Yosemite: riparare i font può risolvere i problemi di lentezza del Finder

12 novembre 2014 ore 11:10 | di | 4 commenti

Se dopo aver effettuato l’aggiornamento a OS X Yosemite, cioè installandolo sul precedente sistema operativo, il Finder potrebbe non risultare veloce e scattante come prima. La causa potrebbero essere i font corrotti, fortunatamente risolvere il problema è semplice.

1. Disabilitare i font duplicati

Lanciate il programma Libro Font (si trova nella cartella Applicazioni), selezionate “Tutti i font” dalla colonna Collezioni, quindi premete la combinazione di tasti ⌘-L (oppure selezionate Composizione/Cerca duplicati abilitati). Dopo qualche istante d’attesa, apparirà una finestra di dialogo con il risultato. Se sono stati individuati font duplicati (sono contrassegnati da un triangolino giallo), click sul pulsante “Risolvi automaticamente” per disabilitarli:

Libro Font duplicati

2. Convalida font

Dopo aver provveduto a disabilitare i font duplicati, click su Tutti i font nella colonna di sinistra, evidenziate un font qualsiasi nella colonna attigua e premete ⌘-A, e dal menu File scegliete Convalida font. Dalla successiva finestra di dialogo verificare la presenza di font corrotti, mettete il segno di spunta a quelli con il triangolo giallo, e infine cliccate sul pulsante in basso a destra “Rimuovi selezionati”.

Libro Font convalida font

Libro Font non è in grado di riparare i font, però esistono alcune utilty che effettuano una verifica più accurata e se necessario provvedono alle riparazioni del caso: FontAgent Pro ($100) oppure FontDoctor ($70).

3. Cestinare la cache dei font

OS X salva la cache dei font in vari punti dell’hard disk. Se una di queste è danneggiata, bisogna rimuoverla:

Il sistema più semplice e rapido per risolvere il problema è far ricorso all’ottimo OnyX (freeware).

OnyX elimina font

Infine, è una buona idea seguire le istruzioni di quest’altro articolo: OS X Yosemite lento e poco reattivo? Cestinate il file delle preferenze del Finder.

Approfondimenti: , , ,

Argomento: Mac

Commenti (4)

RSS commenti

  1. Francesco Iacarelli ha detto:

    Grazie, effettivamente ora all’avvio ci mette molto meno a caricare la home.

  2. Filippo Coletti ha detto:

    Ciao Stefano; a proposito di font:

    Nella libreria dove lavoro usiamo un gestionale che si chiama MacBook e i font usati sono molto piccoli.
    La settimana scorsa ho cambiato 3 mac e aggiornato tutti gli altri a yosemite.
    Ora però il risultato è che stiamo diventando ciechi con l’arrotondamento dei font obbligato di yosemite!

    Hai idea di come si possa ripristinare in yosemite l’opzione che c’era in snow leopard “disabilita arrotondamento font sotto XX pixel” ? La usavo per i font + piccoli di 10 ma in “generali” ora c’è solo un “utilizza arrotondamento font LCD quando disponibile” che NON risolve il problema.

    So che il sistema lo può fare; ho infatti il problema solo sui mac dove ho fatto un’installazione di yosemite da zero e sui nuovi.
    Dove ho aggiornato da 10,6 a 10,10, invece, l’importazione è rimasta.
    Ma non riesco a trovarla!

    Qualche trucco di ragno? 🙂

  3. Pondopapy ha detto:

    Dovrei cancellare: Verdana, Time New Roman…? :-O

Aggiungi un commento