Tastiera nuovi MacBook Pro: ogni tasto ha una protezione in silicone

14 luglio 2018 ore 08:44 | di | 0 commenti

Macbook pro keyboard 2018

Apple ha apportato una modifica importante alla tastiera con meccanismo a farfalla (butterfly) in dotazione con i MacBook Pro 13” e 15” metà 2018: ogni tasto ha una protezione in silicone, a rivelarlo è stato iFixIT, il famoso sito americano che smonta tutti i prodotti Apple e non solo.

Il silicone dovrebbe svolgere una duplice funzione: la prima è ridurre il rumore delle attuali tastiere; la seconda, forse ben più importante, è impedire che polvere e sporco possano rendere “appiccicosi” i tasti, causando vari problemi nella digitazione (i caratteri si ripetono in modo imprevisto o non vengono visualizzati, i tasti non rispondono in modo coerente).

iFixIT ha annunciato che nelle prossime settimane effettuerà dei test per verificare se la protezione in silicone è efficace contro lo sporco.

Ufficialmente, Apple ha già fatto sapere che la terza generazione di tastiere con meccanismo a farfalla è solo più silenziosa, ma in realtà la sottile membrana in silicone che avvolge ogni tasto è una tecnologia brevettata, e nella documentazione depositata presso l’Ufficio Brevetti americano, Cupertino chiaramente spiega che serve per per “prevenire e/o alleviare l’ingresso di contaminanti”, come polvere o sporco.

Al momento, in America pendono alcune class action in Tribunale proprio per via del cattivo funzionamento della tastiera a farfalla di prima e seconda generazione, e per intuibili strategie difensive, Apple non può ammettere di aver adottato un accorgimento per risolvere un difetto sulle precedenti tastiere.

In ogni caso, Cupertino ha già lanciato il Programma sostituzione tastiera MacBook e MacBook Pro che estende la garanzia sulla tastiera a tre anni dall’acquisto del portatile.

Approfondimenti: , , ,

Argomento: Mac

Aggiungi un commento