Mossa disperata di Microsoft: $650 a chi consegna un MacBook Air e compra il Surface Pro 3

24 giugno 2014 ore 08:28 | di | 28 commenti

Negli Stati Uniti, Canada e Porto Rico, Microsoft ha lanciato una campagna di rottamazione dei MacBook Air: in pratica si riceve un credito di $659 acquistando il Surface Pro 3, e consegnando un MacBook Air funzionante.

Lanciato lo scorso 21 maggio, il Surface Pro 3 non sembra aver riscosso un grande successo tra i consumatori. Secondo le intenzioni di Redmond, il nuovo dispositivo è un tablet in grado di sostituire i computer portatili, ma in realtà pesa 800g. contro i 469g. dell’iPad Air 4 51; è più sottile del MacBook Air, ma non offre una tastiera vera. Insomma, non si capisce se è un tablet o un portatile, e il prezzo parte da €819 per l’entry level per finire a €1.969 per il top di gamma.

In passato, l’azienda di Bill Gates aveva tentato di convincere gli utenti iPod di passare allo Zune con una iniziativa simile, poi replicata anche per l’iPhone e l’iPad, ma senza mai ottenere i risultati sperati.

Approfondimenti: , ,

Argomento: iOS, Mac

Commenti (28)

RSS commenti

  1. Gianni ha detto:

    Ancora insistono…

  2. ewfq ha detto:

    bello.. è bello. ma che prezzo…

    • Carlo53 ha detto:

      Bello quello?!
      Non lo cambierei manco se mi dassero 1000 euro, a parte che non ho l’air, ma se cmq l’avessi non lo cederei per nessuna ragione e tantomeno per un pcnotebooktablet come quello che è tutto fuorché un tablet con un sistema operativo avido di risorse e che va quando vuole se non è impegnato a scaricare aggiornamenti.

      • vikente ha detto:

        il surface è nato male sin dai tempi della prima versione, l’idea non è male peccato che proprio microsoft non sia riuscita a sfruttare l’idea di base di windows 8 che è un sistema leggermente più ibrido… premetto che ho un iPad ma da un mesetto ho acquistato un asus transformer book che monta windows 8.1 (non in versione RT) devo dire che sono rimasto più che sorpreso in merito a prestazioni e durata della batteria (10 ore di utilizzo intenso) specifico anche che ormai non avevo una macchina con windows da 12 anni…

      • …dEssero è molto meglio di dAssero…

  3. Signora vorrebbe 2 fustini per il suo Dash?

  4. vikente ha detto:

    Se avessero concepito il surface come l’asus transformer book t100 avrebbe avuto un senso…

  5. ro bi ha detto:

    Ancora? Ma con tutti i plurilaureati che hanno e par giunta pagano, ancora non hanno capito un bel niente di marketing ??? Se mi dai un Air ti regalo un surface bella cosa si

  6. Enzo ha detto:

    Illusi. Neanche a cambio pari lo farei, io, ma penso pochi lo farebbero.

  7. beh, forse non tutti ma qualcuno c’è. Sono (stato) utente mac da 10 anni (MacBook, Macmini, ipad, iphone, appletv, etc etc…) poi ho deciso di dare un’opportunità al Surface 2 (RT oltretutto)…risultato? ho venduto il Macmini (giaceva inutilizzato da 2 mesi) e sono passato anche al Lumia 1520. In casa mi tengo stretto un’iPod touch (che uso per correre), iTunesMatch ed una AppleTV. Per il resto il Surface soddisfa pienamente ogni necessità (posso collegare una chiavetta USB, aggiungere una SD, ho Office, volendo posso usare tastiere e mouse e connetterlo al monitor esterno che usavo col macmini, posso stampare senza dover avere stampanti con Airprint).
    Se andate a vedervi il video della presentazione del Surface Pro 3 (il quale può installare qualsiasi applicazione e prossimamente ogni app mobile) vi renderete conto che uno studente o un businessman lavorerebbe molto meglio (grazie al pennino e OneNote oltre alla tastiera ed alla fotocamera) col prodotto Microsoft che non con qualsiasi prodotto Apple…e vi garantisco che mi duole ammetterlo ma ormai a casa è più di un mese che non ho un MAC fisso (uso un vecchissimo portatile dove ho installato iTunes e che accendo per la AppleTV o per le cose da “battaglia”) e non ne sento per nulla la mancanza…questa è la realtà.

  8. Luigi ha detto:

    lo ha preso un collega e non si trova molto bene, effettivamente non si capisce bene cosa sia e alla fine come tablet è scomodo, come notebook è scomodo: risulta un ibrido che non va bene per nulla.

