Rumors: In arrivo solo dispositivi iOS con Face ID, e zero per Android

9 agosto 2018 ore 18:30 | di | 19 commenti

I californiani di Lumentum Holdings hanno annunciato i risultati fiscali dell’ultimo trimestre, con un fatturato di oltre $65 contro i $60 milioni precedenti grazie ad un massiccio ordine proveniente da una sola azienda. 

Dal momento che Lumentum è l’unico produttore della speciale tecnologia VCSEL alla base del funzionamento della fotocamera 3D utilizzata da Apple per il Face ID dell’iPhone X, questa notizia sembra confermare i rumor dei mesi scorsi secondo i quali i prossimi dispostivi iOS, iPhone e iPad, saranno tutti dotati di riconoscimento facciale, e il 2018 segnerà anche l’uscita di scena del Touch ID.

A questa notizia se ne aggiunge anche un’altra: secondo gli analisti, l’ordine di Apple ha spiazzato Lumentum, che dovrà fare un enorme sforzo produttivo per soddisfare la richiesta di Cupertino, e quindi nessun produttore di smartphone Android potrà presentare dispostivi con Face ID, almeno per un anno ancora.

È bene ricordare che in commercio ci sono alcuni smartphone del lato oscuro dell’informatica che offrono il riconoscimento facciale, ma si tratta di una versione nettamente meno precisa e sicura rispetto al Face ID di Apple.

Approfondimenti: , , ,

Argomento: Rumor

Commenti (19)

RSS commenti

  1. Rodolfo ha detto:

    Non è una bella notizia. Io personalmente trovo il faceID scomodo oltremodo rispetto al sensore impronte che invece trovo comodissimo. Sta cosa di tirar fuori il telefono e guardarlo mi sembra una cosa un pò da effetto wow ma anche da ragazzini, certo la tecnologia dietro è pazzesca ma si sarebbe potuta usare per altro…
    Purtroppo se dovessero andare in questa direzione mi dovrò piegare perchè Android (e Google) non lo tollero proprio.
    Dopo il magsafe, le USB-C e un’altro pò di roba che sarà all’avanguardia ma non tiene conto della comodità del cliente Apple leverà anche il sensore di impronte.
    Speriamo bene !!!

    • Luca ha detto:

      Ciao perché non ti trovi bene? Curiosità io ho un iPhone classico quindi uso sempre l’impronta, in cosa ti trovo più scomodo.
      PS perdere il mage safe è stato un peccato proprio

      • Davide ha detto:

        Perché il Touch ID prendeva sempre e comunque, lo tiravi fuori dai pantaloni ed era già sbloccato, lo tieni sul letto, poggi il dito e via… l’unico difetto era con le dita bagnate/sporche o se usavi guanti, e allora li non funzionava. E comunque è più veloce del Face ID. Che è comunque spettacolare come lo fu il primo Touch ID. Ma la “rottura” nel dover sempre averlo davanti al viso, di notte prendere iPhone dal comodino e sbloccarlo poi… oltre ad un altro difetto, che devi per forza avere il telefono dritto, sennò non legge il volto ( nemmeno in land scape, cosa che con Touch ID potevi fare ). Ripeto, è solo una prima versione, tra 5 anni sarà perfetto come lo fu Touch ID.

        • Davide ha detto:

          Per curiosità vorrei capire cosa si intende per “più veloce”, mi spiego, se più veloce come uso o come velocità intrinseca del dispositivo a sbloccarsi.
          Lo chiedo da possessore di iPhone X ed iPhone 7, e sinceramente almeno per il mio uso è di gran lunga più veloce il Face ID.
          Le uniche volte che fallisce è quando non ho lo sguardo (perché tengo la funzionalità abilitata) rivolto verso il device, le altre volte non perde un colpo lo sblocco praticamente in qualsiasi situazione, eccetto ovviamente il landscape (peccato).
          A letto non sento minimamente la mancanza del touch, perché in ogni caso se lo sblocco lo devo usare e quindi lo devo tenere in mano per guardarlo, forse chi lamenta della scomodità d’uso dal comodino è perché ha una base che gli permette di utilizzarlo in quella posizione senza prenderlo per carità ognuno ha abitudini diverse, io ho il “Dock di ricarica Valet per Watch e iPhone della Belkin ma per come è posizionato sul comodino devo comunque levarlo dal dock per usare il telefono (anche con tasto Home).

