Moof! Non sono solo deficiente, ma anche un marchettaro

11 gennaio 2019 ore 15:55 | di | 47 commenti

RicercatoLucio Bragagnolo “Lux” – noto in ambito Mac per aver curato una rubrica su MacWorld.it – mi ha dedicato un secondo articolo dal titolo Prima dovere poi piacere (se avete perso le puntate precedenti click qui).

In estrema sintesi, Lux ritiene che io sia un “marchettaro”, e cioè che scriva articoli generalisti/sensazionalistici per “lettori che si aspettano di essere blanditi da opinioni in linea con il loro pensiero.” in modo da generare un elevato traffico web, e quindi notevoli introiti pubblicitari.

A questo punto, credo che tanti di voi in questo momento saranno caduti dalla sedia.

Lucio Bragagnolo mi ricorda un po’ John Jonah Jameson, il direttore del Daily Bugle che riteneva Spider-Mac, pardon, Spider-Man un criminale solo perchè chi indossa una maschera è generalmente un delinquente.

Bragagnolo non può sapere che quello che pensa di Spider-Mac non potrebbe essere più lontano dalla realtà perchè è arrivato a delle conclusioni dopo aver letto esattamente 1 articolo (lo si evince da questa frase “il deficiente che mi hanno sottoposto casualmente”), in cui ho espresso semplicemente la mia opinione, senza doppi fini o altri tipi di calcoli. Che poi il mio pensiero possa coincidere con la sensazione generale che gli iPhone siano diventati un po’ troppo cari, non lo reputo un difetto, ma un pregio.

Dal 1998, ogni giorno, 10 articoli al giorno, ho dimostrato di non essere un marchettaro: Marchette? No grazie (repetita iuvant) e lo testimonia anche il fatto di avere in cantiere un libro su Apple i cui introiti saranno devoluti interamente in beneficienza Moof! Il primo libro di Spider-Mac, a pagamento o gratuito? (sondaggio).

Lux non può neppure sapere che questo blog è nato nel 1998 con lo scopo di fornire aiuto agli utenti Mac alle prese con i pur rari problemi che si possono incontrare con questa piattaforma. Bragagnolo non sa che esiste dal 2004 lo Spider-Mac Apple User Group, un gruppo di discussione via email riconosciuto ufficialmente da Apple privo di ogni pubblicità che ha lo scopo di risolvere i problemi di Mac, iPhone e iPad.

Ad ogni buon conto, per fugare qualsiasi dubbio sulla mia onestà intellettuale, anche per chi in futuro leggerà 1 solo articolo di Spider-Mac – sebbene mi costi un po’ perchè doveva essere una sorpresa – vi informo che da giugno sono al lavoro su una versione del blog senza banner pubblicitari! La versione provvisoria beta la trovate a questo link e l’annuncio in tempi non sospetti in questo messaggio datato 31 ottobre 2018 pubblicato sullo Spider-Mac Apple User Group click qui Il nuovo blog doveva essere pronto a gennaio, ma ho incontrato qualche difficoltà e sarà online solo a febbraio.

In questo modo, nessun altro potrà scrivere che “Spider-Mac ha il dovere di piacere, altrimenti i suoi pochi o pochissimi banner perderanno appiglio”.

Concludo invitando Lux a mettere Spider-Mac tra i preferiti del suo browser, e tra un paio di mesi, leggendomi, sono sicuro che arriverà alla conclusione di essere stato un po’ troppo precipitoso nei miei confronti.

Moof! è una rubrica di Spider-Mac in cui trovate brevi pensieri, URL cui andare per documentarvi meglio, un software da scaricare, insomma tante piccole cose che hanno sempre a che fare con il mondo Apple, ma raccontate in un articolo “leggero” che può essere uno spunto di riflessione o di polemica, una provocazione.

Approfondimenti: ,

Argomento: Moof!

Commenti (47)

RSS commenti

  1. maurocon78 ha detto:

    …e sei stato fin troppo un signore.

  2. Riccardo ha detto:

    E’ dal 2002 che ti seguo e di siti apple-like ne ho visitati tanti, ma sono rimasto solo sul tuo e con i Mac ci lavoro. Sempre hai postato notizie utili e sicure, mai nulla di inesatto o superficiale (se non appositamente voluto nella sezione dedicata). Ci sono persone che per esistere devono infangare gli altri e in questo caso è toccato a te essere preso di mira. Grazie per tutto.

