non avviabile di backup, ripristinare alcuni file per accertarvi che il processo funzioni.

2. Create un hard disk o memoria flash avviabile di Mavericks seguendo le istruzioni di quest’altro articolo Come creare un disco avviabile di Mavericks con Utility Disco.

Installazione pulita OS X Mavericks

3. Avviate il Mac con l’unità d’installazione di OS X 10.9 avviabile. Eseguito il boot (avvio), vi ritroverete con una schermata chiamata Utility OS X con diverse opzioni (si tratta della stessa schermata che appare quando si avvia il Mac in modalità di ripristino).

5. Selezionare Utility Disco e fate click su Continua, quindi utilizzare Utility Disco per cancellare il disco interno del vostro Mac. Per farlo, selezionate l’hard disk nella colonna di sinistra, click su Inizializza nel riquadro di destra in alto, scegliere Mac OS X Extended (Journaled) dal menu a comparsa di Formato, e quindi click su Inizializza.

Attenzione: questa operazione cancella tutti i dati sul disco fisso del Mac, ed è per questo che avete bisogno di un backup!

6. Quando la procedura di inizializzazione è ultimata, uscite da Utility Disco per tornare alla schermata di Utility OS X.

7. Selezionare Reinstalla OS X e click su Continua per avviare l’installazione di Mavericks.

8. Dopo il riavvio del Mac, e terminata l’installazione, si passa alla procedura per il trasferimento dei dati dal backup. Copiate il contenuto delle cartelle della vostra Home (il contenuto e non le cartelle che hanno permessi specifici). Ad esempio, se desiderate copiare la Libreria di iPhoto che si trova in Home/Immagini del backup, aprite quest’ultima e trascinate “Libreria di iPhoto” in Home/Immagini del Mac”. Le applicazioni installate manualmente.

Conviene fare una “installazione pulita” di Mavericks?

OK, è possibile, ma conviene farlo? Prima di Snow Leopard, generalmente raccomandavo una installazione pulita. Ma il programma di installazione di Lion, Mountain Lion e Mavericks si sono dimostrati abbastanza intelligenti non trasferendo i software incompatibili..

Se avete adeguatamente preparato il Mac prima di installare Mavericks, l’installazione direttamente su un OS esistente dovrebbe andare sempre a buon fine. Vi consiglio di leggere l’articolo Cosa fare prima di installare OS X Mavericks.

Tuttavia, ci sono un paio di situazioni in cui si potrebbe considerare una installazione pulita. La prima, è se stato eseguito qualche “strano” partizionamento del disco di avvio del Mac che impedisce al programma di installazione di creare la speciale partizione di ripristino. Alla luce di quando sia utile la modalità di recupero di OS X 10.9, vi consiglio di eseguire una installazione pulita perchè solo così è possibile procedere ad una installazione standard che permetterà a Mavericks di creare la partizione di ripristino.

L’altro caso in cui è consigliabile eseguire una installazione pulita, è se avete installato ed e eliminato un elevato numero di applicazioni e plug-in, e il disco rigido è pieno di utility di ogni genere, file orfani dovuti a disinstallazioni incomplete (a volte non è sufficiente spostare semplicemente un software nel Cestino), installato pannelli di applicazioni di terze parti nelle Preferenze di Sistema, e così via. Una nuova versione di OS X è una grande opportunità per fare un po’ pulizie di primavera (lo so, siamo in autunno).

Tag: , , ,

Argomento: Mac

Commenti (184)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Kinth ha detto:

    Non so se é importante ma nella barra laterale di itunes sotto libreria ci sono: Musica Film Programmi tv App…ma manca LIBRI

    • Enrico ha detto:

      I libri sono in musica, come artista sconosciuto!

    • Enrico ha detto:

      Poi se vai sulla Nuova App iBooks, c’è l’opzione di importazione da iTunes! Hanno un po’ incasinato il discorso eBook in effetti!

      • Kinth ha detto:

        No, in musica trovo solo i brani musicali. Dentro itunes di libri non cé più traccia…solo quando sincronizzo i dispositivi e possibile visualizzare gli ebook ed eventualmente selezionare quali scaricare nell iPad. La libreria si gestisce da iBooks. Sono d’accordo che hanno fatto un po’ di confusione comunque ora è tutto chiaro grazie.

  2. Kinth ha detto:

    Non riesco a caricare in iTunes neanche alcuni gli ePub.

  3. Kinth ha detto:

    Ok, ho capito. I libri e i pdf si gestiscono da iBooks del Mac che a quanto pare si é sostituito ad itunes per questi file. Mi resta il problema dell impossibilità di aprire alcune cartelle dai backup

    • Stefano Donadio ha detto:

      Per aprire le cartelle di backup di cui non detieni i permessi: seleziona la cartella, premi ⌘-I, click in fondo sul triangolino di “Condivisione e permessi”, click sull’icona del lucchetto in basso a destra per autenticarti, premi il pulsante più (+) e aggiungi il tuo account.