        • Rodolfo ha detto:

          Esatto, non avrei saputo spiegarlo meglio. 🙂

    • MelaVerde ha detto:

      Rodolfo c’è un aspetto che molte persone non capiscono quindi non sei solo, ovvero che sia touch id che face id hanno bisogno di una registrazione fatta bene. Io ci ho messo qualcosa come 10 volte per affinare la tecnica e avere una registrazione dei polpastrelli adeguata per lo sblocco semplice e veloce in ogni occasione, le prime volte l’avevo fatto male e in tante occasioni nemmeno mi prendeva il dito, avrei secondo te dovuto lamentarmi in qualche blog o forum dicendo “che schifo il touch id prende 4 volte si e 6 no!” ? Senza offendere nessuno ma mi pare che le persone stiano ragionando molto meno, appena si imbattono in un problema additano dando la colpa al resto, quando invece basterebbe ragionarci un po’. (ho a che fare anche con automobili e sai quante persone dicono “questa macchina fa schifo, consuma troppo” per poi scoprire che sono loro il problema e il loro modo di guidare?)

      Face ID impara da solo, ma ha bisogno di una buona base, consiglio di fare la registrazione nelle migliori condizioni, quindi sfondo bianco (un muro) dietro, nulla che impedisca la visione del viso (anche gli occhiali da vista) e via dicendo. Poi dopo la registrazione fai degli sblocchi consecutivi con occhiali da vista, con i capelli pettinati in modo diverso, con e senza barba e così inizi ad insegnare al FaceID il tuo aspetto, altrimenti ci metterà molto di più e sbloccherà sempre malamente. Attenzione che c’è la funzione che non sblocca se distogli gli occhi, puoi disattivarla perché può rallentare lo sblocco e darti falsi negativi.

      Però hai pure detto un grande stupidata, perché non so tu ma io per usare il telefono devo guardare direttamente lo schermo, di certo non ha senso guardarlo di dietro XD scusa la battuta ma ci stava, ok con touch id te lo trovi sbloccato mentre lo togli dalla tasca, ma non cambia molto alla fine se comunque prima o poi il viso di fronte allo schermo lo devi mettere.

      • Rodolfo ha detto:

        Bah secondo me dovresti leggere meglio quello che uno scrive (ho iniziato con un “io personalmente” grande quanto una casa) ed essere un pò più distaccato e meno personale e sopratutto un po meno Apple-Fan 🙂
        In ogni caso io non ho mai parlato di problemi tecnici (anzi ho detto che la parte tecnica dietro FaceID è spaziale) ma di modalità di uso più scomoda alla base.
        Ovviamente tu usi il telefono sempre in mano ma ti svelo un segreto, il tuo modo di usarlo non è l’unico.
        Io per lavoro uso spesso il cell. poggiato alla scrivania accanto la tastiera del computer e li devo usare in contemporanea. Con il Touch ID sblocco e leggo anche se sono decentrato rispetto al tell (senza prenderlo in mano) e continuo a scrivere o integro con le informazioni che mi arrivano dai vari whatsapp, telegram etc…
        Oppure capita di essere pressati dentro un mezzo pubblico, arriva un messaggio di lavoro, esco il cell dalla tasca e senza alzarlo in direzione del viso, lasciando la mano lungo il fianco per via del poco spazio, sblocco e leggo di traverso.
        Questi sono solo due esempi di usi “particolari” ma ce ne potrebbero essere diversi.
        Ragionando (e non sparando a zero convinti di essere detentori dello scibile umano) suppongo che chi per lavoro ha le mani spesso umide o impolverate o sporche (casalinghe, lavoratori della ristorazione, medici etc..) trovi comodissimo FaceID… anche se poi dovrà interagire sempre con il touchscreen quindi il vantaggio c’è ma è limitato.
        Quindi “PER ME” l’introduzione del “solo” FaceID non è una bella notizia.

