In vacanza con iPhone: come non sprecare traffico dati internet

8 agosto 2018 ore 10:26 | di | 3 commenti

Assistenza Wi fiA partire da iOS 9, su ogni iPhone è attivo di default “Assistenza Wi-Fi”, una funzione pensata per passare automaticamente ai dati cellulare quando la connessione Wi-Fi è insufficiente.

Si tratta di una opzione molto utile nella maggior parte dei casi, perché consente di utilizzare sempre il collegamento internet migliore, ad esempio, se state consultando una pagina Web collegati ad una rete Wi-Fi, e improvvisamente il segnale si degrada, automaticamente il sistema passa sulla rete cellulare.

Ma, c’è sempre un ma in ogni storia, Assistenza Wi-Fi potrebbe risultare particolarmente sconveniente quando si è in vacanza in estate o comunque durante un lungo viaggio. Infatti, in queste occasioni generalmente si tenta di sfruttare il più possibile la connessione Wi-Fi dell’albergo o della struttura dove si soggiorna, che non potrà mai eguagliare la qualità della rete wireless di casa o dell’ufficio, e Assistenza Wi-Fi potrebbe attivarsi nel momento meno opportuno, ad esempio mentre state scaricando una serie di aggiornamenti di app tutte insieme oppure un update di iOS.

Ed è esattamente quello che è capitato a me l’altro giorno. Di ritorno in albergo, ho messo l’iPhone sotto carica, e poi ho deciso di scaricare l’ultimo aggiornamento di sistema sfruttando la rete Wi-Fi. La mattina quando mi sono svegliato, l’aggiornamento era stato completato con successo, ma evidentemente durante la notte la rete Wi-Fi è risultata insufficiente o comunque più lenta rispetto a quella 4G dell’iPhone, e così Assistenza Wi-Fi è entrato in azione, con la conseguenza che ho esaurito gran parte dei gigabyte del mio piano dati.

Quindi, se siete in vacanza, e dovete scaricare uno o più aggiornamenti impegnativi sfruttando una rete Wi-Fi, prima ricordatevi di disattivate Assistenza Wi-Fi andando in Impostazioni/Cellulare (l’opzione si trova in fondo alla lunghissima schermata).

Approfondimenti: , , , ,

Argomento: iOS

Commenti (3)

RSS commenti

  1. ferdinando2005 ha detto:

    Ho.Mobile non ha 30 GB 🙂 ?

  2. dataghoul ha detto:

    E’ un accorgimento valido anche quando si è in Italia, comunque, per non farsi mangiare inutilmente GB di traffico dati per operazioni che si possono tranquillamente fare anche una volta a casa.
    Personalmente è una delle prime opzioni che disattivo sempre su un nuovo iPhone.

Aggiungi un commento