  4. iGarnet ha detto:

    ciao!
    ho seguito la guida per l’installazione pulita: tutto ok perfetto, mac estremamente più veloce di prima, ma… iPhoto e iMovie mi sono spariti!! iLife non è integrato in Mavericks? come faccio adesso? devo scaricarli ex novo da app store (pagandoli quei 13 euro) oppure posso recuperarli dal back up di time machine?
    allo stesso modo, posso recuperare iWork?
    ciao e grazie mille!

    • Stefano Donadio ha detto:

      Le applicazioni di iLife e iWork le puoi recuperare dal backup di Time Machine. Quando le hai installate, se non ti compaiono gli aggiornamenti segui le istruzioni di quest’altro articolo click qui.

      • iGarnet ha detto:

        grazie mille, sono riuscito a recuperare quasi tutto a parte le email di Mail.. come faccio a reimportale tutte? 🙂

        • Stefano Donadio ha detto:

          Se usi un account IMAP, e quindi le email sono sul server, è sufficiente aggiungere l’account e-mail.

          Oppure puoi usare Time Machine click qui

          O ancora importi da Time Machine la cartella Mail che si trova nella Libreria della tua Hone (la cartella con il tuo nome utente) seguendo queste istruzioni click qui

          • iGarnet ha detto:

            ho seguito la terza opzione ma mi ha importato solo la casella mail con account IMAP.. ho anche diverse caselle POP ma non riesco a recuperarle quelle, e i messaggi ovviamente sul server non ci sono più..

  5. giuseppina ha detto:

    qualcuno mi aiuti ho installato maverik senza aver prima fatto il back up: mi ha salvato tutto ma non riesco ad aprire iphoto

  6. Ringhio ha detto:

    scusate la mia ignoranza… si può fare un backup di time machine sullo stesso hdd creando una nuova partizione? grazie

  7. joseph6819 ha detto:

    No Ringhio non ha alcun senso fare quello che dici, dal momento in cui i salvataggi dovrebbero preservarci da eventuali rotture di HD, se fai i salvataggi sul medesimo HD se si rompe perdi sia i file originali che il backup giusto? Di conseguenza il Time machine di backup si fa su un altro HD fisico rispetto all’originale, spero di esserti stato di aiuto

  8. Mick ha detto:

    Ciao volevo fare una domanda, io purtroppo avevo aggiornato SNOW LEOPARD a Mavericks senza aver fatto nessuan formattazione o altro solo che ora mi sono accorto che è molto lento, quindi credo sia arrivato il momento di RIPULIRE TUTTO. La mia domanda è questa, se rimetto su snow leopard, poi reinstallo a computer pulito MAVERICKS e ripristino un backup recente, mi ritrovo di nuovo il computer lento come prima o il backup mi rimette solo file puliti? Scusate il mio gergo molto elementare. Grazie

  9. Mauro ha detto:

    Buongiorno, ho acquistato un imac due giorni fa alla Comet ed era l’ultimo che avevano in esposizione (ho avuto uno sconto). Aveva montato Mountain Lion e pensando che fosse pulito ho installato mavericks. Tutto è andato bene e ho anche già reinstallato quasi tutti i miei programmi. Mi sono però accorto che non riesco a fare gli aggiornamenti dei programmi che erano già presenti, tipo imovie per es., perché mi salta fuori l’account dell’operatore della Comet del quale mi chiede la password. E’ in grigio chiaro e non modificabile. Ho provato a fare un sacco di cose ma non riesco a risolvere il problema. Mi potrebbe aiutare? Grazie mille.

  10. Sergio ha detto:

    Salve. Ho effettuato il backup con Time Machine e successivamente inizializzato il disco e reinstallato Mavericks. Adesso non riesco a ripristinare le Note. Le librerie su Time Machine sono grigie. Non permettono di andare indietro temporalmente.

  11. santoro ha detto:

    vorrei un informazione urgente ho perso la valigia con dentro tutto anche il mio macbook pro avevo effettuato iscrizione a icloud trova il mio mac ma mi sorge un dubbio se inizializzano il mio hardisk e portandolo allo stato nuovo potrei ancora avere la furtuna di ritrovarlo oppure non ho piu speranza grazie

  12. santoro ha detto:

    grazie quindi tu dici che non ho piu speranza sei sicuro parlano tanto di trova il mio mac e poi con una semplice formattazione non e piu rintracciabile e cosi

    • Stefano Donadio ha detto:

      Oltre al Trova il mio Mac dovevi impostare anche la password utente per impedire l’accesso ai documenti e quella per impedire l’avvio da hardware esterno. Se inizializzano l’hard disk non c’è modo di localizzare il Mac. L’unica cosa che puoi fare e attivare la modalità smarrito.

