Batteria iPhone: Apple rimborsa €60 a chi l’ha sostituita nel 2017

23 maggio 2018 ore 20:31 | di | 0 commenti

Da oltreoceano giunge la notizia che Apple ha deciso di rimborsare €60 a chi nel 2017 ha sostituito fuori garanzia la batteria dell’iPhone 6 (e successivi) pagandola al prezzo pieno di €89.

Questa nuova iniziativa va inquadrata nell’ambito del cosiddetto scandalo “batterygate” scoppiato dopo il rilascio di OS 10.2.1, con l’ormai famigerata funzionalità che riduce le prestazioni dell’iPhone se la batteria ha una capacità inferiore all’80% per evitare lo spegnimento improvviso in presenza di un picco di richieste d’energia del processore.

Con iOS 11.3 è stata introdotta la funzionalità Stato Batteria (attualmente in beta) che permette di conoscere la capacità massima ed eventualmente disabilitare la funzione che rallenta la velocità di clock del processore.

All’inizio dell’anno, Apple ha avviato un programma di sostituzione della batteria per gli iPhone 6 o più recenti al prezzo speciale di €29, suscitando però non poco proteste da parte di chi aveva sostituito la batteria in precedenza proprio per via del calo di prestazioni.

Hanno diritto al rimborso di €60 chi ha effettuato la sostituzione della batteria fuori garanzia presso un Apple Store o un riparatore autorizzato. I diretti interessati saranno avvisati per e-mail entro il 27 luglio, con le istruzioni su come riscattare il credito. Se dopo questa data non avete ricevuto la comunicazione di Cupertino, e pensate di avere diritto al rimborso parziale, ad agosto potete contattare Apple.

Vi ricordo che per ottenere la sostituzione della batteria a €29 avete tempo fino al 31 dicembre 2018, e non è necessario che la capacità sia inferiore all’80%.

Approfondimenti: , , , ,

Argomento: iOS, Notizie Apple

Aggiungi un commento