  3. Christian ha detto:

    Ma perché continui a fargli pubblicità? ignorali.

  4. Moreno Masante ha detto:

    Ciao Stefano. Ti seguo da parecchio – anche se non commento mai – e trovo il tuo blog molto interessante; può capitare che non si condividano opinioni, idee o posizioni ma senza mai scadere nella mancanza di rispetto e/o nella maleducazione. Chi ti apprezza continuerà a farlo nonostante questa persona. Non sei certo tu a doverti preoccupare più di quanto sia strettamente necessario e questo signore, come è stato già detto con giusta ragione, non ne esce bene. Un caro saluto da Valencia.

  5. Elio ha detto:

    Bragagnolo è roso dall’invidia per Il tuo blog. Un consiglio? Lascialo perdere! Continua il tuo lavoro per il quale sei apprezzato e stimato.

  6. Ubaldo ha detto:

    Apple riduce il prezzo di iPhone XR e anche degli altri modelli a listino con riduzioni fino al 20% link

  7. Legales ha detto:

    Ma lux è una persona inutile, si sa, tu sei troppo gentile

  8. Masdimiliano ha detto:

    Leggevo spider-Mac prima di avere prodotti apple. Ora ne ho tanti e trovo sempre in questo blog validi consigli e nella community aiuto nella risoluzione dei problemi. Da qualche parte ho letto che Lux è persona seria, evidentemente, talvolta, anche i migliori sbagliano. Quanto accaduto potrebbe essere uno sprone per trasformare Lux da detrattore a fun di Spider-Mac

  9. Gian Luigi ha detto:

    Non mi ricordo da quando ti seguo e faccio parte del gruppo, ma ogni giorno trovo consigli suggerimenti e soluzioni ai problemi.
    continua come sai e lascia perdere gli haters

  10. MelaVerde ha detto:

    ho girato TUTTI i blog tecnologici e i più famosi siti, Spider-Mac è l’unico che porta tutto coprendo ogni aspetto, serietà, velocità, opinioni personali e via discorrendo. Personalmente mi sono rotto di siti presunti filo Apple che anche quando ne vedono parlare bene ne parlano invece male solo perché gli haters (1000 a 1 nei commenti) si attirano così (quindi altro che banner, tra titoli click bait e negativi e pubblicità guadagnano sulle spalle di tutti, gli haters polli e gli utenti scontenti). Oppure blog della concorrenza che si basano principalmente sullo sparlare di Apple.

    Spider- Mac è l’unico blog che mi fornisce le notizie, che dà spunti opinionistici per fare conversazioni nei commenti, che rimane sempre aggiornato e mi permette di fare quei 5 minuti di pausa dalle cose della vita permettendomi di trovare ogni giorno e più volte al giorno sempre articoli nuovi, cosa vogliamo di più? è come parlare con un amico su whatsapp, non qualche articolo fumoso e scopiazzato pseudo politically correct di qualche blog che fa da zerbino agli haters peggio di Fantozzi.

    ps. commenti liberi e niente DISQUS, cosa vogliamo di più? alla faccia del marchettaro deficiente, fossero tutti così i blog!

  11. Macintosh XL ha detto:

    Braganolo insieme ad Accomazzi sono entrambi di talento, ma sono due dinosauri mal sopravvissuti all’estizione dell’editoria tradizionale. Sapete la loro ultima iniziativa? Un libro su carta su Mac & C. un po’ come se uno oggi si comprasse un cavallo per girare in città. Poi hanno fatto anche la versione digitale, risulato? Zero su Amazon.

    Bragagnolo è anche sfortunato. Poteva scrivere le cose che ha scritto contro qualsiasi altro sito italiano dell’area Apple, e nessuno gli avrebbe potuto dare torto. Ma è incappato in Spider-Mac. È un po’ come se si fosse messo a fare il bullo con Cassius Clay solo perchè è un po’ più alto (la battuta anni ’60 è voluta per i motivi che potete immaginare).

    • Tribal ha detto:

      Ma quali persone di talento, sono il Gatto e la Volpe.

      Accomazzi si era auto inserito su Wikipedia, se ne sono accorti, e lo hanno cacciato.

