Apple Pencil 2 richiede un caricabatteria da €900

7 novembre 2018 ore 17:08 | di | 7 commenti

Apple pencil 2 ricarica

L’Apple Pencil di seconda generazione (€135), compatibile solo con i nuovi iPad Pro 2018, ha un piccolo inconveniente: non supporta lo standard di ricarica wireless Qi, e quindi si può ricaricare solo appoggiandola sulla parte superiore del tablet dove c’è una apposita calamita. In pratica, il caricabatteria dell’Apple Pencil 2 è l’iPad Pro.

Inoltre, se non si scelgono le custodie realizzate da Apple, ma quelle di terze parti, bisogna prestare attenzione che sia stata appositamente progettata anche per la nuova matita, e quindi il punto in cui c’è il magnete su cui appoggiarla non deve essere coperto.

L’Apple Pencil 2 è stata completamente riprogettata rispetto al modello precedente, non ha più il cappuccio con il connettore Lightning, che sui nuovi iPad Pro è stato sostituito dall’USB-C, e supporta nuovi gesti tattili per consentire di attivare diverse opzioni, ad esempio con un doppio tap sulla superficie touch si può cambiare pennello o passare alla gomma. E chi lo desidera, in fase d’ordine online può personalizzare la matita con il proprio nome o una frase non più lunga di 15 caratteri, spaziature comprese.

Approfondimenti: ,

Argomento: iOS

Commenti (7)

RSS commenti

  1. FabrizioC ha detto:

    Dì la verità: eri troppo ansioso e non la smettevi più di ridere per il contenuto di questo articolo, che hai premuto “pubblica” senza rileggerlo
    Come non essere d’accordo con te?

  2. MelaVerde ha detto:

    Sinceramente non ho mai capito nemmeno quelli che attaccano l’Apple pencil 1 all’ipad in quel modo, la penna infatti in scatola ha l’adattatore per caricarla con un cavetto e nessuno ha mai parlato inoltre della punta di ricambio compresa (e invece ho letto vari haters da quando uscì che ironizzavano sulle punte dell’apple pencil).
    Oppure quando tutti si sono lamentati della porta di ricarica messa sotto nel magic mouse, senza parlare del fatto che pochi minuti di ricarica, il tempo di una capatina in bagno o di un caffè e basta per due giorni di lavoro, o del fatto che a carica completa lo si deve attaccare una volta al mese se non anche più raramente, se qualcuno facesse l’automobile che fa 10.000km con un pieno e il pieno si potesse fare solo mettendo l’auto su una pedana per 30minuti la comprerei ad occhi chiusi.

    Mi da fastidio quando recensori e “notiziori” omettono o sviano in altri modi pur di fomentare le persone e quindi fare clickbait e disinformazione.

    Non mi stupirei quindi se uno dicesse davvero “per ricaricare l’apple pencil 2 mi devo comprare l’ipad pro? ma sono pazzi?”

  3. Giacomo ha detto:

    ciao Stefano…purtroppo ti copiano anche le idee degli articoli… https://www.macitynet.it/apple-pencil-2-costo/

Aggiungi un commento