        P.S. a me il TouchID funziona praticamente sempre, qualche volta fallisce perchè ho le mani umide o impolverate (o perchè non si attiva il sensore ma questa è una novità di iOS 11.4).

        • MelaVerde ha detto:

          ti svelo un segreto, puoi vedere le notifiche senza sbloccarlo ma non dirlo a nessuno!! Basta dire “io personalmente” per giustificare le cose? Hai dovuto ricevere un commento da parte mia per descrivere che problema hai con il faceid, comunque ci sono stand (sia passivi che con la ricarica). FaceID si sblocca anche scapocchiando leggermente, ti consiglio di rifare la registrazione se non ti prende la faccia, ci sono persone che lo sbloccano mentre sono sullo scooter o in bici.

          Se vogliamo per ogni cosa c’è una situazione in cui l’uso di un oggetto non è comodissimo, a me capita di usare il telefono con una mano e l’unico davvero usabile è l’iphone SE. Oppure come hai detto anche tu, tra mani bagnate, mani sporche, mani con guanti e via dicendo un touch id non è la scelta migliore, ti faccio l’esempio di mio padre che pur non avendo problemi alla pelle, pur non avendo mai fatto un lavoro manuale, il touch id non funziona bene, ci abbiamo messo 15minuti per le registrazioni e ora diciamo che se a me fa 9 su 10 (dopo i test fatti che ho descritto prima) a lui 7 su 10.

          • Rodolfo ha detto:

            Secondo me basta e avanza perché sto parlando del mio modo di usarlo e di nuovo pecchi di presunzione.

            Tu riceverai messaggi tipo “ok, ci vediamo a cena” o “appuntamento alle 9:00 sotto l’ufficio” io ricevo messaggi molto più lunghi e contenenti spesso foto di impianti o schemi degli stessi (sono in realtà disegni su foglio di carta degli installatori che non si sa perché non sanno usare le mail ma con WhatsApp fanno faville 🙂 )….

            Una cosa l’hai azzeccata.

            Uso due telefoni un iPhone SE per il lavoro ed un iPhoneX come cellulare personale.
            In ogni caso mi piacerebbe che restasse al cliente la facoltà di scegliere se comprare e usare un terminale con FaceID o uno con TouchID.

  2. Gip ha detto:

    Da possessore di Galaxy s9, a differenza di quanto dici tu, il riconoscimento facciale unito a quello dell’iride funziona bene ed è preciso e sufficientemente veloce.

    • Stefano Donadio ha detto:

      Il Galaxy S9 non ha la fotocamera tridimensionale per la scansione del volto, di conseguenza non è affidabile come il Face ID. Ma non è che lo scrivo io adesso, è risaputo.

    • MelaVerde ha detto:

      Gip, l’iride è lentissimo funziona solo in alcune condizioni e devi mirarti bene gli occhi, il riconoscimento facciale è davvero basico, preciso e veloce non significa per forza sicuro, sorpattuto uniti perché secondo me pur di fornire uno sblocco più veloce e più frequente hanno limitato l’analisi dell’iride in favore di quella facciale.

      Anche quello sotto il pannello dello schermo, chi ci dice che seppur così lento non sia anche inaffidabile? Per quanto ne sappiamo i grandi espertoni hanno condotto test solo sul touch id Apple e bisogna fare un vero caos anche solo per tentare di sbloccare il touchID 1.0 con registrazioni dei polpastrelli sicuramente fatte anche male (se non registra bene l’impronta alla fine il sistema ha meno punti utili da analizzare quindi è come avere un codice da 3 cifre anziché da 24 cifre).