      Bragagnolo scrive MANUALI per usare Mac OS, qualcosa che nessono ha più fatto da quando Apple ha inserito il menu Aiuto al Finder, più o meno da Mac OS 7.6

  12. massimo ioannucci ha detto:

    Scusa sig. SpiderMac: come osi mettere una copertina di Spider Man della Panini??? Anatema su di te! E vedo pure che l’ha disegnata John Romita (tra l’altro uno dei migliori disegnatori dell’arrampicamuri per me) e non Steve Ditko! Cortesemente ti chiederei il cellulare di Lux che voglio complimentarmi con lui per gli articoli di cui sopra. Comunque io quando c’era Macworld leggevo con interesse Luca Acomazzi e che ci fosse questo Bragagnolo nemmeno me lo ricordo e forse è per questo che rosica: a lui non se lo fila nessuno!
    PS Per quelli più giovani (e io purtroppo non lo sono abbastanza) in Italia i fumetti della Marvel furono pubblicati per la prima volta – se non ricordo male – nel 1970 dall’editoriale Corno (che pubblicava già con successo gli italianissimi Satanik e Alan Ford) e furono proprio l’Uomo Ragno e Dare Devil a iniziare le pubblicazioni avvicendandosi settimanalmente e il primo numero di SpiderMan fu disegnato (e ideato stando a quello che sosteneva lui) da Steve Ditko.

  13. Raoul Filippi ha detto:

    Io sono stato un po’ polemico con te ma devo dire che non ti ho mai reputato un marchettaro. Solo un po’ fanboy…

  14. Kernel Panic ha detto:

    Parlare male dell’Uomoragno è come sparare sulla Croce Rossa e pretendere di avere ragione.

  15. ferdinando2005 ha detto:

    Sempre più in basso. Sempre più in basso…

  16. Stefano ha detto:

    Un asino può anche fingersi cavallo ma prima o poi raglia.

  17. Marco Bozzato ha detto:

    Non capisco qual’è il problema delle persone se tu guadagni dal servizio che offri, io sinceramente non ci vedo nulla di male, brutta bestia l’invidia.

    • Il Guardiano del faro rotto ha detto:

      Il problema è che secondo questo Baragagnolo, Stefano non scrive quello che pensa, ma scrive cose per poter piacere agli altri.

      Poi, deve essere rimasto spiazziato dai numerosi commenti positivi nei confronti di Stefano e li giustifica perchè provenienti da persone che agiscono istitivamente, per simpatia, per partito preso, e senza razionalità.

      Per quel che mi riguarda, seguo Stefano dai tempi di Tevac. Scrive ogni giorno qualcosa di utile, è simpatico, è garbato, fa un ottimo filtraggio delle notizie pubblicando solo quelle verificabili. Se gli scrivi per un problema, ti risponde e te lo risolve.

      Braganolo si dice da solo che è bravissimo, qualcuno dovrebbe avvisarlo che dovrebbero essere gli altri a dirlo.

      • Andrea ha detto:

        Son con te. 🙃

      • giox ha detto:

        😂😂😂😂 osservazione a dir poco spettacolare!! Ineccepibile!! Quoto!

      • Old Boy ha detto:

        Sono due giorni che cercando su Google tento di capire chi sia Bragagnolo e perchè secondo alcuni averbbe talento. Non ha lasciato moltre tracce di se, c’è solo un elenco di manuali su come usare varie versioni di Mac OS… che ovviamente nessuno compra per la loro perfetta inutilità. Se cercate su Amazon, troverete questi manuali, ma quasi tutti hanno zero stelle, zero commenti, un paio hanno 3-4 recensioni. Insomma, un signor nessuno.

  18. Raffaele ha detto:

    Scusate ma chi è Bragagnolo? oltretutto le pubblicità del Spidermac’s sito non sono invasive (tanto che ho l’Ad block escluso) come in altri siti che per leggere dei copia e incolla (fatti anche male) devo fare lo slalom tra i banner.
    Non sempre sono d’accordo sui post, ma sono opinioni e/o differenti priorità sulle cose, però mi sembra una cosa normalissima.

