Jony Ive non lascerà Apple, ha ancora molto da fare

| 16 ottobre 2018 | 0 commenti

Jonyivecars1 640x473 630x466

In occasione della festa per il venticinquesimo anniversario di Wired allo SFJazz Center di San Francisco, Jony Ive è stato intervistato dal direttore di Vogue, Anna Wintour, che ha chiesto al papà dell’iMac, iPhone e iPad se avesse intenzione di rimanere in Apple per altri 25 anni oppure di fare qualcos’altro, come entrare in politica o viaggiare per il mondo con il suo yacht. Per la felicità dei fan dei prodotti di Cupertino, Ive ha risposto che ha ancora molto lavoro da fare in Apple.

Ive ha anche affrontato l’argomento della dipendenza da smartphone, e del problema del “sempre connessi”.

“È bello essere collegati. Il vero problema è quello che fai con quella connessione. Penso che la natura dell’innovazione sia che non è possibile prevedere tutte le conseguenze. Nella mia esperienza, ci sono state conseguenze sorprendenti, alcune favolose e altre meno.”, ha spiegato il responsabile del design Apple.

Ive ha anche elogiato la co-fondatrice di Pinterest, Evan Sharp, che giudica come una delle prossime grandi star del settore tecnologico. 

Infine, quando ad Ive è stato domandato a quali nuovi prodotti stesse lavorando, ha risposto che considerata la proverbiale segretezza di Apple, sarebbe stato bizzarro se rivelasse dettagli su dispositivi che in questo momento sono ancora in fase di sviluppo.

Tag: ,

Argomento: Notizie Apple

Aggiungi un commento