Utilizzare i tag del Mac per catalogare file e cartelle in base alla priorità

| 20 novembre 2018 | 0 commenti

A partire da OS X 10.9 Mavericks, grazie ai tag non solo è possibile catalogare file e cartelle in base al colore ma anche per priorità. Il primo passo da compiere è andare in Finder/Preferenze/Tag e sostituire i nomi dei colori con una propria gerarchia di priorità.

Rinominare Tag

Con la cartellina aperta dove sono archiviati i file da classificare, selezionare dal menu in alto Vista/Come elenco (oppure premete ⌘-2).

Click sul tasto Azione (è quello con l’icona dell’ingranaggio), selezionate “Mostra opzioni vista” e mettete il segno di spunta all’opzione Tag.

Vista Tag

Un esempio di classificazione secondo il colore e le priorità:

Classificazione tag priorita
Ricerca in base alla priorità dei Tag

Oltre ai vantaggi visivi di avere alcuni documenti ordinati in base alla priorità dei Tag, c’è anche quello meno evidente, ma altrettanto valido di poter cercare i file in base al colore.

Attivando la ricerca del Finder con la combinazione ⌘-F dal menu a tendina dei criteri disponibili, di default è possibile scegliere soltanto tra Tipo, Data ultima apertura, Data ultima modifica, Data di creazione, Nome e Contenuto.

Attributi altro

Chi utilizza i Tag e per archiviare e classificare i propri file deve selezionare dal menu a tendina dei criteri di ricerca Altro e dalla successiva finestra di dialogo, scrivete tag nel campo di ricerca, quindi mettere il segno di spunta e premere alla voce Tag e click su OK.

Tag attributo

Da questo momento in poi, sia la funzione di ricerca del Finder che le cartelle smart di macOS, tra i criteri di ricerca offriranno anche l’opzione Etichetta.

Ricerca tag priorita

Tag: , ,

Argomento: Mac

Aggiungi un commento