  19. Andrea ha detto:

    Io non capisco…
    Sono nato nel 1972.
    I miei genitori non conoscevano il computer, nemmeno io.
    Poi siamo nati e cresciuti con Windows.
    E io nel 2009 ho comprato un iMac,
    che è con quello con cui scrivo ora.
    Ho avuto diversi problemi con il passaggio di sistema,
    semplicemente non mi trovavo più.
    Googlando ho trovato la soluzione dei problemi,
    in Spider-Mac.
    Grazie a Spider-Mac
    dal 2009 conosco meglio il mio computer,
    trovo le soluzioni ai problemi,
    so come aggiornarlo e ripararlo.
    È il mio Genius, gratuito.
    Non capisco perché accanirsi contro, Lux!
    Lux, non ti conoscevo per il tuo passato.
    Ti ho conosciuto per questa “querelle”.
    Ti ricorderò per questa,
    peccato,
    se eri una buona penna….
    ritorna ad esserlo.

  20. Sauro ha detto:

    Ho letto 4/5 parole……Spider-mac a mio riguardo costui ( lux…per cosa lux poi … ) mi fa…. ahahahahah🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤔🤣🤣🤣🤣🤣😂

  21. giuseppe ha detto:

    Marchettaro o no lo siamo un po’ tutti a nostro modo è chiaro che tu con spieder Mac ci vivi e sembrerebbe pure bene quindi finiamola di ricostruire una verginità è/o una imparzialità che non esiste sei fortemente di parte perché il tuo benessere arriva da qui e mi dispiaccio che un nutrito gruppo di “fan” plaudano alla tua purezza e baggianate simili sei uno dei tanti venditori di pentole della rete…..senza offesa per i venditori di pentole e la cruda realtà per ogni compratore c’e Un venditore
    ex Apple oriented

    • Stefano Donadio ha detto:

      Hai una visone un po’ distorta della realtà. Io non vendo nulla.

      Ho iniziato a scrivere per hobby proponendo soluzioni per usare meglio il Mac. Poi ho iniziato a fare le recensioni dei Mac, periferiche, iPod e altri dispositivi che compravo per me. Quindi sono arrivati gli sponsor. Non è cambiato nulla, continuo a comprare dispositivi per me e a farvi sapere come vanno. Gli sponsor di aziende che vendono prodotti che io non comprerei mai, li rifiuto.

      Se è vero come dici che “tutti a nostro modo siamo marchettari”, ebbene esistono anche le eccezioni, e io sono uno di queste, caro il mio marchettaro.

    • MelaVerde ha detto:

      sfatiamo una volta per tutte un aspetto (in realtà non è possibile vista la pletora di utenti windows e android che vivono per cercare le pagliuzze degli occhi degli altri), ovvero la realtà è che non esistono fanboy Apple, ma solo 3 figure:

      1) L’ignorante, ovvero quella persona comune che a prescindere dal tipo di oggetto e sistema operativo gli basta poterlo usare per i suoi scopi, in questo caso “compro iPhone pecché è bbello! ed ho sempre avuto questo”

      2) Il Buddah, ovvero colui che ha trovato il nirvana, io sono fra questi, dopo anni e anni di windows (22), dopo anni e anni fin dal 2010 di android (affiancati entrambi ad Apple) ho potuto notare le differenze e quanto i prodotti Apple siano performanti e funzinino bene e non diano problemi, mentre gli altri due mondi è come stare dietro ad una Fiat Duna usata.

      3) I senza tempo, è pieno di persone che non hanno tempo da pardere con i problemi che ho accettato nel secondo punto e in tutto il resto, vogliono prodotti che abbiano un’iterfaccia veloce, completa ed intuitiva, ed allo stesso tempo un prodotto affidabile e che duri nel tempo. Così come avere features che permettono un ottimo ecosistema e la possibilità di fare configurazioni e pairing dei prodotti al volo, poter passare in pausa pranzo a comprarsi un iphone, avvicinarlo a vecchio per configurarlo e tornare al lavoro con il telefono nuovo. Questa è Apple.

      Invece noto molti fan Android che proteggono a spada tratta il loro sistema operativo spesso confondendo la dicitura open source con un altro significato (la famosa “apertura”) oppure parlando di personalizzazione (inutile) di pizzi e merletti sullo schermo, interessanti solo per i ragazzini delle medie.