    • dubito abbia preso il surface pro 3 dato che non è ancora in vendita.
      Io ho verificato che, se non si ha bisogno di miriadi di apps “apro, uso una volta, figa ma poi stop”…hai office completo (non vedo la differenza di scomodità fra un surface ed un’ipad) le apps di Bing/microsoft (che trovo molto valide) posta, internet e gestione completa con OneDrive. Se ci aggiungiamo che in qualunque momento lo puoi trasformare in un pc desktop…vien da se che il fatto di non essere “ne carne ne pesce” diventa un pregio.
      Nel mio caso lo è stato e al momento non vedo alternative valide che possano convincermi a tornare ad un PC/mac+tablet (perchè purtroppo, ad ogni iPad è necessario abbinare iTunes se si vogliono importare video o foto o altro).

      • Luigi ha detto:

        Non era un forse, ha il surface pro 3: non piace neanche a lui che lavora i microsoft… pensa un po’!

        • Non potevo immaginare che lo avesse già in mano…considerando che hanno iniziato a venderlo in questi gg. Sorry.
          Che vuoi che ti dica, dipenderà dalle esigenze personali.
          Io so che un semplice Surface 2 (RT) mi permette di fare a casa tutto ciò che mi serve e di non avere un PC/Mac a prendere polvere. Lo uso quotidianamente perchè abbinato a OneNote, OneDrive, Office ed ad un Lumia qualsiasi posso fare tutto ciò che mi serve come detto precedentemente. Ovvio, non ho detto che lo uso per lavoro e che sia perfetto per chiunque. Ma credo che una buona fetta di utenti (soprattutto student grazie alle apps microsoft) lo troverebbero più che soddisfacente…poi vorrei capire (visto che il tuo collega è uno dei pochi fortunati al mondo ad averlo già in mano) in cosa non lo soddisfa…davvero, pura curiosità.

          • Luigi mendico ha detto:

            Gli ho parlato nel pomeriggio e gli ho chiesto di scrivere qualcosa su questo post… Non so se lo farà… Comunque, provo a sintetizzare quello che mi ha detto:
            1) scalda a dismisura, diventa difficile anche tenerlo in mano.
            2) ha win8.1 (che è una cosa orrenda) e non sarà compatibile con win9.
            3) non è un pc, non ha una tastiera ed una ergonomia sufficienti
            4) non è un tablet, provate a leggere un libro con in mano un kilo che scalda come una stufetta
            5) il prezzo e’ altissimo e ne bloccherà sicuramente la diffusione (la tastiera deve essere acquistata separatamente)

            • 1) ok mi fido. Il mio Surface 2 non scalda così tanto e non trovo questo problema.
              2) questo è un parere personalem, 8.1 personalmente lo preferisco a 7 e dall’ultimo aggionamento richiede 1 GB di ram. Per windows 9 vedremo…onestamente non so nemmeno quando è prevista l’uscita.
              3) sempre parere personale. Ripeto, col surface 2 non mi trovo affatto male (ma è un 10,6″ in 16:9 credo, I film si vedono a pieno schermo, sull’iPad no ad esempio…in questo caso questo è un pregio dell’ergonomia).
              4) per leggere un libro uso il kindle (sono uno di quelli che crede sia improponibile per gli occhi leggere un libro su schermo retroilluminato, ci tengo alla vista). Per leggere RunnersWorld però non lo trovo male anzi, col fatto che posso salvare screenshot di articoli con OneNote, lo trovo molto comodo.
              5) Il prezzzo è oggettivamente alto ma….se consideriamo che può sostituire sia un MacBook air che un iPad I quali sommati fanno…1400-1500€??? In questo caso non hai i limiti dell’uno o dell’altro…
              Ripeto, prendiamo uno studente, facciamogli vedere cosa possono fare I due-tre dispositivi poi ditemi quale considererà più “magico” o innovativo…

              Ovvio che ci siano dei compromessi da raggiungere…neanche il MacBook lo tieni in mano per leggere un libro ma a quel punto devi portarti l’ipad (il surface ha lo stand multi posizione, lo puoi appoggiare ovunque in qualsiasi modo, a letto, sulla scrivania, sulle gambe…). Sul Surface puoi scrivere sui pdf, I testi (correggetemi se sbaglio), prendere appunti e tenere aperte due apps contemporaneamente (il display da 12″ dovrebbe aiutare).
              Io mi baso su quello visto durante la presentazione di microsoft e mi è piaciuto molto, non sarà perfetto ma sono e resto uno di quelli che un MacBook air lo darebbe volentireri alla MS in cambio del Surface Pro 3 proprio perchè sono rimasto contento del semplice Surface 2 (RT).