  13. santoro ha detto:

    cioe dovevo impedire di poter riistallare il software in modalita di recupero e cosi, non lo sapevo altrimenti l’avrei fatto cioe mi dici che esiste un modo per non far riistallare il software in modalita di recupero sara per un altra volta dimmi come dovrei fare visto che siamo in tema grazie

  14. santoro ha detto:

    penso possono possono andare facilmente su hd in modalita di recupero quindi nulla da fare

  15. santoro ha detto:

    ti ringrazio sei stato molto gentile ciao

  16. Gianluca ha detto:

    Ciao, ho un problema con OS X 10.6, l’hard disk del mio mac (215,69 Gb) risulta pieno, peró sommando tutte le componenti tra applicazioni e file vari mi risultano effettivamente utilizzati circa 30 Gb. Gli altri 185 da cosa sarebbero occupati, di grazia? Tra l’altro ora non riesco nemmeno a far partire il sistema operativo né tantomeno accedere al finder (proprio perché dice che il disco é pieno…), qualcuno riesce a spiegarmi come fare per sistemare sta cosa? Mi rivolgo a un esorcista?

    • Stefano Donadio ha detto:

      Prova ad effettuare una riparazione del disco seguendo le istruzioni di quest’altro articolo Riparare il disco d’avvio del Mac (a partire dal paragrafo “Avviare da un altro disco”).

      Se non risolvi, ed hai un backup di Time Machine, allora inizializza e reinstalla il sistema operativo.

      Nota di Spider-Mac: per la prossima volata, tieni presente che per motivi facilmente intuibili, non è possibile pubblicare commenti non attinenti al contenuto dell’articolo. Però, per qualsiasi domanda relativa al mondo Apple, è possibile far ricorso al gruppo di discussione ufficialmente riconosciuto da Apple Spider-Mac Apple User Group (l’iscrizione è gratuita e non comporta alcun obbligo).

  17. martina ha detto:

    Mi dispiace ma Yosemit è un puro e semplice disastro. La mia tavoletta Intuos4 Wacom si blocca in continuazione (già fatto l’aggiornamento, ma non serve a nulla). photoshop CS6 13.0 ha una marea di problemi: pennelli che si bloccano, lazo inutilizzabile, scorciatoie da tastiera inutilizzabili. Ho provato a installare il plugin “WhiteWindowWorkaround.plugin1_0_6” come consigliato dalla stessa apple, ma photoshop non me lo accetta perché non riconosce il file. Wifi si disconnette spesso e volentieri, e non parliamo dei problemi con java… non è un aggiornamento è un’apocalisse.

  18. Angelo ha detto:

    Ciao Stefano io ho un grossissimo problema devo vendere tra un ora il mio iMac del 2011 e lo inizializato ora nn so più cosa fare se ripristinarlo con time machine con tutti i miei dati ho lo do così e poi lui Si istalla l’ultima versione di Mac os x cosa mi consigli??

  19. antonello ha detto:

    volevo fare due domande per quanto riguarda istallare Lion :
    è possibile istallarlo senza riformattare l’iMac?
    oppure se faccio un backup e formatto tutto, e poi istallo Lion, visto che è stato fatto il backup non devo istallare di nuovo tutti i programmi?

    • Stefano Donadio ha detto:

      1) Se hai OS X 10.6.8 Snow Leopard, puoi installare Lion senza riformattare l’iMac.

      2) Se importati tutto dal backup di Time Machine quando te lo chiede nella fase finale dell’installazione, non devi reinstallare le applicazioni. Quelle incompatibili saranno spostate in una cartella apposita.

  20. andrea ha detto:

    qualcuno mi puo’ aiutare !!!!!!!
    ho cancellato da installazione di windows la partizione di recovery di yosemite e adesso quando vado a reinstallare yosemite stesso mi dice :”impossibile utilizzare questo disco per avviare il computer”.
    ho fatto verica disco ripara disco ripara permessi ma niente ha funzionato.
    grazie

  21. Ciao Stefano, causa problemi arrivati due gg fa con il wifi (airposi spegne e non si riaccende….. le ho provate tutte ma niente), mi vedo costretto ad abbandonare SL e a fare una installazione pulita di Mavericks con una chiavetta USB che ho preparato (per questioni di compatibilità software non passo ancora a Yosemite e ho l’HD come un casino).
    Volevo farti alcune domande:
    1) avendo una partizione Bootcamp, posso formattare solo la partizione OS o devo formattare tutto l’HD? Nel caso ho un Backup con Winclone, posso usare quello o meglio se reinstallo tutto?
    2) ho Parallel 6 aggiornato via via fino alla V.9, dovendo formattare l’HD, posso reinstallare la sei e aggiornare fino alla 9? Se no posso utilizzare per l’installazione l’ultimo aggiornamento V.9? Altrimento sono obbligato a comprare l’ultimaversione? devo comprare l’ultima versione?

    Ciao
    Masimo

Aggiungi un commento