  22. Fabio ha detto:

    Stefano….hai voglia a metter o’ Rum….(da Buon Napoletano la conclusione tu la sai già) Chideo scusa ai non napoletani,ma il proverbio non posso scriverlo interamente. Su Google potete trovare la fine è vi farete una bella risata.

  23. Fabrizio ha detto:

    Stefano è solo invidia, tu vai avanti per la tua strada.
    Ho visto la beta del sito, mi piace, ma per favore le foto un pò più piccole 🙂

  24. Diego Freddi ha detto:

    Avanti così Stefano 😃

  25. Alan ha detto:

    In questo modo, nessun altro potrà scrivere che “Spider-Mac ha il dovere di piacere, altrimenti i suoi pochi o pochissimi banner perderanno appiglio”.

    Credo che con questa risposta, Bragagnolo, che leggevo ai tempi di Macworld, avrà qualche difficoltà a trovare un posto in cui nascondersi per la vergogna.

    Ah già, questo comemnto non conta, è per partito preso.

  26. Emilio ha detto:

    non darei troppo peso, o meglio, pubblicità, a questo signore fossi in te. Se poi come comprensibile ti da proprio fastidio, valuterei esposti a ordine giornalisti (se vi appartiene) o se ci sono gli estremi, richiesta di rettifica e querela…. chi fa per passione oltre che per professione o mestiere, ha risultati che spesso altri invidiano.

  27. Ugo ha detto:

    Accanimento sbagliato contro uno dei miglior blog dell’area Apple.

  28. Damiano ha detto:

    Beh gli hai fatto un complimento a definirlo “precipitoso” ma giustamente non vuoi cadere in basso come ha fatto lui.
    Lo dico io… è stato un GRANDISSIMO IGNORANTE (termine che nella lingua italiana vuol significare di una persona che non conosce, nello specifico Spider-Mac)

  29. Max ha detto:

    A me se guadagnassi anche tanto grazie al tuo blog, peraltro, non mi fregherebbe nulla. È tale la qualità del prodotto offerto che lo meriteresti.
    Mi pare una crociata contro il nemico sbagliato.
    Si orienti verso il mondo degli youtuber, che forse pesca meglio.

  30. Massimiliano ha detto:

    Solo due blog/forum mi sono stati utili per imparare ad usare meglio il Mac (sono solo cinque anni che sono utente Apple): Uno è Spider-Mac (compresa la community) ed un’altro è l’accoppiata Blog/Forum di Malwarebytes

  31. Gianluca ha detto:

    Nel 2014 ho deciso di acquistare il mio primo iMac e provare il mondo Apple. Fino ad allora conoscevo solo ed esclusivamente Winzozz. Non sapendo nulla di un Mac, ho iniziato a girare in rete fino ad arrivare a Spider-Mac e al suo Blog.
    Qui ho iniziato a leggere e a fare i miei primi passi nel mondo di questi “computer diversi” fino a prenderci mano e riuscire a fare, senza impazzire, quello che di volta in volta mi serviva.
    Se ho raggiunto la mia “indipendenza” sul Mac lo devo a questo sito e al suo Blog nonché a Stefano che, in prima persona, si è sempre dimostrato COMPETENTE e DISPONIBILE e sono due qualità non comuni nella stessa persona. Inoltre giornalmente, anzi direi meglio notturnamente, ricevo una mail con il riepilogo degli articoli del giorno e le eventuali App al momento gratuite per poche ore (peccato che quando leggo la mail spesso sono già tornate a pagamento).
    Tutt’ora leggo solo questo sito e se ho bisogno di aiuto scrivo al gruppo di Spider-Mac tramite il Blog dove trovo sempre la soluzione al mio problema.
    Tutto questo lo devo grazie a Stefano, alla sua grande passione per il mondo Apple e alla sua voglia di raccontarlo. Se da tutto ciò riesca pure a guadagnarci qualcosa, ben venga.
    Non te la prendere Stefano, ci sarà sempre, nel mucchio, chi ti viene incontro e chi ti rema contro. Tu non farci caso e continua per la tua strada, se ciò ti fa piacere e ti rende felice. Il resto è “fuffa” 😉

  32. Salvatore ha detto:

    Il tuo è rimasto l’unico blog che leggo sistematicamente ogni sera, da anni.

    Sei un riferimento per molti di noi.

    Salvatore

Aggiungi un commento