    • Gug ha detto:

      un mio collega ha un surface 2 e in confronto al mac book air è decisamente scarso, certo se devi usare solo office va anche bene, ma se vuoi vuoi usarlo anche per foto e video ha la stessa valenza di un netbook.

      • sono 2 prodotti diversi. il surface 2 è touch ed ha una fotocamera con la quale puoi catturare docs o altro grazie a OneNote. Non sono affatto comparabili. Inoltre sul 2 RT che ho anch’io non puoi installare apps al di fuori dello store (abbastanza scarno al momento ma dovrebbero diventare universali per wphone, RT e PRO a breve quindi aumenteranno di un bel po) un po come iPad.

      • chiariamo che non sto dicendo che uno è meglio dell’altro ma…semplicemente non trovo così campata per aria l’offerta Microsoft. Dai dentro un vecchio Air e ti porti a casa una macchina moderna, touch, e con la quale puoi fare qualsiasi cosa e da certi punti di vista anche di più che con un Air.
        Inoltre usandolo rischi di rimanere facilmente “vincolato” dall’usarlo con OneNote (killerapp per chi sa usarla, anche più di Evernote), OneDrive (15 Gb gratuiti) e Office (indispensabile).
        Inoltre ora danno 1TB con OneDrive più la licenza Office a 85€/anno…hai voglia a scattare foto e video col Lumia o altri telefoni e salvare tutto in rete…
        A me questa offerta ricorda la sicurezza manifestata da Apple con Bootcamp…”prova il nostro OSX, potrai installare Windows ma siamo sicuri che t’innamorerai di OSX”…Bene, anche qui vedo una certa sicurezza…Questa non è un’offerta dovuta al prodotto che non va visto che non è ancora sugli scaffali dei negozi ma al fatto che sono sicuri di avere qualche freccia nel loro arco…

        • Kernel Panic ha detto:

          A parte i limiti hardware, il grave difetto del Surface Pro 3 è che utilizza Windows 8, cosa che lo rende inferiore anche al primo modello di iBook G3 rilasciato nel 1999 😀

          • Beh…può essere, rimangono comunque opinioni personali dato che l’iBook G3 (che conosco bene avendone 2 colorati in casa che tengo come pezzi da museo) e G4 non avevano di certo certe funzioni…innegabile è che col Surface tu possa fare tutto ciò che fai con un MacBook Air o un’iPad ma non potrai mai dire il contrario…Poi uno può preferire la praticità dei due dispositivi presi singolarmente ma con l’Ipad non puoi gestire 2 o più apps contemporaneamente e non è dedicato alla scrittura manuale (insisto con OneNote perchè l’integrazione fra le varie apps è totale), non hai una porta usb (che sarà pure obsoleta ma quanto è comoda per chiavette, stampanti, HD?) o un’uscita video hdmi (per mostrare sulla tv di chiunque le tue foto o video senza dover avere una appleTV o altro) e non puoi nemmeno ampliarne la memoria con una semplice sd, non puoi collegargli il telefono o la fotocamera se non spendendo quattrini aggiuntivi per adattatori (molto cari) o tastiere esterne o mouse. Idem per il MacBook…non ha il touch, non puoi scattare foto a documenti come scansione, non puoi scrivere a mano sui pdf o immagini per salvare appunti……insomma ad ognuno il suo ma di sicuro…una buona fetta di studenti (ma sono sicuro molti altri) sarebbero più che felici di averne uno…fate vedere a qualcuno che non è di “parte” quello può fare l’uno o l’altro e vediamo cosa ti preferisce…

          • vikente ha detto:

            Mha… e dal 1987 che uso qualsiasi sistema operativo esca… il mio personale parere è che Win 8.1 non è affatto male… pochi problemi, mai un puntamento neanche quando ci faccio editing su edius con filmati usciti da una red camera… tutt’altra storia con un imac tutto bello potenziato… dove FCPX è la cosa peggiore che il mercato dell’editing abbia mai visto da molti anni… per tanto ritornando al discorso principale, il Suface è una cosa oscena (detto anche da chi lavora all’assistenza), se proprio volete una tablet/netbook andate su asus… rimane il fatto che paragonare un Air a un surface è veramente ridicolo…

            • sono d’accordo. E’ ridicolo quanto paragonare un’iPad ad un MacBook air. Hanno caratteristiche diverse quindi non sono paragonabili. Il Surface sta nel mezzo perchè può fare tutto (anche se con qualche compromesso).

