Come scaricare un versione precedente di un’app per iPhone e iPad

14 giugno 2018 ore 18:07 | di | 6 commenti

Netflix versione precedente

Il lettore Giuliano, membro dello Spider-Mac Apple User Group (comunità online di utenti Mac ufficialmente riconosciuta da Apple) è incorso in un bizzarro problema, e chiede:

“Ciao, ho un vecchio iPad 2 con iOS 9.3. Ho lasciato (sbadatamente) l’aggiornamento automatico delle app e ieri si è aggiornata l’app di Amazon. L’applicazione però non si apre più in quanto pur avendola scaricata correttamente e mostrandomi l’icona mi dice che non può aprirsi perché richiede iOS 10. Uso questo vecchio iPad per molte cose ancora, come comprare on line su Amazon. Esiste un modo per tornare alla versione precedente? Grazie, Giuliano”.

Si, esiste. Elimina l’app di Amazon, e poi riscaricala dall’App Store, verrà mostrato un avviso che non è possibile scaricare l’ultima versione, tuttavia verrà effettuato il download dell’ultima versione compatibile.

A parte lo strano problema capitato al lettore, questo “trucchetto” può tornare utile per dare una nuova vita a vecchi dispositivi. Ad esempio, tempo fa ho trasformato il primo iPad in un “televisore” su cui vedere Netflix. Da notare che l’avviso che è possibile scaricare una versione meno recente appare solo se in precedenza è stato effettuato il download dell’app in questione, nel mio caso, era appena arrivato Netflix in Italia, e così ho dovuto prima effettuare il download dell’app sull’iPhone, e poi ho potuto scaricare la versione compatibile con l’iPad.

Approfondimenti: , ,

Argomento: iOS

Commenti (6)

RSS commenti

  1. inik70 ha detto:

    Ciao Stefano,
    finalmente trovo un articolo di cui si parla di questo argomento…
    Io ho un iPad 1.. che usiamo in casa con ancora discreta soddisfazione 😀
    Ho fatto l’errore di cancellare Pages e Keynote e anche io pensavo mi lasciasse riscaricare (come avevo già fatto), ma purtroppo ora mi dice che l’applicazione non è compatibile con questo iPad e punto!! Non mi permette più di scaricarne una versione precedente come faceva fino a qualche tempo fa…
    Per caso hai qualche suggerimento, idea? Anche perché a quel tempo mi sembra di averli pure pagati i software.
    Grazie !! 😉
    NIK

  2. Ilfolle ha detto:

    Di solito a me questa cosa capita con le app di Apple, nello specifico l’apple store che non si può scaricare più si iPhone 4 con iOS 7… per le altre il metodo di Stefano funziona

  3. dactylium ha detto:

    Magari serviva ancora iTunes con integrato l’App Store e la possibilità di salvare i file .ipa in locale su Mac? Vabbé…

    • Stefano Donadio ha detto:

      Le app si possono sempre riscaricare come descritto nell’articolo, fatta eccezione per quelle di iWork, probabilmente perchè è cambiata la struttura dei file, infatti i documenti del nuovo iWork sono incompatibili con quelli della vecchia versione.

  4. I-nik ha detto:

    Infatti, quando con iTunes si poteva fare mi tenevo le applicazioni più vecchie o ad esempio alcuni giochi che sono stati tolti dallo store. Faceva comodo reinstallarle indipendentemente da AppStore… mah…

Aggiungi un commento