Special Event 27 marzo: le previsioni di SPIDER-MAC

26 marzo 2018 ore 09:05 | di | 10 commenti

L’Apple Special Event del 27 marzo è un po’ più speciale degli altri, infatti si svolgerà presso il Technical College Prep High School – una location inedita – è destinato al settore scolastico e non ci sarà la diretta video.

Ci sono pochi dubbi sul fatto che Apple presenterà alcune novità hardware, e come spesso accade, la grafica dell’invito fatto pervenire alla stampa specializzata include un indizio, il logo Apple disegnato con un tratto di penna a mano suggerisce infatti un nuovo iPad con “matita”, una sorta di iPad Pro ma dal costo “scolastico”.

È abbastanza improbabile che Apple abbia deciso di investire tempo e denaro nella progettazione di un tablet tutto nuovo, perché non le avrebbe permesso di contenere i costi e offrire un tablet economico. Quindi, probabilmente, Cupertino ha messo a punto un display touchscreen sensibile alla pressione, ma non così sofisticato e preciso come quello degli iPad Pro, da utilizzare su uno dei modelli disponibili. L’unico dubbio rimane se questo display sarà montato sull’attuale iPad Pro 10,5” oppure sull’iPad 9,7” quinta generazione. Il minor costo di quest’ultimo, in America è venduto a $329, lo rende il candidato ideale.

Per quanto riguarda il “rumoreggiato” MacBook economico, si può fare un analogo ragionamento. I costi di sviluppo e progettazione di un portatile tutto nuovo renderebbero difficile centrare l’obiettivo di proporre un computer al di sotto della quota psicologica dei $1.000. Quindi, Apple potrebbe aver deciso di utilizzare l’attuale MacBook 12”, ma con un display non-Retina, che è anche l’unico componente hardware in grado di sottrarre $300 ai $1.300 richiesti per acquistare il modello base del MacBook 12” Retina. Del resto, l’attuale MacBook Air nonostante sia l’unico portatile non-Retina, proprio per via del suo costo di $1.000 è tra i più venduti.

Infine, Apple dovrà presentare anche una serie di applicazioni destinate alla gestione della classi e altre attività didattiche.

Approfondimenti: , , ,

Argomento: Spider-Mac

Commenti (10)

RSS commenti

  1. Nello ha detto:

    Rileggi il titolo che appare nella home page ….

  2. chris ha detto:

    iOS11.3 impossibile secondo voi?

  3. Massimo ha detto:

    francamente tra un macbook 12” con display non retina ed un Macbook Air con un display non retina ma migliore di quello che monta ora. preferirei il secondo. Il macbook secondo me sarà competitivo tra un paio di anni. E oggi non avrebbe forse neanche molto senso fare un computer “economico” che ti costringe a spendere in dongle, adattatori, ecc.

    • Stefano Donadio ha detto:

      In alcuni settori, il collegamento di periferiche al computer e lo scambio di file tramite pen-drive e hard disk è qualcosa che oramai appartiene alla preistoria. Uno studente che si iscrive a scuola non ha certo un patrimonio di periferiche da riutilizzare come un professionista video che deve passare ad un MacBook Pro Touch Bar, al massimo allo studente servirà 1 adattatore da USB-C a USB-A che costa €6 la coppia.

    • Gianluca (aka Sinoue) ha detto:

      La scocca dell’attuale Air con componenti aggiornate ed un display FHD con ridotte cornici credo sia un’ottima soluzione per il futuro MacBook.
      In ottica di standardizzazione è più plausibile che Apple metterà un display FHD sull’attuale MacBook 13” base.

      • Stefano Donadio ha detto:

        Il portatile per uno studente, anche Universitario di una facoltà non tecnica, è il MacBook perchè ha una batteria che dura tutto il giorno e pesa quasi mezzo chilo in meno rispetto al MacBook Pro 13″ 😉

  4. Dani ha detto:

    e Il passaggio dal file system nuovo per i Fusion a quando secondo te?

  5. sauro ha detto:

    …..e nel frattempo aggiornamenti app ios a gogo, pure le solite.
    Che bolli in pentola qualcosa ?

Aggiungi un commento