              • Carlo53 ha detto:

                gli manca solo il beccuccio per farmi il caffè.
                Spiacente ma in Microsoft non hanno tanto le idee chiare di cosa sia un tablet e soprattutto non sono riusciti ancora a creare un sistema operativo per tablet, l’attuale Windows 8 ha ancora il kernel di Windows Vista e manco pensano a cambiarlo. L’attuale Windows 8 occupa ben 28 Gb di spazio, come si fa a vendere dei tablet con HDD da 64 Gb, pensando al peso delle app per windows, non sono nulla, bisogna considerare HDD da 128 GB ma a quel punto i costi salgono di non poco.
                Vale la pena spendere tanti soldi quando con un ipad da 16 Gb si fanno le stesse cose meglio e spendendo molto meno.

                • quindi se passi per casa mia con un semplice iPad riesci a farmi vedere le foto delle vacanze sulla mia tv senza adattatori da 30-40€? oppure riesco tranquillamente a passarti dei file via USB? o riesci a stampare dalla mia stampante canon (wifi ma senza airprint) inoltre ti ricordo che puoi espandere la memoria con una micro sd (molto comoda) sul surface oppure potremmo anche scaricare direttamente le foto delle tue vacanze dalla fotocamera o dal telefono al surface (mentre sei in vacanza all’estero senza wifi questo aiuta) tramite usb ma non posso farlo su iPad perchè serve l’adattatore da 30€ (almeno)…ma poi con soli 16 GB se fai parecchi video o vuoi portarti dietro qualche film non riesci perchè non hai spazio…sicuro di poter fare queste cose con un semplice iPad senza portarti dietro il MacBook air?
                  Del kernel personalmente non me ne frega nulla come non m’interessava la potenza dei processori ai tempi del PowerPC.
                  A settembre ho comprato in California un MacMini per sostituire quello che avevo (approfittando del cambio), doveva essere superiore in tutto a quello che avevo (3 anni di vita).
                  Arrivo a casa lo installo e scopro che è di una lentezza disarmante rispetto al precedente (installazione pulita perchè tengo tutti I dati in rete) e senza casse audio…delusione totale, felice di averlo venduto.
                  Se un prodotto funziona ne sono felice, se non funziona no.
                  Kernel, processori, ram…indipendentemente da tutto mi aspetto che un prodotto nuovo (che pago il giustoe non ha problemi) funzioni bene e non peggio di un prodotto di 3 anni.
                  Ognuno mette sul mercato quello che vuole, il cliente decide. Io sto solo dicendo che il Surface, volendo può essere molto più utile nella vita di tutti I giorni di un mbair o un’ipad e che l’offerta Microsoft non la trovo campata così per aria.
                  Il mio è un parere personale. Io accetterei l’offerta perchè lo trovo molto più utile, quasi tutti (ovviamente) su Spider-Mac no.

          • Paolo ha detto:

            Se ne sentono al riguardo, la tua le supera tutte. pensare che qualcuno legge anche e potrebbe farsi delle idee con un commento del genere mi vengono i brividi.
            Limiti hardware? ma che sai dicendo? confronta un Surface pro 3 con un ipad e guarda chi è limitato, ammesso che tu sappia di cosa parli.
            Windows 8 consente un utilizzo a 360° di un unico dispositivo, cosa che al momento non trovo da nessuna parte.

            • Kernel Panic ha detto:

              Perdonami, dovrebbe essere l’alternativa all’iPad Air, ma pesa il doppio diventando di fatto inutilizzabile come tablet; dovrebbe sostituire il MacBook Air ma non ha una tastiera vera, cosa sono secondo te, pregi hardware?

  9. Guido D'Amore ha detto:

    Posto che la “trovata” di Microsoft è semplicemente sintomo della disperazione in cui versa la stessa a seguito degli insuccessi derivanti dalle proprie iniziative commerciali, qui il problema è concettuale.

    O si rivoluziona completamente il concetto di personal computer e si tira fuori qualcosa alla Minority Report, oppure i tablet continuano a fare i tablet e i PC continuano a fare i PC. Questa menata dalla fusione tra il mondo mobile ed il mondo desktop deve finire perché l’unica cosa che se ne tira fuori sono degli ibridi che non hanno né capo né coda e da un punto di vista hardware (troppo pesanti per essere dei veri dispositivi mobili, troppo modulari per essere dei veri PC) e da un punto di vista software (la GUI touch è concepita per essere usata con le dita, la GUI di un PC per essere usata con un mouse, di conseguenza la prima deve avere cose che mancano alla seconda e viceversa e se le metti assieme non si capisce più cos’è che hai e cos’è che ti manca).

    Quando qualcuno dei fenomeni che si occupano delle progettazione delle macchine e degli sistemi operativi lo capirà, sarà sempre troppo tardi.

Aggiungi un commento