D-Link DCS-8000LH, videocamera di sorveglianza elegante, discreta, economica, ma con qualche mancanza

| 16 novembre 2017 | 0 commenti

D Link DCS 8000LH

D-Link ha ampliato la sua offerta di videocamere di sorveglianza presentando il modello DCS-8000LH Mini WiFi HD Mini (€68), il cui punto di forza è sicuramente il design cilindrico e le dimensioni compatte (3,5 x 3,8 x 9,2 cm), tutte cose che permettono di inserirla con discrezione in qualsiasi ambiente.

L’altro aspetto interessante della neonata videocamera è l’angolo di visuale di 120°, che consente di monitorare una ambiente grande come il salotto di casa, ad esempio. Uno zoom digitale 4x permette di ingrandire un particolare della stanza, mentre i video registrati e le foto hanno una risoluzione 720p HD. Grazie al led a infrarossi supporta anche la visione notturna, con visibilità fino a 5 metri.

La telecamera consente di monitorare l’ambiente in remoto con l’app mydlink Lite per iOS (esiste anche la versione per il lato oscuro mobile) oppure direttamente dal portale web mydlink. Si possono ricevere notifiche, video e istantanee in caso di rilevamento di un movimento o di rumori. Tuttavia, il punto debole della DCS-8000LH è l’assenza del sensore PIR (Passive Infrared), presente invece sulla D-Link DCS-942L (€76) che limita il rischio dei falsi positivi.

La DCS-8000LH richiede un collegamento Wi-Fi (a differenza della DCS-942L non ha una porta Ethernet), e una presa di corrente nelle vicinanze per poter utilizzare l’alimentatore incluso. Sfortunatamente non è compatibile con HomeKit di Apple.

Tag: ,

Argomento: iOS

Aggiungi un commento