      Ci sono così tante variabili che parlare come fai tu significa essere solo schiavi e boccaloni del marketing senza analizzare davvero nei minimi dettagli il possibile e probabile funzionamento.

  3. Alessandro ha detto:

    Personalmente, ritengo un eccesso di tecnologia sia il Touch Id che il Face ID.

  4. Marco ha detto:

    Chi critica ancora la usb-c si meriterebbe di avere ancora le porte seriali sul portatile.
    Sul face-id ricordo che è una tecnologia condivisa. Per quanto possa essere poco più comodo rispetto al Touch ID su iPhone, su iPad e Mac sarà decisamente più pratica e veloce.

    • Rodolfo ha detto:

      Io non critico la USB-C in toto… critico la scelta di utilizzare solo quella…
      Tu hai già tutte le periferiche esterne USB-C ? E tutte le persone con cui lavori hanno già virato tutto a Usb-C? E quando stai in giro con il portatile ti porti appresso 1.000 adattatori diversi ?
      Vuoi mettere la versatilità dei “vecchi” MacBook dove già avevi “di serie” un lettore SDcard, una ethernet ed almeno una Usb-A standard (oltre ad ingresso ed uscita audio con doppia funzione analogica/ottica) ? Per avere le stesse cose ora devi avere in borsa un Hub o 3/4 adattatori con buona pace della comodità d’uso.
      Sembra che i nuovi portatili siano super sottili e super leggeri solo per fare “figo” visto che il loro posto ideale è su una scrivania attaccati ad un Hub con tutte le porte che mancano.

      Per il Face-ID in effetti sui Mac potrebbe essere comodo visto che per usarli stai davanti lo schermo (che non ruota) ma su iPad e iPhone Touch tutta la vita (su iPad li potrebbero mettere entrambi, non ci sono grossi problemi di spazio).

  5. Cornelius ha detto:

    Ho utilizzato per un paio di mesi anche un LG G7 Thinq che è dotato sia del rilevatore di impronte digitali, che di riconoscimento facciale. Onestamente devo dire che per quanto riguarda il lettore di impronte, hanno implementato un ottimo sistema che nulla ha da invidiare a quello del mio iPhone 7 Plus : lo sblocco è sempre stato velocissimo e senza incertezze. Il sistema di riconoscimento facciale non l’ho mai provato nel mondo Apple, quello di LG è fatto benino, nel senso che molto spesso ti riconosce al volo, con o senza occhiali, e altrettanto spesso tentenna un po’. Sicuramente il fattore ambientale gioca un ruolo fondamentale per questa tecnologia, differenti condizioni di luce lo influenzano. Ecco perchè preferisco sempre e comunque lo sblocco con lettore delle impronte : certo non è efficiente in caso di dita umide e non funziona affatto se si usano guanti : ma statisticamente quante persone effettivamente usano il telefono con le mani bagnate o con i guanti? Da quel che si legge è molto più facile ingannare un sistema come FaceID che il lettore di impronte digitali (visto oltretutto che permette di memorizzare molte dita e con diverse angolazioni, permettendo lo sblocco con entrambe le mani.
    E’ vero anche che l’attuale generazione di FaceID è la prima e come ogni nuova tecnologia, ci sono ampi margini di miglioramento e innovazione. Vedremo, certamente sono fiducioso che Apple farà la scelta giusta e utilizzerà sempre il meglio per offrire il meglio.

    • Davide ha detto:

      Scusa ma non mi sembra di aver trovato così tante testimonianze riguardo l’ingannare più facilmente il FaceID (ti rifiresci alla coppia di Milano?). Comunque hai parlato di FaceID senza averlo mai utilizzato, perché quello di LG e gli altri non è il FaceID di Apple. Posso assicurarti che a me fino ad oggi fallisce solo se ho il viso coperto con la mano (mi è capitato di sbloccarlo tenendo la mano appoggiata davanti la bocca), mi si sblocca con qualsiasi condizione di luce (sole, ombra, penombra, luce verso lo schermo, mentre mi gratto l’occhio).

Aggiungi un commento